Blog

Monte Falterona: la Sorgente dell’Arno

monte falterona

L’Arno è il principale fiume della Toscana ed ha una lunghezza di 241 km. È l’ottavo fiume più lungo d’Italia, ma il secondo nella classifica per estensione, dopo il Tevere, se consideriamo l’Italia peninsulare. La sorgente del fiume Arno, definita anche “Capo d’Arno”, si trova sul Monte Falterona, in corrispondenza del comune Pratovecchio Stia, a un’altezza di 1 358 metri.

In questo punto, proprio per segnalare la cosa, è presente una lapide con sopra incisi i versi del XIV canto del Purgatorio della Divina Commedia di Dante Alighieri: “Ed io: per mezza Toscana si spazia un fiumicel che nasce in Falterona e cento miglia di corso nol sazia”. Il monte Falterona, con i suoi 1654 m d’altezza, è la seconda vetta più alta dell’Appennino tosco-romagnolo. La prima è il monte Falco, con un’altezza di 1658 m. Il Falterona è situato nelle Foreste Casentinesi e fa parte del Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, nato nel 1993.

Monte Falterona dove si trova: cosa fare nel Parco Foreste Casentinesi

Tutto intorno al Monte Falterona, c’è il Parco nazionale Foreste Casentinesi, che presente alcune zone mozzafiato assolutamente da non perdere.

Si tratta infatti di un territorio ricco di flora e fauna, ma anche di strutture artificiali, che si fondono con il paesaggio naturale.

La prima cosa da vedere è la Cascata dell’Acquacheta, che fa un salto di ben 70 metri. Sulla sua sommità troviamo il borgo dei Romiti, luogo in cui si rifugiò Dante Alighieri nel periodo del suo esilio da Firenze.

Nella Divina Commedia è infatti presente una descrizione del luogo nel XVI canto dell’Inferno. Bisogna poi menzionare anche il Monastero di Camaldoli, risalente già all’anno mille, inizialmente come ospizio.

Successivamente, divenne poi monastero dei Camaldolesi, i quali stamparono le Costituzioni Camaldolesi, scritti a tutela della gestione delle foreste.

Invece, nella chiesa dei Santi Donnino e Ilariano, si possono trovare i dipinti di Giorgio Vasari.

Nella Foresta di Campigna possiamo ammirare la perfetta fusione di uomo e natura. Qui è possibile infatti trovare il palazzo Granducale, risalente al XVIII secolo e inizialmente adibito a residenza di caccia dei Lorena, mentre al giorno d’oggi è un albergo. Come bellezza naturale, c’è un tronco colonnare di abete bianco. A celebrazione della natura, è presente in zona anche un piccolo museo naturalistico.

Come raggiungere la vetta del Monte Falterona

Tra le cose da fare sul Monte Falterona c’è sicuramente la possibilità di scalarlo e di raggiungere la cima.

La salita in cima si rivelerà un’esperienza davvero unica, soprattutto se si sceglie di seguire il sentiero che parte dal paese di Castagno d’Andrea.

Sul versante che dà verso sud si trova, appunto, la sorgente del fiume Arno, mentre dirigendosi verso est ci si imbatte in una particolare depressione erbosa denominata Lago degli Idoli, dove gli scavi archeologici hanno trovato numerose statuine di epoca etrusca.

Infine, non può mancare una visita al borgo di Ridracoli, nel quale si possono ammirare le rovine di un antico castello medievale, una diga e l’interessantissimo Idro Ecomuseo dell’Acqua di Ridracoli.

Quick Booking snippet


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

Ristoranti Mugello: una guida completa

I ristoranti di Mugello sono una delle principali attrattive per i turisti e per i visitatori dei vari borghiche questa areasituata a Nord di Firenze offre.

Musei a Firenze con cani: dog sitter per intrattenere gli amici a 4 zampe

Visitare i musei a Firenze insieme ai propricani zampe finalmente si può. In realtà, non è mai esistita una norma che vietasse l’accesso dei visitatori in compagnia dei propri amici a 4 zampe. Infatti, secondo quanto stabilito dal regolamento della polizia veterinaria, è possibile far accedere i propri animali nei luoghi aperti al pubblico, semplicemente […]

Monte Falterona: la Sorgente dell’Arno

L’Arno è il principale fiume della Toscana ed ha una lunghezza di 241 km. È l’ottavo fiume più lungo d’Italia, ma il secondo nella classifica per estensione, dopo il Tevere, se consideriamo l’Italia peninsulare. La sorgente del fiume Arno, definita anche “Capo d’Arno”, si trova sul Monte Falterona, in corrispondenza del comune Pratovecchio Stia, a […]

Frittelle di riso toscane: curiosità e ricetta

Le Frittelle di riso toscane, conosciute anche con il nome di Frittelle di San Giuseppe, insieme alle Zeppole sono il dolce tradizionale della Festa del papà. Allo stesso tempo, essendo un dolce fritto, è molto ricercato e proposto nei ristoranti più rinomati d’Italia. Le origini delle Frittelle di riso toscane risalgono al XV secolo, in […]

Duomo di Siena: Pavimento, Pulpito e tutte le sue Meravi­glie

Fra le grandi opera dell’architettura sacra medievale europea, un posto d’onore lo merita sicuramente il duomo di Siena.La prima parte della costruzione venne probabilmente edificata nella seconda metà del 1100, se si dà credito a notizie successive che parlano di una sua consacrazione nell’anno 1179 da Papa Alessandro III, dopo la pace con Federico Barbarossa. […]

David di Michelangelo a Firenze: storia ed informazioni utili

Il David di Michelangelo è una delle sculture più importanti nel panorama artistico italiano ed internazionale e rappresenta il simbolo della virilità e bellezza maschile. Questa scultura, realizzata in marmo dal celebre Michelangelo Buonarroti, tra il 1501 e il 1504, è conservata nella Galleria dell’ Accademia a Firenze. La statua marmorea rievoca il personaggio biblico […]

Carlo Collodi: il Fiorentino Padre di Pinocchio

Chi non conosce Pinocchio? In effetti, forse il burattino di legno era più noto ai bambini di qualche generazione fa, ma il classico cartone animato Disney, ha fatto sì che non venga dimenticato, anche in questa epoca digitale. Bisogna anche dire che il Pinocchio che in molti abbiamo in mente è proprio quello Disney, che […]

Chianciano Terme, tra Benessere e Turismo

Storia, cultura, natura, benessere: tutto questo è Chianciano Terme. Nelle terre di Siena, tra la Val di Chiana e la Val d’Orcia, fra le dolci colline dei vigneti di Montepulciano, non lontana dallo splendido borgo rinascimentale di Pienza, Chianciano offre al turista che sia un single, coppia o una famiglia, la vacanza ideale. Una località […]