Blog

Parco Nazionale Foreste Casentinesi: guida alle escursioni

Il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

A cavallo tra Emilia-Romagna e Toscana è situata un’area dalla rara bellezza, il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Scopri la guida alle escursioni!

Il bellissimo Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

Nel cuore della Toscana il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi copre una vasta area territoriale toccando ben 11 comuni delle 3 province di Forlì-Cesena, Arezzo e Firenze.

Rappresenta una meravigliosa cornice naturale ricca di flora e di fauna.

Nella storia il Parco è stato luogo di vita e di lavoro, numerosi ruderi e borghi abbandonati al suo interno attestano un passato molto fiorente. Attualmente il Parco conta al suo interno circa 1.500 residenti.

Non trattandosi di alta montagna è tranquillamente fruibile in tutte e 4 le stagioni, ove ciascuna ha la propria peculiarità paesaggistica.

Tra le specie in esso presenti vi sono il lupo dell’Appennino settentrionale e 5 specie di ungulati:

  • Cinghiale;
  • Capriolo;
  • Daino;
  • Cervo;
  • Muflone.

Gli alberi e le sorgenti delle Foreste Casentinesi

Il territorio del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi si presenta prevalentemente montuoso, con un limite altitudinale posto ai 1.658 m del Monte Falco.

La porzione situata in provincia di Firenze si estende dai monti Falterona e Falco a sud, attraverso il passo della Colla dei Tre Faggi fino alle pendici meridionali del M. Lavane a nord.

Tra le sorgenti è da menzionare quella dell’Arno, a 1.358 m sulle pendici meridionali del Monte Falterona.

I boschi sono costituiti da un notevole numero di latifoglie decidue a dominanza di castagno puro o in associazione con cerro e carpino nero. A queste specie si possono associare anche carpino bianco, orniello, acero opalo, acero campestre.

Parco Nazionale Foreste Casentinesi: guida alle escursioni

Il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi offre una ampia scelta di escursioni a piedi tra sentieri e percorsi ad anello.

Preparare zaino e scarponi e partire per un’escursione nelle Foreste Casentinesi significa immergersi all’interno di ambienti dalla natura incontaminata e foreste millenarie.

Gli amanti del trekking potranno scegliere tra una serie di percorsi strutturati sia a tappe (con necessità di transfer) che ad anello (da percorrere zaino in spalla).

Se volete orientarvi al meglio nella scelta del sentiero adeguato alle vostre esigenze ecco una pratica guida alle escursioni nel Parco Nazionale Foreste Casentinesi.

Anello 1 – L’Acquacheta e l’Alto Tramazzo

Primo Giorno: S. Benedetto in Alpe – Eremo dei Toschi
11 km, 550 m di dislivello in salita, 5 ore di percorrenza

Secondo Giorno: Eremo dei Toschi – Lago di Ponte
15 km, 650 m di dislivello in salita, 6 ore di percorrenza

Terzo Giorno: Lago di Ponte – Eremo dei Toschi
8 km, 400 m di dislivello in salita, 4 ore di percorrenza

 

Anello 2 – Antichi Sentieri

Primo Giorno: Corniolo – Le Fontanelle
11 km, 900 m di dislivello in salita, 5.5 ore di percorrenza

Secondo Giorno: Le Fontanelle – Campigna
12 km, 300 m di dislivello in salita, 4 ore di percorrenza

Terzo Giorno: Campigna – Corniolo
7 km, 50 m di dislivello in salita, 2.5 ore di percorrenza

 

Anello 3 – Le Terre dei Monaci

Primo Giorno: Eremo di Camaldoli – La Burraia
11 km, 650 m di dislivello in salita, 5.5 ore di percorrenza

Secondo Giorno: La Burraia – La Chiusa
8 km, 150 m di dislivello in salita, 4 ore di percorrenza

Terzo Giorno: La Chiusa – Eremo di Camaldoli
13 km, 750 m di dislivello in salita, 6 ore di percorrenza

Se anche tu sei un amante di sentieri, escursioni e natura ti aspettiamo a Villa Campestri Olive Oil Resort!

Quick Booking snippet


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

Populonia: la ci­ttà etrusca sul mare

Sulla costa maremmana della Toscana, nei pressi di Piombino, affacciata sul Golfo di Baratti troviamo Populonia: la città-stato etrusca facente parte della Dodecapoli situata in Etruria, unica delle dodici città etrusche sporta sul mare. Durante l’intero periodo di splendore etrusco, Populonia non conobbe mai crisi, continuando a svilupparsi proprio grazie al suo porto, origine di […]

Mare Bello in Toscana? Ecco Dove Andare

La Toscana non è solo una regione ricca di patrimoni culturali e artisti e di buon cibo, ma presenta anche ben 633 chilometri di costa e costituisce l’8% delle coste italiane. La maggior parte della costa è balneabile e ci sono anche dei parchi marini. Secondo le valutazioni di Legambiente e Touring Club, in materia […]

Trippa alla Fior­entina: la Ricetta Tradizionale

La trippa è un ingrediente fino a non molti anni fa molto utilizzato, da alcuni anche considerato una vera prelibatezza, che oggi invece è spesso dimenticato, ad eccezione di alcune trattorie tipiche sparse per l’Italia. Stiamo parlando della trippa, cioè lo stomaco di suini e bovini. Il più utilizzato è il rumine di manzo, cioè […]

Piero della Francesca ad Arezzo: un Itinerario alla scoperta delle Opere del Maestro

Piero di Benedetto de’ Franceschi, conosciuto più comunemente come Piero della Francesca, fu uno degli esponenti più importanti del Rinascimento Italiano e della pittura umanista dell’epoca. Famoso anche per le sue eccelse doti matematiche e geometriche, apportò alla pittura e quindi all’arte in generale, una profonda innovazione: la prospettiva, uno stile artistico poi diffusosi moltissimo […]

Schiacciata fior­entina, il soffice dolce tipico di Carne­vale

Immaginate un giglio scuro che si staglia su un manto candido di zucchero a velo. Dove mai potreste trovarvi se non a Firenze? E non solo: perché la Schiacciata fiorentina è il dolce fiorentino di Carnevale per eccellenza, conosciuto in ogni città toscana. Pur trattandosi di una ricetta semplice, popolare, nata come un arricchimento della […]

Zone del Chianti: Quali Sono e Cosa Vedere

La regione Toscana è ricca di luoghi di interesse, da quelli culturali a quelli marittimi, passando anche per la gastronomia, e tra questi possiamo trovare anche le zone del Chianti. Per colline del Chianti, o anche dette Monti del Chianti, si intende un’area che si estende più di 20 km, compresa tra le province di […]

Trattorie Firenze: Storia, Curiosità e Elenco delle Migliori

La città di Firenze è da sempre famosa per il suo patrimonio artistico e culturale e fu anche capitale dal 3 febbraio 1865 al 3 febbraio 1871. Un’altra tradizione importante di questa città, e della Toscana in generale, sono però anche le trattorie tipiche. Si tratta di luoghi conviviali in cui mangiare bene, che erano […]

Monteriggioni: cosa vedere e dove mangiare

Nel cuore della “Montagnola Senese”, una zona collinare che abbellisce l’entroterra della provincia di Siena, sorge un borgo che sembra essersi fermato al tempo delle fiabe. Monteriggioni, poche case circondate da una cinta muraria circolare punteggiata da torri di avvistamento. Dall’alto sembra un castello di enormi dimensioni, invece è uno dei pochi testimoni rimasti dell’epoca […]