Blog

Palazzo Pitti e l’Arte fiorentina

Palazzo Pitti e l'Arte fiorentina di Villa Campestri

Firenze è famosa in tutto il mondo per essere la “culla del Rinascimento”. Da secoli la sua bellezza e il suo patrimonio artistico meravigliano turisti e viaggiatori.

Tra i grandi palazzi presenti in città uno su tutti è davvero esemplare: Palazzo Pitti.

Palazzo Pitti a Firenze attraverso i secoli

Questo enorme palazzo è tra i più grandi esempi architettonici di Firenze.

In origine il palazzo fu costruito dalla famiglia Pitti nel 1457 su disegno di Filippo Brunelleschi e realizzato dal suo allievo Luca Fancelli.

La costruzione originale di Palazzo Pitti prevedeva soltanto la parte centrale dell’edificio attuale, composto dalle 7 finestre centrali al primo piano. Nel 1549 il palazzo fu venduto ai Medici divenendo la residenza della famiglia granducale.

Nel 1560 Bartolommeo Ammannati progettò e realizzò l’ampio e sfarzoso cortile ed aggiunse le due ali laterali. In seguito Cosimo II de’ Medici fece ampliare e aprire il piazzale antistante.

Il palazzo si affaccia sul famoso Giardino di Boboli dove l’Ammannati realizzò la grotta con decorazioni fantastiche e giochi d’acqua.

Visitare Palazzo Pitti significa ripercorrere lo sfarzo e lo splendore di un’epoca lontana.

Palazzo Pitti e il Giardino di Boboli

Palazzo Pitti è situato sulle pendici della collina su cui si trova il Giardino di Boboli.

Il Giardino di Boboli è un parco storico di Firenze ed è connesso sia con Palazzo Pitti che col Forte di Belvedere.

Il giardino è uno dei più importanti esempi al mondo di giardino all’italiana ed è un vero e proprio museo all’aperto, per l’impostazione architettonico-paesaggistica e per la collezione di sculture che vanno dalle antichità romane al XVI e XVII secolo e qualcuna anche moderna.

Palazzo Pitti: orari e musei

Al suo interno Palazzo Pitti accoglie vari musei, tra cui:

La Galleria Palatina, pinacoteca con più di 500 dipinti di Sanzio, Rubens, Tintoretto, Tiziano, ecc;
La Galleria d’Arte Moderna, che accoglie pittori italiani dal Settecento al Novecento;
Il Museo degli Argenti, che possiede una raccolta di oggetti preziosi appartenuta ai Medici;
La Galleria del Costume, museo italiano della moda.

Nel Padiglione della Meridiana si può ammirare la Collezione Contini Bonacossi con opere di Duccio da Boninsegna e Goya.

Il Museo delle porcellane, invece, rimane all’interno del Giardino dei Boboli, dietro Palazzo Pitti.
I musei di Palazzo Pitti sono visitabili nei seguenti orari di apertura:
Da martedì a domenica, ore 8.15-18.50
Chiusura: tutti i lunedì; 1 gennaio, 1 maggio e 25 dicembre

Dove comprare i biglietti per Palazzo Pitti

Per visitare i musei di Palazzo Pitti è possibile acquistare i biglietti direttamente all’ingresso delle relative strutture.

A volte però la coda in biglietteria è molto lunga, per questo vi segnaliamo che i biglietti per Palazzo Pitti sono acquistabili anche online all’indirizzo www.b-ticket.com/b-ticket/uffizi

E’ possibile prenotare il biglietto e l’orario di ingresso telefonando a Firenze Musei: Tel. (+39) 055294883

Visitare Palazzo Pitti è un’esperienza davvero unica.

Il Polo Museale Fiorentino e Palazzo Pitti sono facilmente raggiungibili da Villa Campestri Olive Oil Resort.

Vi aspettiamo quindi per darvi ulteriori consigli per rendere indimenticabile la vostra visita a Palazzo Pitti!

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

Trippa e Lampredotto: Cosa Sono e Come Cucinarli

La Trippa e il Lampredotto sono due specialità culinarie italiane molto particolari in quanto provengono da frattaglie bovine. Entrambe fanno parte della tradizione gastronomica toscana ma a farla da padrone a Firenze è il Lampredotto, una vera e propria istituzione. Vediamo assieme cosa sono la Trippa e il Lampredotto e quali sono le migliori ricette […]

Escursioni nel Mugello

Il Mugello è un territorio verde in cui splendide vallate si alternano a dolci colline e monti dal grande fascino. A pochi chilometri da Firenze è il luogo ideale per vivere indimenticabili emozioni a piedi, a cavallo o in bici. Scopri con noi le più belle escursioni in Mugello!

Piscina nella Campagna di Firenze: dove andare?

Quando arriva il caldo vivere la città diventa davvero difficile in quanto le temperature salgono talmente tanto che l’unica cosa possibile è unafuga verso luoghi più freschi. In questi casi non c’è niente di meglio di una giornata da trascorrere in piscina nella campagna di Firenze, ecco dove andare.

La Ricetta della Granita Al Caffè di Villa Campestri

Quando le temperature salgono si ha voglia di qualcosa di fresco che possa rinvigorirci con gusto. Il gelato è sicuramente un classico ma a volte si preferisce qualcosa di più fresco e leggero, che si possa sorseggiare a bordo piscina. A Villa Campestri abbiamo la soluzione giusta, scopri subito la ricetta della Granita al Caffè!

Le Ricette di Villa Campestri: Tortello nero di patate al ragù’ di seppia

I tortelli di patate del Mugello sono una squisita ricetta tipica del territorio. La ricetta si tramanda di generazione in generazione ma è sempre aperta a nuove rivisitazioni. Scopri con noi la tradizione del tortello di patate del Mugello e unasquisita variante gourmet!

Il Lusso di un Resort dal Cuore che Batte

Le vacanze estive sono l’occasione giusta per concedersi momenti di relax in un luogo intimo, protetto e avvolto dalla quiete della natura toscana. Il Bonus Vacanze 2020 può aiutarti a scoprire la magia di Villa Campestri Olive Oil Resort e le bellissime emozioni che puoi vivere con noi!

Festa di San Giovanni in Toscana: Cosa Fare e Dove Andare

La ricorrenza di San Giovanni è un momento molto atteso a Firenze in quanto patrono della città. E’ anche l’occasione per godersi una giornata libera dal lavoro e organizzare una piacevole scampagnata di inizio estate. Scopri con noi cosa fare e dove andare per la Festa di San Giovanni!

I migliori percorsi trekking in Toscana

La primavera e l’estate portano con loro la voglia di camminare e riscoprire il rapporto con la natura. Scopri con noi quali sono i migliori percorsi trekking in Toscana!