Blog

Carnevale in Toscana: come passarlo nel Mugello

Il carnevale in mugello e toscana

Il Carnevale è un momento magico ricco di allegria che sempre di più diverte grandi e piccini. Scopri con noi di Villa Campestri Olive Oil Resort quali sono i posti più belli in Toscana dove festeggiare il Carnevale e come passarlo nel Mugello!

Carnevale in Toscana: ecco come è nato il più famoso!

Secondo la tradizione il Carnevale di Viareggio è nato il giorno di Martedì Grasso del 1873 ai tavoli del caffè del Casinò. Proprio allora tra un gruppo di giovani sbocciò l’idea di una sfilata di carrozze per festeggiare il Carnevale.

La novità rispetto ai festeggiamenti che fino all’ora si tenevano era quella di creare un evento di strada, di festeggiare all’aperto, fra la gente.

Si diede quindi inizio ad una sfilata nella strada principale della cittadina, Via Regia: il successo fu enorme.

Festeggiare il Carnevale a Viareggio

Tra i posti più belli in Toscana dove festeggiare il Carnevale c’è sicuramente la sopracitata Viareggio, la capitale del Carnevale.

Un evento internazionale che ogni anno richiama il grande pubblico ad ammirare i carri allegorici più grandi e famosi del mondo in uno spettacolo sempre nuovo, entusiasmante ed affascinante, ma allo stesso tempo una tradizione artistica e culturale che Viareggio custodisce gelosamente dal 1873.

Il Carnevale in Toscana non è solo Viareggio

Le gioiose macchine di cartapesta realizzate dai Maestri costruttori viareggini con oltre 25 ditte artigiane sono sicuramente una delle massime espressioni del Carnevale in Toscana e in Italia.

Turisti da tutto il mondo vengono ad ammirare i carri alti oltre 20 metri, larghi dodici, creati per stupire il pubblico e la selezionatissima giuria che ogni anno, alla fine del Carnevale, decreta i vincitori.

Ma il Carnevale in Toscana non è solo Viareggio. In tutta la regione le città accolgono gioiose sfilate, colorate maschere e tanta musica per la gioia di grandi e piccini.

Anche il Mugello ha la sua eccellenza in ambito di Carnevale e maschere.

Carnevale in Toscana: come passarlo nel Mugello

Anche il Mugello festeggia il Carnevale con un appuntamento ricorrente che si tiene a Borgo San Lorenzo, a pochi chilometri da Villa Campestri Olive Oil Resort.

È qui infatti, in piazza Dante, che si svolge una delle più antiche feste di Carnevale della Toscana. Il Carnevale di Borgo San Lorenzo è citato nei documenti storici, fin dal 1880.

Nel corso del 1900 è diventato uno dei più importanti della Toscana, arrivando, negli anni ’80, ad essere il secondo appuntamento in maschera della regione dopo il Carnevale di Viareggio.

Attualmente la sua importanza è un po’ diminuita ma il Carnevale di Borgo San Lorenzo rimane comunque un evento da non perdere, come spiegano dal Comitato che organizza la festa e che sta adesso realizzando un libro sulla storia di questo importante appuntamento.

Le sfilate del Carnevale di Borgo San Lorenzo vengono annullate solo in caso di pioggia, proprio per evitare che l’acqua bagni la cartapesta rovinando i carri. Ogni corso mascherato è accompagnato anche da musica, con la banda che suona dal vivo, e dalle esibizioni di scuole di danza di ballerini e ginnaste.

Un soggiorno nel Mugello con la magia del Carnevale

Il famoso Carnevale del Mugello, detto il Berlingaccio Borghigiano, ha atmosfere che riconducono al carnevale veneziano, per lo splendore dei costumi e delle acconciature. Le vie della città e le piazze si animano di 400 maschere, draghi alati sui trampoli e affascinanti artisti con il fuoco.

Se vuoi vivere uno spettacolo di grande fascino e intensità il Mugello ti aspetta per festeggiare il Carnevale in uno dei resort più belli della Toscana!

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

La Via del Latte nel Mugello

altTra i prodotti tipici più conosciuti del Mugello c’è sicuramente il latte: in queste terre infatti, le mucche vengono allevate in pascoli aperti, nutrite con foraggi di qualità, e questo permette di ottenere un latte buono e genuino.

Scopri San Piero a Sieve nel Mugello

Il Mugello è un territorio ricco di numerosi borghi medievali dall’incredibile fascino. Vieni con noi alla scoperta di San Piero a Sieve!

Foliage in Toscana: Scopri l’Autunno nei Boschi più Belli

Quando arriva l’autunno il bosco cambia colore e la natura crea spettacolari paesaggi in cui diventa magico immergersi. È il fenomeno del Foliage che in Toscana regala emozioni davvero uniche. Vivi il Foliage in Toscana e scopri l’autunno nei boschi più belli.

Perché il Pane Toscano è senza sale?

Il pane in tutta Italia è un alimento fondamentale, sempre presente sulla tavola a pranzo e cena. Ma ogni regione ha le sue specialità, scopri assieme a noi le caratteristiche del pane toscano e perché è senza sale.

Tortello di patate: da piatto povero a simbolo della cucina del Mugello

Il tortello di patate è un piatto che fa parte della tradizione culinaria del Mugello. Nato in principio come piatto povero oggi è una vera e propria specialità gastronomica relizzata in numerose varianti dagli chef toscani. Scopri con noi le caratteristiche del tortello di patate del Mugello!

Le Ricette di Villa Campestri: Sformato di cavolo nero su crema di cannellini

Le ricette di Villa Campestri sono facili da preparare e ispirate alla buona cucina toscana. Scopri con noi come prepare lo Sformato di cavolo nero su crema di cannellini!

Visitare il Mugello: cosa vedere e cosa fare

Il Mugello è una bellissima terra toscana in cui sorge Villa Campestri, una terra ricca di tradizioni, storia e natura. Vogliamo condurvi alla scoperta dei borghi più belli di questo territorio per visitare le chiese e le pievi assolutamente da non perdere. Ecco cosa vedere e cosa fare se vuoi visitare il Mugello!

Trippa e Lampredotto: Cosa Sono e Come Cucinarli

La Trippa e il Lampredotto sono due specialità culinarie italiane molto particolari in quanto provengono da frattaglie bovine. Entrambe fanno parte della tradizione gastronomica toscana ma a farla da padrone a Firenze è il Lampredotto, una vera e propria istituzione. Vediamo assieme cosa sono la Trippa e il Lampredotto e quali sono le migliori ricette […]