Blog

Lo scoppio del carro, una tradizione tutta fiorentina

Tradizione dello scoppio del carro fiorentino con Villa Campestri Olive Oil Resort

A Firenze teniamo molto alle nostre tradizioni, specialmente quelle più antiche e particolari.

E se vi dicessimo che per Pasqua facciamo volare una colombina con 4 razzi su una corda lunga 150 metri che parte proprio dall’altare della nostra chiesa più importante e fa scoppiare un carro?

Leggete il nostro articolo per scoprire la tradizione dello scoppio del carro!

Una tradizione lunga secoli

La tradizione dello scoppio del carro va molto indietro nel tempo, addirittura all’epoca delle crociate.

Nel lontano 1097 durante una crociata per la liberazione del Santo Sepolcro si narra che un valoroso fiorentino, Pazzino de’Pazzi, fu il primo crociato a salire sulle mura della Città Santa e issare la bandiera bianca con la croce rossa simbolo dei crociati e della liberazione.

Per riconoscenza Goffredo di Buglione, il comandante della crociata, dona a Pazzino tre schegge del Santo Sepolcro.

Pazzino tornato a Firenze viene accolto come un eroe e le sacre reliquie del Santo Sepolcro conservate con grande solennità prima nel palazzo di famiglia e poi in varie chiese fino ad arrivare alla Chiesa dei Santi Apostoli, dove tutt’ora, mille anni dopo, sono custodite.

Come arriviamo da una reliquia allo scoppio del carro?

Il sacro fuoco

Il fuoco ha valore purificativo e il fuoco sprigionato dallo sfregamento delle tre schegge di pietra portate da Pazzino direttamente dalla terra liberata avevano un valore ancora più importante per i fiorentini.

Iniziò la tradizione di riunirsi a casa Pazzi per poter accendere la propria piccola torcia al fuoco sacro e poi portare la fiamma purificatrice a casa propria.

La famiglia Pazzi passò momenti non gloriosi a Firenze e anche la tradizione del fuoco sacro cambiò.

Presto venne utilizzato, per semplificazione e praticità, un carro che trasportava carboni ardenti infuocati dove le persone potevano accendere le proprie torce e portarle nelle proprie abitazioni.

Questo carro con i fuochi ardenti si trasforma negli anni nel carro che viene fatto esplodere ogni anno a Pasqua a Firenze, capiamo insieme come.

Lo scoppio del carro oggi

Oggi la simbologia del fuoco purificatore ha sembianze differenti ma sempre legate alla tradizione.

A Firenze per Pasqua il carro che poi diffonde simbolicamente il fuoco è incendiato da una colomba, la colombina, che parte dall’altare principale della Cattedrale di Santa Maria del Fiore, il Duomo di Firenze, e colpisce il carro.

La colombina è una colomba finta con 4 razzi attaccati che percorre 150 metri su un filo verso il carro per poi tornare indietro.

L’esplosione del carro è uno spettacolo pirotecnico dai colori accesi e anche molto rumoroso che simboleggia la distribuzione a tutta la città del fuoco Benedetto proprio come secoli prima aveva fatto Pazzino de’ Pazzi.

Una colombina molto importante

Fondamentale è che la colombina non si blocchi e che porti a termine il suo compito di colpire il carro, chiamato in fiorentino brindellone, per poter esser di buon auspicio.

Nel 1966, ad esempio, la colombina si bloccò e quell’anno è tristemente noto in tutto il mondo per l’alluvione che colpì duramente Firenze e tutta la Toscana.

Ti aspettiamo a Villa Campestri per scoprire le nostre tradizioni

Vi aspettiamo a Villa Campestri per ospitarvi e indicarvi le tradizioni più antiche e importanti del nostro territorio e per rilassarvi nella nostra bellissima Toscana.

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

I biscotti quaresimali, biscotti toscani per eccellenza

Prima di Pasqua nei forni e nelle pasticcerie toscane si trovano dei biscotti a forma di lettera color cacao. Se siete in questo periodo nel Mugello o in una altra zona della Toscanaè difficile non essere incuriositi e attratti da questi famosi biscotti toscani: i quaresimali!

Lo scoppio del carro, una tradizione tutta fiorentina

A Firenze teniamo molto alle nostre tradizioni, specialmente quelle più antiche e particolari. E se vi dicessimo che per Pasqua facciamo volare una colombina con 4 razzi su una corda lunga 150 metri che parte proprio dall’altare della nostra chiesa più importante e fa scoppiare un carro? Leggete il nostro articolo per scoprire la tradizione […]

La bistecca alla fiorentina

Ogni visitatore curioso si trova ad assaggiare il cibo del luogo che visita. Bisogna ammettere che in Toscana ogni turista sarà certamente fortunato perché tra vini pregiati, ottimi formaggi, prezioso olio extra vergine d’oliva ogni palato viene soddisfatto. La pietanza che mette d’accordo tutti e che non si può scordare di assaggiare se vi trovate […]

I parchi fiorentini da visitare in primavera

Finalmente è arrivata la tanto attesa primavera e la voglia di uscire dalle nostre case per assaporare l’aria fresca e vedere i fiori iniziare a sbocciare! Firenze è una città verde che presenta molti parchi da visitare in primavera!

5 modi di usare l’olio extra vergine di oliva in cucina

In Toscana sono molto orgogliosi dei nostri enogastronomici ma, tra tutti, il Re è sicuramente l’olio extra vergine di oliva. Se sfogliate un libro di cucina mediterranea troverete l’olio extra vergine di oliva come ingrediente sia per piatti crudi che cotti, in cucina ci sono molti modi usare l’Evo.

La proposta di Matrimonio in Toscana

Siamo così abituati ai film hollywoodiani e alle proposte di Matrimonio in grande che forse quando arriva il nostro momento siamo un po’ in difficoltà. Le proposte possono avere vari stili da quella più intima a quella tradizionale e sono tutte ovviamente molto emozionanti! Scegliere le parole è sicuramente importante ma se scegli bene anche […]

L’inverno in Toscana è più dolce con una fetta di torta

Ogni stagione ha le sue tradizioni. D’estate si va al mare, d’autunno si torna a scuola e si fanno buoni proposti, in primavera ci si sente rinascere e d’inverno? A tante persone non piacciono le giornate invernali perché sono fredde, ma in Toscana siamo molto fortunati e le giornate da guanti e cappello sono molto […]

La cioccolata fiorentina, un segreto di Stato!

Firenze è una città famosa in tutto il mondo per i suoi musei e le incredibili opere d’arte in essi custodite. Ma non solo l’arte, infatti, la cucina Toscana è altrettanto famosa e non tutti sanno che per moltissimi anni era la cioccolata fiorentina l’alimento più ricercato. Incredibile ma vero per anni la ricetta della […]