Blog

Hai mai pernottato in una meravigliosa camera in stile rinascimentale?

Camere in stile rinascimentale di Villa Campestri Olive Oil Resort

Il risveglio culturale che caratterizzò il Rinascimento nacque da un nuovo sentimento del valore dell’uomo sviluppatosi in tutti i campi, da quello politico a quello economico, da quello sociale a quello artistico e architettonico.


Quest’uomo “nuovo” e “rinato”, pretese ben presto per sé stesso un ambiente adeguato alla sua dignità. Sino al Trecento, infatti, la tipica casa borghese era realizzata sia per vivere che per lavorare: il piano terreno costituiva il negozio o la bottega; l’alloggio vero e proprio era formato da un unico grande locale, in cui tutti, familiari e servi, mangiavano, dormivano e vivevano.

La casa nel Rinascimento

Il comfort, come oggi lo intendiamo, era sconosciuto nel Medioevo. Con il Rinascimento, per la prima volta dai tempi dell’antica Grecia e dei Romani, le stanze di una casa tornarono ad assumere compiti ben definiti.
Uno degli ambienti più importanti della casa rinascimentale era lo studio, ovvero la stanza privata del padrone, destinato alla lettura, alla scrittura, al ritiro spirituale, alla conservazione delle carte.
Nel corso di quel periodo cambia quindi il modo di stare a casa ma anche il modo di mangiare, fino ad arrivare ai grandi banchetti del ‘500 nelle bellissime sale da pranzo rinascimentali.
In occasione dei banchetti, le tavole erano ornate da vere e proprie sculture di zucchero, il cui unico fine era suscitare l’ammirazione dei presenti in quanto non erano destinate ad uso alimentare ma avevano una valenza puramente decorativa.

Camere in stile rinascimentale

La camera da letto rinascimentale, riccamente arredata, era il regno della donna: qui ella partoriva, trascorreva il proprio tempo con i figli, riceveva le sue visite personali.
Di questi ambienti, pochissimi si sono conservati integri. Molte camere visitabili oggi nelle case-museo sono solo ricostruzioni antiquarie. Per la comprensione del “privato” rinascimentale è dunque indispensabile la pittura.
La pittura del Rinascimento, infatti, è tendenzialmente realistica, avvicina il sacro al quotidiano e ambienta le storie sacre in contesti riconoscibili. Molti dipinti e affreschi si rivelano, di conseguenza, come veri e propri documenti visivi.
Nell’incredibile contesto culturale appena descritto, splendido e irripetibile, l’evoluzione del mobile si arricchisce di nuovi modelli come credenze, panche, stipi, letti con basamento e a baldacchino.
Il noce diventa il legno principale nella costruzione e si affinano varie tecniche decorative come la pastiglia, il graffito, la tarsia e l’intaglio.
Insomma le camere del Rinascimento sono delle vere e proprie perle, arredate con mobilie elegantemente decorati e realizzate dalle mani di abili artigiani o artisti.

Dormire in un ambiente unico

Il fascino di pernottare in un’ambiente ricco di storia è un’esperienza imperdibile.
A Villa Campestri Olive Oil Resort oltre al Rinascimento storico puoi vivere un “Rinascimento privato” fatto di totale relax tra le dolci colline del Mugello.
Potrai godere del meraviglioso paesaggio che ha reso famosa la terra Toscana, ammirarne i borghi medievali vivendo un’esperienza unica tra natura, storia e ottima cucina tradizionale.
Per non perdere questa opportunità, pernotta una delle nostre eleganti camere. Noi di Villa Campestri Olive Oil Resort ti aspettiamo!

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

Gli artisti del secondo Rinascimento

Nel corso del Quattrocento si verifica in Italia un vasto rinnovamento culturale che prende il nome di Rinascimento. Scopri con noi quali sono i più grandi artisti del secondo Rinascimento!

Cosa fare a Ferragosto 2019 nel Mugello

Si avvicina anche quest’anno uno dei momenti più attesti dell’estate: Ferragosto! Scopri con noi cosa fare a Ferragosto 2019 nel Mugello!

La Fiera Calda di Vicchio 2019: info e programma

Ogni anno a Vicchio si svolge un’antica festa legata alle tradizioni di questo bellissimo paese nel Mugello. Scopri con noi tutte le info e il programma della Fiera Calda di Vicchio 2019!

Dove imparare ad andare a cavallo vicino a Firenze

Per diventare buoni cavalieri non è necessario iniziare a praticare l’equitazione in tenera età, per questo l’equitazione è uno sport che presenta aspetti senza dubbio attraenti per tutti. Ecco quali sono i migliori posti dove imparare ad andare a cavallo vicino a Firenze!

Quali sono i migliori dolci tipici della Toscana?

I dolci toscani rappresentano una parte fondamentale della cultura culinaria regionale. Genuini, gustosi e ancora più buoni se accompagnati da un buon bicchiere di Vin Santo. Scopri con noi quali sono i migliori dolci tipici della Toscana!

Sagra del Cinghiale e del Tortello a Borgo San Lorenzo: tutte le info

I tortelli mugellani col ripieno di patate racchiudono un’autentica ricetta tradizionale toscana. Non c’è occasione migliore per gustarli che alla Sagra del Cinghiale e del Tortello a Borgo San Lorenzo: scopri tutte le info!

Breve guida su come degustare l’olio extravergine d’oliva

Come il vino anche l’olio extra vergine d’oliva viene degustato e valutato secondo regole precise. Scopri in questa breve guida come degustare l’olio extravergine d’oliva!

Convento Bosco ai Frati Mugello

Nel bellissimo comune toscano di San Piero a Sieve è situato il famoso Convento Bosco ai Frati del Mugello. Scopri con noi la sua storia!