Blog

Monteriggioni: cosa vedere e dove mangiare

Monteriggioni in Toscana

Nel cuore della “Montagnola Senese”, una zona collinare che abbellisce l’entroterra della provincia di Siena, sorge un borgo che sembra essersi fermato al tempo delle fiabe. Monteriggioni, poche case circondate da una cinta muraria circolare punteggiata da torri di avvistamento. Dall’alto sembra un castello di enormi dimensioni, invece è uno dei pochi testimoni rimasti dell’epoca dei comuni fortificati medievali. Visitarlo è come immergersi in un tempo e in una dimensione creati dalla mente di un artista originale!

Come nacque Monteriggioni

Prima del 1200, sulla collina dove oggi sorge Monteriggioni esisteva una grande fattoria longobarda caduta in rovina.

Restaurata dall’opera della nobile famiglia dei Da Staggia, fu requisita dal podestà di Siena nel 1213 per trasformarla in un castello la cui funzione era quella di proteggere la città dagli attacchi fiorentini.

Nel 1219 il castello di Monteriggioni era già pronto e operativo.

La originale fortificazione, ottenuta semplicemente chiudendo la fattoria e la collina intera con possenti mura circolari, si rivelò talmente efficiente che nei secoli successivi fu contesa da molti signori.

Al suo interno crebbe un piccolo paese che è arrivato ai giorni nostri quasi intatto. Dopo essere passata di famiglia in famiglia fino al XIX secolo, Monteriggioni divenne comune indipendente.

Cosa vedere e cosa fare a Monteriggioni

Monteriggioni conserva ancora oggi molto del suo patrimonio medievale, specialmente le chiese, ma ovviamente le torri e le mura.

I visitatori possono ammirare il panorama camminando sulle passerelle di ronda, in cima alle mura, percorrendo tutto il perimetro della fortificazione.

Chi invece vuole vivere la cittadina dal di dentro, andrà alla scoperta di edifici come la Chiesa Madre dell’Assunta, la Badia dei Santi Salvatore e Cirino, Pieve Santa Maria di Castello, e tante altre cappelle e chiesette sparse tra il centro e le contrade vicine.

Nei dintorni di Monteriggioni si possono ammirare, ancora quasi del tutto integri e originali, i castelli di Castiglionalto, Castel Pietraio e La Chiocciola.

Edificio originale è la Torre della Bonifica, un torrione utilizzato in passato per accedere alle gallerie di reflusso delle acque della palude.

Oggi è ostruita dai detriti e non si può visitare internamente ma se ne vedono i resti nella pianura ai piedi del paese.

Tutto intorno i campi e i sentieri della campagna senese, panorami senza tempo che ospitano anche i passi della Via Francigena.

Dove mangiare

Se vi trovate ad alloggiare a Monteriggioni, o nei suoi dintorni immediati, oltre alle tante escursioni alla scoperta del territorio e dei suoi tesori, andate a scoprire la ottima gastronomia locale.

Olio, formaggi, salumi e cereali sono i prodotti della terra intorno a Monteriggioni.

Insieme diventano piatti deliziosi che si possono assaggiare nelle trattorie e negli agriturismi della zona.

Gli agriturismi spesso sono la scelta migliore, ottima qualità e prezzi accessibili a tutti.

Ma alcune osterie si prestano anche esse a una perfetta sintonia qualità/prezzo. Tra tanti, sono i più segnalati dai viaggiatori e dagli appassionati: Agriturismo Il Ciliegio, Osteria NonnAnna, La Bettola dei Vinandri, Le Torri, L’Antico Travaglio, Ristorante Il Feudo.

Quick Booking snippet


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

Populonia: la ci­ttà etrusca sul mare

Sulla costa maremmana della Toscana, nei pressi di Piombino, affacciata sul Golfo di Baratti troviamo Populonia: la città-stato etrusca facente parte della Dodecapoli situata in Etruria, unica delle dodici città etrusche sporta sul mare. Durante l’intero periodo di splendore etrusco, Populonia non conobbe mai crisi, continuando a svilupparsi proprio grazie al suo porto, origine di […]

Mare Bello in Toscana? Ecco Dove Andare

La Toscana non è solo una regione ricca di patrimoni culturali e artisti e di buon cibo, ma presenta anche ben 633 chilometri di costa e costituisce l’8% delle coste italiane. La maggior parte della costa è balneabile e ci sono anche dei parchi marini. Secondo le valutazioni di Legambiente e Touring Club, in materia […]

Trippa alla Fior­entina: la Ricetta Tradizionale

La trippa è un ingrediente fino a non molti anni fa molto utilizzato, da alcuni anche considerato una vera prelibatezza, che oggi invece è spesso dimenticato, ad eccezione di alcune trattorie tipiche sparse per l’Italia. Stiamo parlando della trippa, cioè lo stomaco di suini e bovini. Il più utilizzato è il rumine di manzo, cioè […]

Piero della Francesca ad Arezzo: un Itinerario alla scoperta delle Opere del Maestro

Piero di Benedetto de’ Franceschi, conosciuto più comunemente come Piero della Francesca, fu uno degli esponenti più importanti del Rinascimento Italiano e della pittura umanista dell’epoca. Famoso anche per le sue eccelse doti matematiche e geometriche, apportò alla pittura e quindi all’arte in generale, una profonda innovazione: la prospettiva, uno stile artistico poi diffusosi moltissimo […]

Schiacciata fior­entina, il soffice dolce tipico di Carne­vale

Immaginate un giglio scuro che si staglia su un manto candido di zucchero a velo. Dove mai potreste trovarvi se non a Firenze? E non solo: perché la Schiacciata fiorentina è il dolce fiorentino di Carnevale per eccellenza, conosciuto in ogni città toscana. Pur trattandosi di una ricetta semplice, popolare, nata come un arricchimento della […]

Zone del Chianti: Quali Sono e Cosa Vedere

La regione Toscana è ricca di luoghi di interesse, da quelli culturali a quelli marittimi, passando anche per la gastronomia, e tra questi possiamo trovare anche le zone del Chianti. Per colline del Chianti, o anche dette Monti del Chianti, si intende un’area che si estende più di 20 km, compresa tra le province di […]

Trattorie Firenze: Storia, Curiosità e Elenco delle Migliori

La città di Firenze è da sempre famosa per il suo patrimonio artistico e culturale e fu anche capitale dal 3 febbraio 1865 al 3 febbraio 1871. Un’altra tradizione importante di questa città, e della Toscana in generale, sono però anche le trattorie tipiche. Si tratta di luoghi conviviali in cui mangiare bene, che erano […]

Monteriggioni: cosa vedere e dove mangiare

Nel cuore della “Montagnola Senese”, una zona collinare che abbellisce l’entroterra della provincia di Siena, sorge un borgo che sembra essersi fermato al tempo delle fiabe. Monteriggioni, poche case circondate da una cinta muraria circolare punteggiata da torri di avvistamento. Dall’alto sembra un castello di enormi dimensioni, invece è uno dei pochi testimoni rimasti dell’epoca […]