Blog

Appunti di Architettura: l’inconfondibile stile rinascimentale

Il viaggio nello stile rinascimentale dell'architettura con Villa Campestri Oil Resort

All’inizio del Quattrocento Firenze divenne la città più potente della Toscana e una delle più ricche e importanti d’Europa. Fu allora che in tutte le arti, compreso l’architettura, nacque l’inconfondibile stile rinascimentale.

Lo stile rinascimentale in architettura

L’architettura del Rinascimento ebbe origine agli inizi del Quattrocento a Firenze, principalmente grazie all’operato di alcuni artisti e intellettuali come Filippo Brunelleschi e Leon Battista Alberti.

Fra i fattori politici e culturali che influenzarono questo nuovo indirizzo delle arti vi furono senz’altro l’affermazione delle signorie e lo sviluppo dell’Umanesimo, con il conseguente gusto antiquario e filologico, che in architettura si traduce nello studio delle belle forme degli edifici antichi, cioè romani.

Benché il movimento sia temporalmente ben definito, al suo interno è possibile individuare diversi momenti stilistici, che la critica identifica nel “primo Rinascimento”, appartenente al XV secolo, nel “Rinascimento classico” e nel Manierismo, questi ultimi entrambi coincidenti col Cinquecento.

I protagonisti dell’architettura rinascimentale

Filippo Brunelleschi

Filippo Brunelleschi (1377-1446) è stato da sempre considerato il “padre del Rinascimento”. Brunelleschi aveva iniziato la sua carriera come scultore e difatti partecipò al concorso del 1401 per la seconda porta del Battistero di Firenze: un evento che segnò l’inizio dell’avventura rinascimentale. In seguito, decise di trasferirsi a Roma per studiare l’architettura antica con l’intento di scoprire i segreti dell’arte classica.

Nel 1419, Brunelleschi progettò il primo orfanotrofio d’Europa, l’Ospedale degli Innocenti. L’edificio si affaccia su Piazza della Santissima Annunziata, con il suo elegantissimo portico a colonne.

Nel 1420, Giovanni dei Medici incaricò Brunelleschi di progettare una cappella funebre per la sua famiglia, nella Basilica paleocristiana di San Lorenzo.

Con il Portico degli Innocenti e la Sagrestia Vecchia, Brunelleschi compì una delle più grandi rivoluzioni della storia culturale d’Occidente. Inoltre, fu il primo a creare una nuova figura professionale di architetto: non più un consulente specializzato fra tanti artigiani ma un vero e proprio professionista intellettuale responsabile dell’intero processo esecutivo, che includeva la realizzazione dei particolari.

Leon Battista Alberti

Leon Battista Alberti (1404-1472) fu una delle più importanti figure di architetto intellettuale del Rinascimento. Egli fu uomo dalla cultura sconfinata, capace di passare, senza sforzo apparente, dagli studi letterari a quelli filosofici o a quelli filologici e artistici.

Ebbe il grandissimo merito di elaborare una solida teoria della nuova arte e della nuova architettura del Rinascimento, sostenendo la pratica dei colleghi, spesso condotta attraverso tentativi e sperimentazioni, con norme e regole ricavate dai suoi studi dei testi antichi.

Alberti fu dunque un grande artista ma prima di tutto un grandissimo teorico, a lui si devono tre importantissimi testi sull’arte e sull’architettura:

  • De Pictura;
  • De Statua;
  • De Re Aedificatoria.

Firenze è la culla del rinascimento, tappa imperdibile e testimonianza vivente dell’inconfondibile stile rinascimentale in architettura, scultura e pittura. I suoi musei e i suoi palazzi offrono la possibilità di ammirare le meraviglie degli artisti rinascimentali.

Per ammirare in pieno relax la cultura e l’architettura rinascimentale vi aspettiamo a Villa Campestri Olive Oil Resort, magnifica villa immersa nel verde a soli 35 km da Firenze.

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

Le Ricette di Villa Campestri: Tortello nero di patate al ragù’ di seppia

I tortelli di patate del Mugello sono una squisita ricetta tipica del territorio. La ricetta si tramanda di generazione in generazione ma è sempre aperta a nuove rivisitazioni. Scopri con noi la tradizione del tortello di patate del Mugello e unasquisita variante gourmet!

Il Lusso di un Resort dal Cuore che Batte

Le vacanze estive sono l’occasione giusta per concedersi momenti di relax in un luogo intimo, protetto e avvolto dalla quiete della natura toscana. Il Bonus Vacanze 2020 può aiutarti a scoprire la magia di Villa Campestri Olive Oil Resort e le bellissime emozioni che puoi vivere con noi!

Festa di San Giovanni in Toscana: Cosa Fare e Dove Andare

La ricorrenza di San Giovanni è un momento molto atteso a Firenze in quanto patrono della città. E’ anche l’occasione per godersi una giornata libera dal lavoro e organizzare una piacevole scampagnata di inizio estate. Scopri con noi cosa fare e dove andare per la Festa di San Giovanni!

I migliori percorsi trekking in Toscana

La primavera e l’estate portano con loro la voglia di camminare e riscoprire il rapporto con la natura. Scopri con noi quali sono i migliori percorsi trekking in Toscana!

Bonus Vacanze: Ecco Come Ottenerlo

Le vacanze 2020 saranno all’insegna del turismo di prossimità, alla riscoperta dell’Italia e dei suoi luoghi meravigliosi. In aiuto alle tante famiglie in cerca di località dove rilassarsi e godersi le vacanze in sicurezza arriva anche il Bonus Vacanze: ecco come ottenerlo.

5 Idee per le tue Vacanze nella Campagna Toscana

Dalle cime delle Alpi Apuane fino alle pianure della costa e della Maremma, la Toscana offre una grande varietà di paesaggi per la gioia degli amanti della natura. Ecco 5 Idee per le tue vacanze nella campagna toscana!

Le Ricette di Villa Campestri: Sushi di Montagna

Siamo tutti pazzi per il Sushi, piatto giapponese che è entrato definitivamente nelle abitudini gastronomiche di giovani e meno giovani. Ma per chi non amasse il pesce crudo? Per loro ecco il Sushi di Montagna!

Dove passare le vacanze estive in Toscana nel 2020

Il 2020 sarà l’anno del turismo di prossimità in cui nuove mete turistiche saranno riscoperte. Mare, monti, trekking e vacanze all’aria aperta, ecco dove passare le vacanze estive 2020 in Toscana!