Blog

Gli artisti rinascimentali vissuti a Firenze

Gli Artisti Rinascimentali Vissuti a Firenze di Villa Campestri Olive Oil Resort

Situata nel cuore della Toscana, Firenze è una delle città più belle e visitate al mondo. La culla del Rinascimento ancora oggi ospita i capolavori di grandi artisti rinascimentali che a Firenze hanno lavorato e vissuto.

La stagione del Rinascimento

Il Rinascimento fu una grande stagione artistica, letteraria, scientifica e filosofica inaugurata all’inizio del XV secolo e durata circa duecento anni. Il termine è di origine ottocentesca ma fa riferimento al concetto, già espresso dallo studioso cinquecentesco Giorgio Vasari, di “rinascita delle arti”, rifiorite dopo la presunta decadenza culturale del Medioevo.

Per lo sviluppo di questa epoca decisivo fu lo studio dell’arte classica, molti artisti fiorentini, infatti, si recarono a Roma per studiare le statue e i monumenti antichi, reinterpretandoli con uno spirito nuovo.

Le regole dell’arte classica, come la ricerca dell’armonia, dell’equilibrio, della semplicità e della bellezza, vennero riprese dagli artisti del tempo, in quanto ritenute adatte ad esprimere i moderni contenuti rinascimentali legati all’uomo e alla realtà.

I grandi artisti rinascimentali a Firenze

Nel XV secolo, al culmine del Rinascimento, Firenze raggiunse il suo massimo splendore, grazie alla concentrazione di personalità straordinarie e brillanti.

Tra i grandi artisti vissuti a Firenze che hanno reso possibile la stagione del Rinascimento è doveroso ricordare Filippo Brunelleschi e Leon Battista Alberti in architettura e Beato Angelico nella pittura.

Filippo Brunelleschi
Filippo Brunelleschi (1377-1446) è stato da sempre considerato il “padre del Rinascimento”.

Iniziò la sua carriera come scultore, partecipando al concorso del 1401 per la seconda porta del Battistero di Firenze: un evento che segnò l’inizio dell’avventura rinascimentale. In seguito decise di trasferirsi a Roma per studiare l’architettura antica.

Brunelleschi lasciò definitivamente Roma entro il 1418, per fare ritorno a Firenze. Nella sua città, infatti, era stato annunciato il concorso per la cupola del Duomo, cui Filippo partecipò vincendolo.

La cupola è ancora oggi considerata il suo assoluto capolavoro, tanto da essere ricordata da tutti come Cupola del Brunelleschi.

Leon Battista Alberti
Leon Battista Alberti (1404-1472) è stato una delle più importanti figure di architetto intellettuale del Rinascimento.

Fu uomo dalla cultura sconfinata, capace di passare, senza sforzo apparente, dagli studi letterari a quelli filosofici o a quelli filologici e artistici.
Alberti fu dunque un grande artista ma prima di tutto un grandissimo teorico, capace di guidare l’evoluzione del classicismo dall’esordio del XV secolo fino ai nostri giorni. A lui si devono importantissimi testi sull’arte e sull’architettura.

Beato Angelico
Beato Angelico (1400 ca.-1455), pittore fiorentino, fu prima di tutto un monaco. Si chiamava Guido di Pietro, entrato nell’ordine domenicano dopo il 1418, scelse di farsi chiamare Fra’ Giovanni. Ma oggi è noto, appunto, come Beato Angelico.

Beato Angelico usò la pittura per raccontare, attraverso le immagini, l’esperienza del suo intimo rapporto con Cristo. Le opere migliori di Beato Angelico furono realizzate, fra il 1438 e il 1447, nel Convento di San Marco a Firenze.

Il pittore Beato Angelico nacque nel paese di Vicchio, a pochi chilometri da Villa Campestri Olive Oil Resort, dove vi aspettiamo per un incredibile tour alla scoperta dei grandi artisti rinascimentali vissuti a Firenze!

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

Gli artisti del secondo Rinascimento

Nel corso del Quattrocento si verifica in Italia un vasto rinnovamento culturale che prende il nome di Rinascimento. Scopri con noi quali sono i più grandi artisti del secondo Rinascimento!

Cosa fare a Ferragosto 2019 nel Mugello

Si avvicina anche quest’anno uno dei momenti più attesti dell’estate: Ferragosto! Scopri con noi cosa fare a Ferragosto 2019 nel Mugello!

La Fiera Calda di Vicchio 2019: info e programma

Ogni anno a Vicchio si svolge un’antica festa legata alle tradizioni di questo bellissimo paese nel Mugello. Scopri con noi tutte le info e il programma della Fiera Calda di Vicchio 2019!

Dove imparare ad andare a cavallo vicino a Firenze

Per diventare buoni cavalieri non è necessario iniziare a praticare l’equitazione in tenera età, per questo l’equitazione è uno sport che presenta aspetti senza dubbio attraenti per tutti. Ecco quali sono i migliori posti dove imparare ad andare a cavallo vicino a Firenze!

Quali sono i migliori dolci tipici della Toscana?

I dolci toscani rappresentano una parte fondamentale della cultura culinaria regionale. Genuini, gustosi e ancora più buoni se accompagnati da un buon bicchiere di Vin Santo. Scopri con noi quali sono i migliori dolci tipici della Toscana!

Sagra del Cinghiale e del Tortello a Borgo San Lorenzo: tutte le info

I tortelli mugellani col ripieno di patate racchiudono un’autentica ricetta tradizionale toscana. Non c’è occasione migliore per gustarli che alla Sagra del Cinghiale e del Tortello a Borgo San Lorenzo: scopri tutte le info!

Breve guida su come degustare l’olio extravergine d’oliva

Come il vino anche l’olio extra vergine d’oliva viene degustato e valutato secondo regole precise. Scopri in questa breve guida come degustare l’olio extravergine d’oliva!

Convento Bosco ai Frati Mugello

Nel bellissimo comune toscano di San Piero a Sieve è situato il famoso Convento Bosco ai Frati del Mugello. Scopri con noi la sua storia!