Cosa vedere nel Mugello durante la gara del Moto GP 2019

La Toscana è una meta ambita da turisti di tutto il mondo, ma gli appassionati di motori sanno bene qual è la zona più rombante della regione: il Mugello.

L’autodromo del Mugello (Mugello Circuit) è conosciuto da tutti quelli che amano lo sport e in particolare il motociclismo.

Il Moto GP ogni anno porta in questa zona migliaia di ragazzi, ragazze, famiglie con bambini, uomini e donne provenienti dall’Italia e dall’estero, i quali concentrano fortissime emozioni in una vacanza di pochi giorni.

Lo spettacolo delle due ruote è il cuore del viaggio per coloro che seguono i propri beniamini del Moto GP 2019, ma il Mugello riserva sempre meravigliose sorprese anche prima e dopo le gare.

Le città d’arte che punteggiano il territorio, la cultura rintracciabile in ogni dove, la rinomata enogastronomia, oliveti e vigneti che decorano le colline, il mare poco distante fanno di questa area a nord della Toscana un luogo da sogno.

 

Gran Premio d’Italia Oakley: arriva la 6° tappa del Moto GP all’Autodromo del Mugello

Il 2 giugno 2019 arriva il sesto appuntamento del Moto GP con la gara più attesa in Italia, quella del Mugello Circuit.

Partito il 10 marzo dal Qatar, il Gran Premio 2019 prima del weekend del Mugello porterà i piloti in Argentina (31 marzo), Stati Uniti (14 aprile), Spagna (5 maggio), Francia (19 maggio).

Dopo la Toscana il calendario del Moto GP prosegue a: Catalunya (16 giugno), Olanda (30 giugno), Germania (7 luglio), Repubblica Ceca (4 agosto), Austria (11 agosto), Gran Bretagna (25 agosto), San Marino (15 settembre), Aragon (22 settembre), Thailandia (6 ottobre), Giappone (20 ottobre), Australia (27 ottobre), Malesia (3 novembre), Valencia (17 novembre).

I temerari piloti che si sfidano curva dopo curva sui circuiti di tutto il mondo quest’anno sono:

  • Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci che corrono per il team Mission Winnow Ducati;
  • Marc Marquez e Jorge Lorenzo per Repsol Honda Team;
  • Valentino Rossi e Maverick Viñales del Monster Energy Yamaha;
  • Takaaki Nakagami e Cal Crutchlow per LCR Honda;
  • Joan Mir e Alex Rins per il Team Suzuki Ecstar;
  • Johann Zarco e Pol Espargaro per Red Bull KTM Factory Racing;
  • Andrea Iannone e Aleix Espargaro per Aprilia Racing Team Gresini;
  • Fabio Quartararo e Franco Morbidelli per Petronas Yamaha SRT;
  • Karel Abraham e Tito Rabat per Reale Avintia Racing;
  • Hafizh Syahrin e Miguel Oliveira per Red Bull KTM Tech 3;
  • Jack Miller e Francesco Bagnaia per Alma Pramac Racing.

 

Come arrivare all’autodromo del Mugello per la tappa del Moto GP 2019

L’autodromo del Mugello si trova nel Comune di Scarperia e San Piero, proprio a metà strada tra il confine con la regione Emilia Romagna e la città di Firenze.

Dall’autostrada A1 (Bologna-Firenze) si può scegliere di uscire al casello di Barberino di Mugello o a quello di Pian del Voglio per poi seguire le indicazioni “Autodromo Internazionale del Mugello” e arrivare a destinazione rapidamente.

Arrivando da Firenze si può prendere la statale 302 “Faentina” passando da Fiesole, Polcanto, Borgo San Lorenzo, Luco e arrivando poi a Scarperia.

Chi deve prende un aereo per raggiungere il Mugello può scegliere di atterrare presso: l’aeroporto di Firenze a 30 km dall’autodromo, gli aeroporti di Bologna e Forlì a 100 km, l’aeroporto di Pisa a 120 Km.

La stazione ferroviaria del capoluogo toscano dista 30 km dal circuito, ma ci sono le stazioni di Borgo San Lorenzo e San Piero che sono molto vicine.

Il Mugello Circuit è facilmente raggiungibile con ogni tipo di mezzo e la sua collocazione strategica dà anche la possibilità di vedere meravigliosi borghi antichi e grandi città facendo piccoli spostamenti.

Agriturismo vicino al Circuito del Mugello per Moto GP 2019 Villa Campestri Olive Oil Resort

Cosa Vedere nel Mugello

Sarebbe davvero molto lungo l’elenco di località incantevoli da visitare in un fine settimana nel Mugello, ma cerchiamo di vedere almeno i luoghi principali.

Scarperia tra storia, tradizioni e motori

Scarperia è sicuramente uno dei borghi da visitare se si va all’autodromo del Mugello, non solo per la sua vicinanza, ma anche perché è un luogo ricco di cultura e arte.

Questa cittadina toscana è nota per la fabbricazione artigianale di coltelli e passeggiando per le sue vie si possono incontrare tante antiche botteghe e coltellerie.

Da vedere assolutamente sono il Palazzo dei Vicari, sede del Museo dei Ferri Taglienti, la trecentesca Chiesa di San Jacopo e San Filippo, l’oratorio della Madonna di Piazza.

Scarperia vanta di far parte dell’Associazione Città dei Motori ed essere nel Club I Borghi più belli d’Italia.

Barberino di Mugello: relax e shopping

Nella vicina Barberino di Mugello si può continuare il tour tra antichi edifici, monumenti, opere d’arte che hanno vinto la sfida contro il tempo, ma ci sono anche due luoghi molto particolari: il lago di Bilancino e il Barberino Designer Outlet.

Il grande bacino d’acqua vicino a Barberino è di origine artificiale, ma è un piccolo gioiello per chi ha voglia di relax o di farsi un tuffo.

In una vacanza in Mugello si può fare anche shopping approfittando degli ottimi prezzi e degli sconti sulle grandi marche che si trovano all’interno dell’outlet di Barberino.

Vicchio, dove nacque Giotto

“Qui nacque Giotto” è scritto su una targa di una casa a Vespignano, frazione di Vicchio. Questo luogo ogni anno vede arrivare tantissimi turisti che possono vedere la mostra permanente presente all’interno della casa natale di Giotto.

Vicchio ha dato i natali anche ad un altro pittore, il Beato Angelico o Fra’ Angelico il cui nome vero era Guido di Pietro.

Gli altri luoghi da vedere sono la pieve di San Giovanni Battista, la chiesa di S. Andrea a Barbiana, la pieve di San Cassiano in Padule.

Firenze: il cuore della Toscana

Anche se il tempo è poco e bisogna per forza scartare qualche posto a poca distanza dall’autodromo del Mugello, sicuramente non si può eliminare Firenze.

Città d’arte per eccellenza e capoluogo della Toscana, Firenze è un’infinita miniera di emozioni per gli amanti dell’arte. Per essere attratti basta pensare al Duomo, al campanile di Giotto e alla Cupola del Brunelleschi, al Battistero di San Giovanni con la sua pianta ottagonale, a Ponte Vecchio, agli Uffizi, alla Basilica di Santa Croce, a Palazzo Vecchio.

L’elenco di meraviglie artistiche e architettoniche fiorentine sarebbe davvero infinito, ma è sufficiente una passeggiata nel centro cittadino per entrare in contatto con la cultura locale.

 

Non resta che trovare un hotel nel Mugello vicino all’autodromo

Tutta la Toscana è costellata di strutture alberghiere che possono andare incontro ad ogni tipo di bisogno.

Si trovano tanti B&B nel Mugello vicino all’autodromo con prezzi contenuti e ottimi servizi, ma sono presenti anche alberghi in Mugello vicino al circuito, in zona Scarperia e San Piero, che possono soddisfare chi è un po’ più esigente.

Chi non vuole solo dormire in Mugello, ma vivere un’esperienza appagante in un contesto di classe, può prenotare in un resort di alto livello immerso nella campagna toscana come ad esempio la lussuosa Villa Campestri.

 

Il Gran Premio del Mugello può diventare un’ottima occasione per scoprire le meraviglie toscane e prendersi un po’ di tempo da godersi tra sport, arte, buon cibo e relax.

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini: