Blog

Le vicende sanguinarie di Lucrezia Borgia

Le vicende di Lucrezia Borgia raccontate da Villa Campestri Olive Oil Resort

Da cinque secoli, nonostante le numerose smentite, la storia di Lucrezia Borgia, figlia di papa Alessandro VI, è circondata da una leggenda nera. Scopri con noi le vicende sanguinarie di Lucrezia Borgia.

Chi era Lucrezia Borgia

Lucrezia Borgia nacque il 18 aprile 1480 a Subiaco. Era figlia del cardinale spagnolo Rodrigo Borgia (in seguito papa Alessandro VI) e di Vannozza Cattanei, dalla cui relazione erano nati inoltre Cesare (1475) e Juan (1476), ai quali nel 1481 si aggiunse anche Jofrè.

Dopo la celebrazione delle nozze, Lucrezia Borgia lasciò Roma alla volta di Ferrara per raggiungere il marito Alfonso I d’Este.

Ferrara accolse Lucrezia Borgia il 2 febbraio 1502 e i festeggiamenti per il matrimonio, accentuati dall’euforia del concomitante periodo carnevalesco, furono veramente straordinari.

Alla corte estense, Lucrezia, che fino a quel momento era stata uno strumento di potere nelle mani del padre e del fratello Cesare, fece dimenticare il suo passato di figlia illegittima del papa e diventò popolarissima tra i ferraresi che l’amarono subito per le sue indubbie qualità: intelligenza e umanità, unite a fascino e simpatia.

Alfonso, che amava profondamente la sua sposa, le affidò molti compiti delicati. Nel ruolo di duchessa di Ferrara si dimostrò sempre capace di equilibrio e saggezza, sia quando si trattò di esaminare le istanze dei cittadini, che di reggere lo Stato in nome del marito durante le numerose assenze di questi, impegnato nelle lunghe guerre in cui fu coinvolto il ducato estense.

Lucrezia Borgia morì a Ferrara il 24 giugno 1519 all’età di 39 anni, dopo aver dato alla luce l’ultima figlia. Fu sepolta nel monastero del Corpus Domini, dove tuttora si trova la tomba.

Le vicende sanguinarie di Lucrezia Borgia

Lucrezia, durante la sua breve vita, fu accusata di numerosi crimini tra cui l’uso di un veleno micidiale, chiamato cantarella, con il quale lei e la famiglia Borgia avrebbero eliminato i propri nemici, versandolo nelle bevande o sul cibo.

Lucrezia venne associata all’uso di questo veleno, divenendo una delle più famose avvelenatrici.

La sua fama di avvelenatrice oggi sembrerebbe essere frutto di calunnie e di immaginazione popolare, ma grazie ad esse si è guadagnata l’immortalità nell’immaginario comune. Nel 1833 lo stesso Victor Hugo manda in scena un dramma dalle tinte fosche abbondantemente ispirato a leggende e dicerie cinque-seicentesche, tra cui quella della Lucrezia Borgia avvelenatrice. La musica di Donizetti, che alla Borgia dedica un’opera in cui lei è una splendida eroina in chiave noir, ha contribuito ad alimentare l’immaginario collettivo.

Ci sono poche figure del passato che hanno ispirato romanzieri e artisti così come lo ha fatto quella di Lucrezia Borgia. La moglie di Alfonso I d’Este diventò così uno dei personaggi più controversi e affascinanti del Rinascimento.

D’altronde tutte le grandi famiglie del Rinascimento sono state complici di intrighi, congiure e giochi di potere.
La bellissima Firenze non è estranea a questo tipo di vicende. Come non ricordare la famosa Congiura dei Pazzi, una cospirazione architettata dalla famiglia fiorentina de’Pazzi per stroncare l’egemonia dei Medici?

Se volete vivere e riscoprire intriganti storie Rinascimentali vi aspettiamo nel Mugello, terra natale della famiglia Medici, a Villa Campestri Olive Oil Resort!

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

Come rilassarsi in vacanza: guida al relax

Se hai bisogno di staccare dalla frenesia della vita quotidiana il consiglio migliore è quello di organizzare un breve soggiorno, anche di solo due o tre giorni, da dedicare esclusivamente a te e ai tuoi cari. Scopri come rilassarsi in vacanza con la nostra guida al relax!

Saldi Barberino 2019: ecco quando iniziano i saldi estivi!

Sta per scattare la stagione dei saldi e l’Outlet di Barberino del Mugello, come del resto tutti i negozi della Toscana, si stanno preparando per soddisfare le attese dei clienti. Scopri con noi i saldi di Barberino 2019!

I segreti dei tortelli di patate toscani

In Toscana di piatti tipici ce ne sono davvero tanti e tutti buonissimi. I tortelli di patate però mettono d’accordo tutti con il loro gusto unico! Scopri con noi i segreti dei tortelli di patate toscani e la ricetta dei Tortelli Mugellani!

Le 10 cose da vedere a Calenzano

La Toscana è una terra ricca di antichi borghi e paesini di incredibile bellezza e fascino. Ad esempio, a pochi chilometri da Firenze sorge Calenzano, cittadina scrigno di antichi tesori. Scopri con noi quali sono le 10 cose da vedere a Calenzano!

Cosa regalare per la Festa della Mamma 2019

La Festa della Mamma è quella dolcissima ricorrenza che permette di far sapere alla propria mamma quanto è importante per noi. L’obbiettivo è sorprenderla e comunicarle il nostro amore. Scopri con noi cosa regalare per la Festa della Mamma 2019!

Come degustare il miele

Il miele è un alimento naturale da sempre presente nella nostra dieta, delizioso da solo ma utilizzato anche come ingrediente di piatti, dolci o abbinato ai formaggi. Scopri con noi come degustare il miele!

Moto GP Mugello 2019: data, costi e altre info

La primavera è arrivata e per gli appassionati delle due ruote è tempo di organizzare le prime uscite della stagione. Perché non approfittare proprio del Moto GP Mugello 2019? Ecco la data, i costi e altre info.

Dove fare trekking in Toscana: i migliori posti e itinerari

La Toscana è una terra ricca di sentieri e bellezze naturali tutte da scoprire, il luogo ideale per vacanze all’insegna di splendide escursioni. Scopri dove fare trekking in Toscana e quali sono i migliori posti e itinerari!