Blog

“Day Trip” in Toscana: Il Parco di Villa Demidoff

Mentre molti stanno programmando i loro viaggi 2015 in Toscana, vogliamo fornirvi alcuni suggerimenti di luoghi che adoriamo e che sono facili da raggiungere. Villa Campestri Olive Oil Resort dista solo 39 minuti in treno da Firenze e se si arriva con la macchina, si avrà accesso a molte aree interessanti della provincia. Una destination che consigliamo vivamente di visitare è la splendida ex residenza dei Medici, l’incredibile Villa Demidoff (formalmente chiamata Parco Mediceo di Pratolino, la Paggeria) che si trova nella cittadina di Pratolino, a soli 15 minuti a nord di Firenze. Durante l’estate, questa è una delle migliori zone della Toscana per fare un pic-nic durante il fine settimana o fare una passeggiata nel Parco della Villa come sicuramente facevano nel Rinascimento.

Storia di Villa Demidoff

Il nome ‘Demidoff’ deriva dal ricco russo principe Paolo II Demidoff, che ha acquistato la Villa Medicea nel 1870. Il principe fece restaurare la Villa installando grandi statue nel Parco che circonda la residenza. E ‘un luogo che riunisce mitologia, arte classica e filosofia.

La Villa ha molti nomi famosi legati a se stessa. Da Francesco de’ Medici alias il Granduca di Toscana che ha acquistato la proprietà nel 1568, l’architetto Bernardo Buontalenti che ha realizzato il parco “Il Giardino delle Meraviglie” e il famoso scultore Giambologna. Si dice che il Granduca ha comprato questa proprietà per farne una ‘favola’ per la seconda moglie Bianca Cappello.

La Villa Rinascimentale è stata distrutta, ma il parco è ancora intatto ed è uno dei più meravigliosa della Toscana. E’ anche un luogo per scoprire la natura, con molti alberi secolari (querce, cedri e platani), la flora e la fauna – se sei fortunato vi attraverserà la strada un cervo selvatico o una volpe che spesso vagano nel parco.

La statua colossale

La prima statua che si associa sempre a Villa Demidoff è senza dubbio la grande statua dell’Appennino o “Zeus” (Dio delle piogge) costruito dal Giambologna (1579-1580). Quella che vedete è una replica dell’originale, che è stato spostato ai giardini di Boboli a Firenze. Visitate anche la Grotta di Cupido dal Buontaltenti e la Fontana di Mugnone con la statua del Giambologna, sotto il grande “Zeus”.

Come visitare

Villa Demidoff, Pratolino. Ingresso del Parco: Via Fiorentina, 276
Pratolino, Vaglia (FI). Il Parco apre all’inizio di aprile durante il fine settimana, di solito per tutta l’estate. Si consiglia una visita guidata. Per ulteriori informazioni, si prega di leggere questo articolo di Discover Tuscany.

Tel. 055 4080734 – 055 4080777
email: parcomediceodipratolino@provincia.fi.it.

Solo circa 11 km da Firenze. Prendere l’autobus ATAF numero 25A per Pratolino da Piazza San Marco e scendere al capolinea. Da Villa Campestri, tempo di viaggio in auto è di circa 30 minuti.

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

La Via del Latte nel Mugello

altTra i prodotti tipici più conosciuti del Mugello c’è sicuramente il latte: in queste terre infatti, le mucche vengono allevate in pascoli aperti, nutrite con foraggi di qualità, e questo permette di ottenere un latte buono e genuino.

Scopri San Piero a Sieve nel Mugello

Il Mugello è un territorio ricco di numerosi borghi medievali dall’incredibile fascino. Vieni con noi alla scoperta di San Piero a Sieve!

Foliage in Toscana: Scopri l’Autunno nei Boschi più Belli

Quando arriva l’autunno il bosco cambia colore e la natura crea spettacolari paesaggi in cui diventa magico immergersi. È il fenomeno del Foliage che in Toscana regala emozioni davvero uniche. Vivi il Foliage in Toscana e scopri l’autunno nei boschi più belli.

Perché il Pane Toscano è senza sale?

Il pane in tutta Italia è un alimento fondamentale, sempre presente sulla tavola a pranzo e cena. Ma ogni regione ha le sue specialità, scopri assieme a noi le caratteristiche del pane toscano e perché è senza sale.

Tortello di patate: da piatto povero a simbolo della cucina del Mugello

Il tortello di patate è un piatto che fa parte della tradizione culinaria del Mugello. Nato in principio come piatto povero oggi è una vera e propria specialità gastronomica relizzata in numerose varianti dagli chef toscani. Scopri con noi le caratteristiche del tortello di patate del Mugello!

Le Ricette di Villa Campestri: Sformato di cavolo nero su crema di cannellini

Le ricette di Villa Campestri sono facili da preparare e ispirate alla buona cucina toscana. Scopri con noi come prepare lo Sformato di cavolo nero su crema di cannellini!

Visitare il Mugello: cosa vedere e cosa fare

Il Mugello è una bellissima terra toscana in cui sorge Villa Campestri, una terra ricca di tradizioni, storia e natura. Vogliamo condurvi alla scoperta dei borghi più belli di questo territorio per visitare le chiese e le pievi assolutamente da non perdere. Ecco cosa vedere e cosa fare se vuoi visitare il Mugello!

Trippa e Lampredotto: Cosa Sono e Come Cucinarli

La Trippa e il Lampredotto sono due specialità culinarie italiane molto particolari in quanto provengono da frattaglie bovine. Entrambe fanno parte della tradizione gastronomica toscana ma a farla da padrone a Firenze è il Lampredotto, una vera e propria istituzione. Vediamo assieme cosa sono la Trippa e il Lampredotto e quali sono le migliori ricette […]