Blog

Ricciarelli, il dolce senese per eccellenza senza glutine e senza latte!

Ricciarelli senesi dolci con Villa Campestri Olive Oil Resort

Quando si pensa alla buonissima cucina tradizionale Toscana non si immagina che esistono anche delle ricette addirittura senza glutine e senza latte.

Oggi giorni le intolleranze sono sempre più diffuse e di conseguenza il mercato crea alimenti appositamente privati di glutine e latte ma ci sono alcuni dolci che già lo sono da tradizione come i ricciarelli senesi!

Scopriamo i ricciarelli

I ricciarelli sono un prodotto IGP (Indicazione Geografica Protetta) originari di Siena che vengono oramai commercializzati in tutta Italia.

Ovviamente quelli appena sfornati e presi nel territorio hanno un sapore e una freschezza senza paragoni.

Questi dolci sono ottenuti da un impasto a base di mandorle, zucchero e albume di uovo, senza quindi aggiunta di lieviti, farine o burro.

Una tradizione medievale mai andata perduta

Spesso in Toscana alcune ricette antiche vanno perdute nel corso degli anni, differentemente i ricciarelli si trovano sulle tavole toscane con soluzione di continuità dal Medievo.

Questi dolci, simili al marzapane, derivano probabilmente dai contatti senesi con l’Oriente.

Nel Rinascimento addirittura vengono citati dal fiorentino Niccolò Machiavelli come “piccoli marzapani” offerti dai senesi come dono ad un legato pontificio presente in città.

Solo nell’Ottocento appare il termine ricciarelli per definire questi pregiati dolcetti.

Ricetta per fare i ricciarelli a casa propria

Se non avete opportunità di recarvi in Toscanaprossimamente ma non volete rinunciare a questi dolci abbiamo una buona notizia per voi: la ricetta è facile e alla portata di tutti.

Ingredienti per 25 biscotti:

  • Mandorle: potete prendere la farina di mandorle (200 grammi) o selezionare la stessa quantità di mandorle (devono essere pelate) e polverizzarle con un mixer.
  • Uovo: solo l’albume (2 albumi). Un consiglio: non prendete le uova direttamente dal frigo ma utilizzatele a temperatura ambiente.
  • Zucchero: 200 grammi di zucchero a veli per l’impasto, 300 grammi per la formazione e la finitura.
  • Limone: un cucchiaino di succo.
  • Arancia: solo la buccia finemente grattugiata. Sempre meglio usare una arancia biologica.
  • Vanillina: una bustina.
  • Acqua: 2-3 cucchiai.

Procedimento:

1. In un contenitore unite albumi, vaniglia, buccia d’arancia grattugiata, e limone, girate energicamente con un frusta. Appena il composto risulta spumoso e ben amalgamato aggiungete farina di mandorle e zucchero a velo, continuate a girare con la frusta facendo attenzione a non creare grumi.

2. Trasferire l’impasto ottenuto in una pellicola trasparente e far riposare in frigo per almeno 1 giorno in modo che si solidifichi e profumi.

3. Su una superficie piana spargete un po’ di zucchero a velo create dei lombrichi larghi 3 cm e divideteli in pezzetti abbastanza grandi da poter essere lavorati a forma di chicco di riso, esserne immerse nuovamente nello zucchero a velo e diventare il vostro ricciarello. Dovreste ottenere circa 25 ricciarelli.

4. Prima di infornare bagnarsi le dita con l’acqua in modo da inumidire I ricciarelli e poter spolverare ulteriormente di zucchero.

5. Cuocere per 5 minuti a 150 gradi modalità statica e poi per creare le crepe a 170 gradi per altri 5 minuti e per ultimare la cottura altri 5 minuti ma a temperature intermedia, 160 gradi.

6. Far riposare I biscotti per almeno un’ora prima di gustare!

Il miglior modo di gustare i Ricciarelli

Vi aspettiamo a Villa Campestri per godere dei bellissimi paesaggi del Mugello mentre potete gustare i vostri ricciarelli a fine pranzo o cena magari con un ottimo bicchiere di Vin Santo!

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

I laghi per la pesca sportiva nel Mugello

Ci sono alcune zone del territorio italiano dove la pratica di determinate attività sportive raggiunge il suo massimo. Appassionati, principianti e professionisti si riversano in massa in questi luoghi. I laghi per la pesca sportiva nel Mugello rappresentano un approdo sicuro per i cultori del genere. La varietà di specie è notevole e ciò spinge […]

Giotto, il pittore toscano entrato nel mito

Tra gli artisti che sono nati in Toscana, ci sono moltissimi pittori che hanno segnato in maniera indelebile la Storia dell’Arte. Questo è dovuto al fatto che non solo hanno rivoluzionato il modo di rappresentare la realtà, ma anche perché hanno saputo influenzare profondamente le produzioni artistiche. Questo vale sia per quelle ad essi contemporanee, […]

In viaggio alla scoperta dei prodotti tipici toscani

Come tutte le regioni dell’Italia, anche la Toscana può vantare una ricchissima offerta di prodotti tipici, prelibati e saporiti, degni di ogni palato fine. Inoltre questo territorio è caratterizzato sia da paesaggi meravigliosi, sia da patrimoni artistici e culturali di inestimabile valore. Dunque non c’è da meravigliarsi se la Toscana è ogni anno la meta […]

Il pecorino toscano, formaggio DOP dal sapore inconfondibile

Tra i prodotti che la ricchissima tradizione gastronomica della Toscana può offrire, rientra senza dubbio il pecorino toscano DOP. Si tratta di un formaggio ovino davvero molto saporito e per questo apprezzato dalle buone forchette.

Arte e Storia si incontrano a Vicchio

quale vivono poco più di 8000 abitanti. Si tratta del luogo in cui ebbero origine due pittori fondamentali per la storia dell’arte italiana. Questi sono Giotto, vissuto tra ‘200 e ‘300 e di cui si conserva ancora la casa natale all’interno del comune, e il Beato Angelico, che operò durante il Rinascimento quattrocentesco. I soggiorni […]

Valle del Mugello, la meta perfetta per gli appassionati di moto

Immersa nella campagna Toscana la valle del Mugello ospita il famoso autodromo internazionale del Mugello. Si tratta di un circuito automobilistico e motociclistico italiano, il Mugello Circuit che si compone di 15 curve ed è lungo 5245 metri, per una superficie totale di quasi 170 ettari. Attualmente è proprietà della casa automobilistica Ferrari, che l’ha […]

Quali sono i maggiori esponenti dell’arte toscana?

La Toscana è una regione che ha dato i natali a moltissimi artisti riconosciuti a livello mondiale. Nei secoli, questa regione è stata protagonista di floridissimi scambi commerciali, oltre che teatro di alcune delle corti più raffinate che la storia europea abbia visto. Tutto questo si riscontra attraverso le opere d’arte, che hanno abbracciato i […]

I modi di dire fiorentini più comuni

Passeggiando per le strade di Firenze si possono sentire molte espressioni vernacolari tipiche del capoluogo toscano. Tra storia e leggende, scopriamo insieme non solo quali sono i modi di dire più comuni, ma anche da dove hanno avuto origine.