Blog

Ricetta tradizionale della ribollita toscana

Ricetta ribollita toscana di Villa Campestri Olive Oil Resort

La Ribollita è uno dei piatti più famosi ed apprezzati della cucina Toscana. Scopri quali sono le sue origini e quale è la ricetta originale per realizzarla!

Le origini della Ribollita toscana

Il termine Ribollita trae origine dal verbo Ribollire ovvero “bollire di nuovo”.

La Ribollita era sicuramente un piatto “di magro” della tradizione contadina toscana, fatto con vegetali tipici della cucina povera, ed è per questo che rimane sempre acceso il dibattito su quali siano le sue origini e quale sia la ricetta originale per realizzarla.

Essendo una zuppa fatta con ingredienti poveri e stagionali probabilmente è sempre esistita sin dai tempi dell’antichità.

Nel Medio Evo i feudatari si facevano servire gli arrosti direttamente su delle focacce di pane azzimo (quindi senza lievito e sale). A fine banchetto le focacce venivano date ai servi per sfamarsi. I servi poi le facevano bollire in pentoloni di acqua con quello che riuscivano a trovare nella campagna circostante, perlopiù verdure ed erbe quali carote, bietole, cavolo, ecc…

La quantità prodotta era tale da durare svariati giorni, veniva infatti fatta ribollire nei giorni seguenti acquistando sapore (come è tipico delle verdure) ad ogni ribollitura.

Nel tempo la ricetta tradizionale della ribollita toscana entrò a far parte delle abitudini alimentari dei contadini: il giorno della minestra a base di pane divenne il venerdì, poiché in tale giornata bisognava mangiare “magro” ed evitare cibi grassi e carne.

Ricetta tradizionale della ribollita toscana

Difficile è dire quale sia la ricetta originale della ribollita toscana.

In ogni paese e in ogni famiglia esistono ricette diverse e ciascuno sostiene di possedere quella originale.

Il primo ricettario moderno a riportare la ricetta di una Zuppa toscana di magro alla contadina è quello di Pellegrino Artusi ma sarà successivamente la delegazione Toscana dell’Accademia Italiana della cucina a certificare la ricetta tradizionale della Ribollita toscana.

Ed ecco la preziosa ricetta!

Ingredienti

  • Cavolo nero;
  • Cavolo verza;
  • Bietola in foglia;
  • Carota;
  • Cipolla e aglio;
  • Sedano;
  • Timo;
  • Pomodoro;
  • Cotenne di prosciutto;
  • Rigatino;
  • Fagioli cannellini.

Preparazione

In un tegame di coccio rosolare nell’olio la cipolla e e l’aglio affettati. Unire sedano e carota tagliati a fettine, far insaporire poi unire i pomodori tagliati a pezzi senza semi, i cavoli e la verza, le cotenne, il timo e il prezzemolo tagliuzzati, salare e pepare a piacere.
Prendere una metà abbondante dei fagioli cotti direttamente nella loro acqua e passarli al setaccio, versare tutto nel tegame delle verdure e cuocere, molto lentamente, per circa un’ora, se occorre aggiungendo altra acqua.
Poco prima di togliere dal fuoco, unire i fagioli interi. Mettere sul fondo di una zuppiera fette di pane tostato e versarci sopra metà della zuppa, poi altre fette di pane e l’altra metà della zuppa. Servire con un filo d’olio di frantoio.

Se volete gustare la famosa Ribollita toscana o altre specialità della cucina tradizionale fiorentina vi aspettiamo a Villa Campestri Olive Oil Resort!

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

Sagra del Cinghiale e del Tortello a Borgo San Lorenzo: tutte le info

I tortelli mugellani col ripieno di patate racchiudono un’autentica ricetta tradizionale toscana. Non c’è occasione migliore per gustarli che alla Sagra del Cinghiale e del Tortello a Borgo San Lorenzo: scopri tutte le info!

Breve guida su come degustare l’olio extravergine d’oliva

Come il vino anche l’olio extra vergine d’oliva viene degustato e valutato secondo regole precise. Scopri in questa breve guida come degustare l’olio extravergine d’oliva!

Convento Bosco ai Frati Mugello

Nel bellissimo comune toscano di San Piero a Sieve è situato il famoso Convento Bosco ai Frati del Mugello. Scopri con noi la sua storia!

Parco Nazionale Foreste Casentinesi: guida alle escursioni

A cavallo tra Emilia-Romagna e Toscana è situata un’area dalla rara bellezza, il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Scopri la guida alle escursioni!

Dove comprare l’olio extravergine di oliva in Toscana

In Toscana c’è un prodotto davvero prezioso, buono, salutare e frutto di un’antica tradizione, l’olio di oliva! Scopri dove comprare l’olio extravergine di oliva in Toscana!

Guida veloce su come preparare il gelato artigianale

A testimoniare quanto il gelato sia amato basta dire che in Italia esistono oltre 37.000 gelaterie. Tutti lo amano e tutti lo vogliono. Ecco una guida veloce su come preparare il gelato artigianale!

I migliori corsi di cucina per principianti vicino a Firenze

  Firenze è famosa in tutto il mondo per la sua arte e la sua cultura, ma senza dubbio anche per la sua cucina. Semplice e contadina ma al tempo stesso raffinata e ricca di sapori. Scopri con noi quali sono i migliori corsi di cucina per principianti vicino a Firenze!

Le 10 cose da vedere a Fiesole in un giorno

La magia di Fiesole è stata raccontata nei secoli da pittori, scrittori, poeti ed artisti di ogni genere. Ancora oggi questa graziosa cittadina toscana incanta ogni turista. Non aspettare ancora, scopri con noi le 10 cose da vedere a Fiesole in un giorno!