Blog

David di Michelangelo a Firenze: storia ed informazioni utili

david di michelangelo a firenze

Il David di Michelangelo è una delle sculture più importanti nel panorama artistico italiano ed internazionale e rappresenta il simbolo della virilità e bellezza maschile. Questa scultura, realizzata in marmo dal celebre Michelangelo Buonarroti, tra il 1501 e il 1504, è conservata nella Galleria dell’ Accademia a Firenze. La statua marmorea rievoca il personaggio biblico Davide in una veste nuova, patriottica, eroica e repubblicana; essa infatti vuole esaltare la grandezza e l’imponenza della Repubblica Fiorentina del ‘500, ponendo l’attenzione sulle linee perfette del corpo e della muscolatura del personaggio.

Dove si trova il David di Michelangelo a Firenze

Per poter vedere quest’opera leggendaria e unica nella storia del panorama artistico mondiale, occorre visitare la Galleria dell’Accademia, nei pressi di Piazza Duomo a Firenze, dove è stata posizionata per evitare il suo deterioramento.

Inizialmente infatti la statua si trovava in Piazza della Signoria a Firenze.

Nella bellissima città toscana si conservano tre copie dell’opera (la scultura originale alla Galleria dell’Accademia, una copia del David in Piazza della Signoria di fronte a Palazzo Vecchio ed una terza copia è invece al centro del Piazzale Michelangelo).

Di recente un’altra copia dell’opera è stata stampata in 3D ed esposta all’Expo 2021, per dare lustro all’Italia nel mondo. Per ulteriori informazioni sugli orari di visita e i giorni di apertura della Galleria dell’Accademia si può consultare il sito: www.florence-museum.com.

La simbologia eroica del David


Nell’opera c’è tutta una simbologia eroica del personaggio biblico Davide che, come si racconta nella Bibbia, era munito solo di una fionda e di tanta fede in Dio contro il male simboleggiato da Golia, il quale cerca in tutti i modi di ostacolare l’uomo giusto ed unto da Dio.

Il bene però, cioè Davide, con la forza della fede, non si abbatte: sfida e sconfigge il gigante, causa dell’ingiustizia e della mancanza di libertà.

Ed è per questa simbologia che la Repubblica fiorentina vedeva, nel David di Michelangelo, l’espressione della sua grandezza e della sua vittoria contro i nemici di Firenze. La statua di Michelangelo non presenta, come spesso avviene nell’iconografia di Davide, la spada e la testa decapitata del gigante Golia.

Michelangelo scelse inoltre di rappresentare un David completamente nudo e nel momento prima della battaglia in tutta la sua potenza fisica; nella mano destra ha solo un sasso mentre la fionda è appoggiata sulla spalla sinistra; il suo sguardo è rivolto al suo rivale Golia e tutto il peso del corpo poggia sulla mano destra.

Storiche Curiosità

La scultura, alta 520 cm, fu già commissionata in precedenza ad altri artisti, (Agostino di Duccio e Antonio Rossellino) che però non riuscirono a portarla a termine ed essa rimase, per diverso tempo, soltanto un grande blocco di marmo, finché non fu commissionata a Michelangelo,

Fu solo lui, infatti, a soli 25 anni ad avere il coraggio di intraprendere quest’opera monumentale così impegnativa e faticosa, che iniziò nel 1501 e finì tre anni dopo.

I commissari dell’opera, alla fine dei lavori, rimasero stupefatti della sua bellezza e grandiosità che superò tutte le aspettative previste e che aveva bisogno di una collocazione molto imponente ed ambiziosa, che fu Piazza dei Priori, una piazza simbolo della vita politica fiorentina.

.

Quick Booking snippet


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

Ristoranti Mugello: una guida completa

I ristoranti di Mugello sono una delle principali attrattive per i turisti e per i visitatori dei vari borghiche questa areasituata a Nord di Firenze offre.

Musei a Firenze con cani: dog sitter per intrattenere gli amici a 4 zampe

Visitare i musei a Firenze insieme ai propricani zampe finalmente si può. In realtà, non è mai esistita una norma che vietasse l’accesso dei visitatori in compagnia dei propri amici a 4 zampe. Infatti, secondo quanto stabilito dal regolamento della polizia veterinaria, è possibile far accedere i propri animali nei luoghi aperti al pubblico, semplicemente […]

Monte Falterona: la Sorgente dell’Arno

L’Arno è il principale fiume della Toscana ed ha una lunghezza di 241 km. È l’ottavo fiume più lungo d’Italia, ma il secondo nella classifica per estensione, dopo il Tevere, se consideriamo l’Italia peninsulare. La sorgente del fiume Arno, definita anche “Capo d’Arno”, si trova sul Monte Falterona, in corrispondenza del comune Pratovecchio Stia, a […]

Frittelle di riso toscane: curiosità e ricetta

Le Frittelle di riso toscane, conosciute anche con il nome di Frittelle di San Giuseppe, insieme alle Zeppole sono il dolce tradizionale della Festa del papà. Allo stesso tempo, essendo un dolce fritto, è molto ricercato e proposto nei ristoranti più rinomati d’Italia. Le origini delle Frittelle di riso toscane risalgono al XV secolo, in […]

Duomo di Siena: Pavimento, Pulpito e tutte le sue Meravi­glie

Fra le grandi opera dell’architettura sacra medievale europea, un posto d’onore lo merita sicuramente il duomo di Siena.La prima parte della costruzione venne probabilmente edificata nella seconda metà del 1100, se si dà credito a notizie successive che parlano di una sua consacrazione nell’anno 1179 da Papa Alessandro III, dopo la pace con Federico Barbarossa. […]

David di Michelangelo a Firenze: storia ed informazioni utili

Il David di Michelangelo è una delle sculture più importanti nel panorama artistico italiano ed internazionale e rappresenta il simbolo della virilità e bellezza maschile. Questa scultura, realizzata in marmo dal celebre Michelangelo Buonarroti, tra il 1501 e il 1504, è conservata nella Galleria dell’ Accademia a Firenze. La statua marmorea rievoca il personaggio biblico […]

Carlo Collodi: il Fiorentino Padre di Pinocchio

Chi non conosce Pinocchio? In effetti, forse il burattino di legno era più noto ai bambini di qualche generazione fa, ma il classico cartone animato Disney, ha fatto sì che non venga dimenticato, anche in questa epoca digitale. Bisogna anche dire che il Pinocchio che in molti abbiamo in mente è proprio quello Disney, che […]

Chianciano Terme, tra Benessere e Turismo

Storia, cultura, natura, benessere: tutto questo è Chianciano Terme. Nelle terre di Siena, tra la Val di Chiana e la Val d’Orcia, fra le dolci colline dei vigneti di Montepulciano, non lontana dallo splendido borgo rinascimentale di Pienza, Chianciano offre al turista che sia un single, coppia o una famiglia, la vacanza ideale. Una località […]