Blog

Le vicende sanguinarie di Lucrezia Borgia

Le vicende di Lucrezia Borgia raccontate da Villa Campestri Olive Oil Resort

Da cinque secoli, nonostante le numerose smentite, la storia di Lucrezia Borgia, figlia di papa Alessandro VI, è circondata da una leggenda nera. Scopri con noi le vicende sanguinarie di Lucrezia Borgia.

Chi era Lucrezia Borgia

Lucrezia Borgia nacque il 18 aprile 1480 a Subiaco. Era figlia del cardinale spagnolo Rodrigo Borgia (in seguito papa Alessandro VI) e di Vannozza Cattanei, dalla cui relazione erano nati inoltre Cesare (1475) e Juan (1476), ai quali nel 1481 si aggiunse anche Jofrè.

Dopo la celebrazione delle nozze, Lucrezia Borgia lasciò Roma alla volta di Ferrara per raggiungere il marito Alfonso I d’Este.

Ferrara accolse Lucrezia Borgia il 2 febbraio 1502 e i festeggiamenti per il matrimonio, accentuati dall’euforia del concomitante periodo carnevalesco, furono veramente straordinari.

Alla corte estense, Lucrezia, che fino a quel momento era stata uno strumento di potere nelle mani del padre e del fratello Cesare, fece dimenticare il suo passato di figlia illegittima del papa e diventò popolarissima tra i ferraresi che l’amarono subito per le sue indubbie qualità: intelligenza e umanità, unite a fascino e simpatia.

Alfonso, che amava profondamente la sua sposa, le affidò molti compiti delicati. Nel ruolo di duchessa di Ferrara si dimostrò sempre capace di equilibrio e saggezza, sia quando si trattò di esaminare le istanze dei cittadini, che di reggere lo Stato in nome del marito durante le numerose assenze di questi, impegnato nelle lunghe guerre in cui fu coinvolto il ducato estense.

Lucrezia Borgia morì a Ferrara il 24 giugno 1519 all’età di 39 anni, dopo aver dato alla luce l’ultima figlia. Fu sepolta nel monastero del Corpus Domini, dove tuttora si trova la tomba.

Le vicende sanguinarie di Lucrezia Borgia

Lucrezia, durante la sua breve vita, fu accusata di numerosi crimini tra cui l’uso di un veleno micidiale, chiamato cantarella, con il quale lei e la famiglia Borgia avrebbero eliminato i propri nemici, versandolo nelle bevande o sul cibo.

Lucrezia venne associata all’uso di questo veleno, divenendo una delle più famose avvelenatrici.

La sua fama di avvelenatrice oggi sembrerebbe essere frutto di calunnie e di immaginazione popolare, ma grazie ad esse si è guadagnata l’immortalità nell’immaginario comune. Nel 1833 lo stesso Victor Hugo manda in scena un dramma dalle tinte fosche abbondantemente ispirato a leggende e dicerie cinque-seicentesche, tra cui quella della Lucrezia Borgia avvelenatrice. La musica di Donizetti, che alla Borgia dedica un’opera in cui lei è una splendida eroina in chiave noir, ha contribuito ad alimentare l’immaginario collettivo.

Ci sono poche figure del passato che hanno ispirato romanzieri e artisti così come lo ha fatto quella di Lucrezia Borgia. La moglie di Alfonso I d’Este diventò così uno dei personaggi più controversi e affascinanti del Rinascimento.

D’altronde tutte le grandi famiglie del Rinascimento sono state complici di intrighi, congiure e giochi di potere.
La bellissima Firenze non è estranea a questo tipo di vicende. Come non ricordare la famosa Congiura dei Pazzi, una cospirazione architettata dalla famiglia fiorentina de’Pazzi per stroncare l’egemonia dei Medici?

Se volete vivere e riscoprire intriganti storie Rinascimentali vi aspettiamo nel Mugello, terra natale della famiglia Medici, a Villa Campestri Olive Oil Resort!

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

Sagra del Cinghiale e del Tortello a Borgo San Lorenzo: tutte le info

I tortelli mugellani col ripieno di patate racchiudono un’autentica ricetta tradizionale toscana. Non c’è occasione migliore per gustarli che alla Sagra del Cinghiale e del Tortello a Borgo San Lorenzo: scopri tutte le info!

Breve guida su come degustare l’olio extravergine d’oliva

Come il vino anche l’olio extra vergine d’oliva viene degustato e valutato secondo regole precise. Scopri in questa breve guida come degustare l’olio extravergine d’oliva!

Convento Bosco ai Frati Mugello

Nel bellissimo comune toscano di San Piero a Sieve è situato il famoso Convento Bosco ai Frati del Mugello. Scopri con noi la sua storia!

Parco Nazionale Foreste Casentinesi: guida alle escursioni

A cavallo tra Emilia-Romagna e Toscana è situata un’area dalla rara bellezza, il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Scopri la guida alle escursioni!

Dove comprare l’olio extravergine di oliva in Toscana

In Toscana c’è un prodotto davvero prezioso, buono, salutare e frutto di un’antica tradizione, l’olio di oliva! Scopri dove comprare l’olio extravergine di oliva in Toscana!

Guida veloce su come preparare il gelato artigianale

A testimoniare quanto il gelato sia amato basta dire che in Italia esistono oltre 37.000 gelaterie. Tutti lo amano e tutti lo vogliono. Ecco una guida veloce su come preparare il gelato artigianale!

I migliori corsi di cucina per principianti vicino a Firenze

  Firenze è famosa in tutto il mondo per la sua arte e la sua cultura, ma senza dubbio anche per la sua cucina. Semplice e contadina ma al tempo stesso raffinata e ricca di sapori. Scopri con noi quali sono i migliori corsi di cucina per principianti vicino a Firenze!

Le 10 cose da vedere a Fiesole in un giorno

La magia di Fiesole è stata raccontata nei secoli da pittori, scrittori, poeti ed artisti di ogni genere. Ancora oggi questa graziosa cittadina toscana incanta ogni turista. Non aspettare ancora, scopri con noi le 10 cose da vedere a Fiesole in un giorno!