Blog

Museo Archeologico dell’Alto Mugello

museo archeologico dell'alto mugello in toscana

Ci sono tanti posti in Italia dove la tradizione storica e culturale è conservata e rappresenta una testimonianza tangibile della presenza di insediamenti umani sin dall’antichità. Anche la Toscana non è da meno e conserva, nei suoi vari luoghi, aree dove si può respirare la storia e dove le gesta degli uomini sono conservate e a disposizione di chiunque voglia immergersi nei secoli passati. Nello specifico, in questo articolo ci occupiamo del Museo Archeologico dell’alto Mugello, che si torva in provincia di Firenze, più precisamente a Palazzuolo sul Senio.

La storia del Museo

Il museo archeologico dell’alto Mugello si trova nei piani superiori del Palazzo dei Capitani.

Si tratta di un edificio storico costruito nella seconda metà del quattordicesimo secolo, nel cosiddetto periodo della Repubblica Fiorentina.

In passato, questo edificio fu dapprima residenza dei rappresentanti dello Stato fiorentino per poi trasformarsi in sede di Vicariato e capitanato. Il museo venne realizzato nel 1992 per volontà del Gruppo Archeologico Alto Mugello e venne successivamente ampliato, nel 2000, a seguito di importanti ritrovamenti che portarono alla luce reperti che testimoniano dell’uomo in un’epoca ben più antica di quella romana; periodo in cui, almeno all’inizio, si pensava si fossero insediate per la prima volta le varie popolazioni italiche.

Cosa è presente al suo interno

Il percorso museale prevede la visita di una serie di sale che, in ordine cronologico, ripercorrono la storia dell’uomo dai suoi albori fino all’epoca moderna.

Testimonianze preistoriche

All’interno del Museo Archeologico dell’alto Mugello grande importanza viene data al periodo preistorico. Vi è un’intera sala in cui vengono illustrate le tappe più importanti dell’evoluzione umana tramite una vetrina espositiva, che traccia graficamente il percorso fatto dall’uomo sin dagli inizi della sua storia.

Non mancano reperti archeologici quali punte di lancia, utilizzate per la caccia, e nuclei, all’interno dei quali venivano conservati i cibi raccolti. Proseguendo nella seconda sala continua il cammino dell’uomo, che da un periodo iniziale di sola caccia passa alla scoperta dell’agricoltura, dell’allevamento e alla creazione della ceramica.

Nella stessa sala è presente anche il corredo funebre databile con ogni probabilità al sesto secolo a.C., facente parte del complesso della “Tomba del Guerriero”.

L’epoca romana

Seguendo il percorso evolutivo in cui lo stesso museo ci guida, si passa alla terza sala, dove sono presenti testimonianze risalenti all’epoca preromana e romana.

Si tratta principalmente di frammenti ceramici, ma non è raro trovare manufatti realizzati in metallo, in particolare in bronzo.

All’interno della sala è presente anche un plastico che raffigura gli scavi archeologici effettuati proprio intorno alla sede museale, che hanno portato alla luce due edifici facenti parte, probabilmente, di un complesso insediativo (forse una fattoria) risalente all’età imperiale.

L’epoca medievale

Le ultime sale del museo sono dedicate ai ritrovamenti di epoca medievale. Si tratta di manufatti realizzati in metallo, perlopiù armi, ma anche corredi di oggettistica presenti con ogni probabilità all’interno delle case dei cittadini; tra questi, posate, bicchieri, piatti, fibbie e monete.

È il periodo storico con più ritrovamenti, che occupa ben tre sale all’interno del museo e al quale, quindi il gruppo archeologico ha deciso giustamente di dare più spazio.

Quick Booking snippet


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

Caratteristiche del panno del casentino

Il Casentino è una valle che si trova a Nord della provincia di Arezzo, in Toscana, da sempre idonea alla produzione dei panni. Questo perché la materia prima, cioè la lana, si trovava in grande quantità e a un ottimo prezzo, cosa dovuto alla presenza di molti greggi da allevamento. I lanaioli del Casentino usavano […]

Visitare Pienza e dintorni

Pienza è il biglietto turistico perfetto per la Toscana intera. Arte, storia e genuinità immersi in un paesaggio fatto di colline, cipressi, ulivi e cielo azzurro. Sono cartoline da un passato che diventa presente turistico e che molti, soprattutto stranieri ma anche tanti italiani, vengono a riscoprire ogni anno. Fino al 1462 Pienza si chiamava […]

Sagre nel Mugello: dove mangiare

La valle del Mugello è uno dei territori più belli, affascinanti e ricchi di tutta la Toscana. Stiamo dunque parlando di una zona estremamente apprezzata in tutto il mondo per i suoi paesaggi, le sue tradizioni e lo stile di vita a contatto con la natura. Infatti una vacanza nel Mugello rimette le persone nel […]

Museo Archeologico dell’Alto Mugello

Ci sono tanti posti in Italia dove la tradizione storica e culturale è conservata e rappresenta una testimonianza tangibile della presenza di insediamenti umani sin dall’antichità. Anche la Toscana non è da meno e conserva, nei suoi vari luoghi, aree dove si può respirare la storia e dove le gesta degli uomini sono conservate e […]

La pesca Regina di Londa

L’Italia è da sempre un paese in cui la tradizione è enorme e variegata, e le varie produzioni locali possono essere molto diversificate tra loro anche solo spostandosi di pochi chilometri all’interno di un territorio. È proprio il caso della Toscana e, nello specifico, della zona di Londa, in provincia di Firenze. È qui che […]

Il Raviggiolo del Mugello, il tipico formaggio a pasta molle

L’area del Mugello, in Toscana, oltre ad avere una grande tradizione storica e culturale ed essere famosa al giorno d’oggi soprattutto per l’impianto motoristico che ospita le più importanti gare di motociclismo e automobilismo, possiede anche una grande storia gastronomica e una lunga tradizione culinaria. Nel Mugello vengono prodotti cibi tipici famosi non solo in […]

Itinerari in Bici nel Mugello

Ci sono posti in Italia che, se percorsi in bicicletta, regalano un fascino senza paragoni; itinerari meravigliosi immersi nella natura e che rappresentano le mete più ambite dai tanti ciclisti che ogni anno, soprattutto in estate, decidono di farsi una pedalata sulla nostra penisola. In questo articolo ci occupiamo di una zona specifica italiana: il […]

Idee per Vacanze Estive in Toscana

La Toscana in estate offre moltissimi spunti per andare incontro a vacanze meravigliose. Proprio come in tutte le altre stagioni, a dire il vero. Tradizioni, eventi, paesaggi e attività all’aperto sono solo alcune delle attrattive di questa meravigliosa terra. La campagna, le acque cristalline del Mar Tirreno, i musei, i boschi, i laghi; sono solo […]