Blog

Arte Rinascimentale nel Mugello

La vera storia dell'Arte Rinascimentale del Mugello a Villa Campestri Olive Oil Resort.

Quando si parla di Arte Rinascimentale il pensiero vola subito a Firenze, indiscussa culla del Rinascimento.

Sebbene Firenze abbia avuto un ruolo centrale per l’Arte del Rinascimento dobbiamo riconoscere che anche altri luoghi e territori toscani hanno avuto un momento di splendore proprio grazie all’opera di famosi artisti rinascimentali.

Siena, Arezzo e Pienza sono solo alcuni dei luoghi dove in Toscana è possibile ammirare tra le più belle opere e monumenti dell’Arte del Rinascimento.

Forse non tutti sanno però che anche il Mugello ospita molte opere dei grandi artisti rinascimentali.

Il Mugello tra Medioevo e Arte del Rinascimento

A circa 35 km da Firenze il Mugello è una regione geografica della Toscana che si contraddistingue per le sue tipiche caratteristiche ambientali e la sua cultura locale.

Infatti la cultura nel Mugello è sempre stata viva, a partire dal Medioevo. Giotto di Bondone nacque proprio a Vicchio, splendido paese nella valle del Mugello.

Ma anche durante il Rinascimento il ruolo del Mugello non fu marginale. Oltre ad avere dato i natali a Beato Angelico ha ospitato molti artisti che in questo territorio toscano hanno vissuto e lavorato lasciando capolavori dell’Arte Rinascimentale che possiamo ammirare ancora oggi.

Il Rinascimento nell’Arte e il ruolo del Mugello

Il turista che è alla ricerca delle testimonianze dell’Arte Rinascimentale fuori dal capoluogo toscano non può quindi non fare tappa nel Mugello.

Si perché oltre alla splendida natura incontaminata dei suoi boschi e alle specialità gastronomiche tipiche che hanno contribuito a rendere famoso il territorio, il Mugello offre anche tanta storia, arte e cultura ed è una terra che nei secoli ha saputo ispirare.

Visitando infatti il Palazzo Medici Riccardi a Firenze si può ammirare il Viaggio dei Magi di Benozzo Gozzoli, celebre affresco metafora del ruolo salvifico della famiglia Medici. Il paesaggio toscano sullo sfondo è quello del Mugello.

I Protagonisti dell’Arte Rinascimentale nel Mugello

Il Mugello nei corso dei secoli ha quindi donato un incomparabile contributo al patrimonio storico-artistico italiano, essendo la patria di grandi personaggi come Giotto, il Beato Angelico o Andrea del Castagno.

Esempio di Arte Rinascimentale nel Mugello sono le numerose opere di Fra Filippo Lippi.
Tra i tanti artisti che qui vi lavorarono possiamo ricordare anche altri famosi autori come il Perugino, Cosimo Rosselli, Andrea del Sarto e più tardi anche il Bronzino.
Nel Seicento invece Francesco di Filippo Furini dipinse nella chiesa di Santa Felicita a Falterona tele dall’incredibile bellezza come l’Annunciazione e San Francesco che riceve le Stigmate.

Una grande mostra sugli Artisti del Rinascimento che hanno operato nel Mugello

Proprio per indagare il rapporto tra il Mugello e l’Arte Rinascimentale nel 2008 si tenne una grande mostra dal titolo “Mugello Culla del Rinascimento”. Un grande evento in quattro sedi espositive tutte nel Mugello (San Piero a Sieve, Scarperia, Borgo San Lorenzo, Vicchio) nel segno di Giotto, Beato Angelico, Donatello e della dinastia dei Medici.

Per chi volesse percorrere un itinerario alla ricerca del Rinascimento nel Mugello consigliamo vivamente di visitare queste testimonianze meravigliose:

  • Le Logge Medicee a Barberino di Mugello costruite dall’architetto rinascimentale Michelozzo Michelozzi
  • Orologio del Brunelleschi al Palazzo dei Vicari a Scarperia.
  • Convento del Bosco ai Frati a San Piero a Sieve e il Museo di Arte Sacra che conserva un Crocifisso ligneo attribuito a Donatello (1460 circa).

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

Olio extravergine d’oliva di qualità: una guida veloce per riconoscerlo

Si parla molto delle qualità che un olio extravergine di oliva deve avere ma spesso le informazioni sono parziali e non complete. Ecco quindi una guida veloce per riconoscere l’olio extravergine di oliva!

Carnevale in Toscana: come passarlo nel Mugello

Il Carnevale è un momento magico ricco di allegria che sempre di più diverte grandi e piccini. Scopri con noi di Villa Campestri Olive Oil Resort quali sono i posti più belli in Toscana dove festeggiare il Carnevale e come passarlo nel Mugello!

San Valentino in Toscana: cosa fare e dove andare

Il 14 febbraio è San Valentino, la festa dedicata a tutti gli innamorati. Ecco le nostre proposte per passare la festa di San Valentino 2020 in modo romantico e originale!

Convento del Bosco ai Frati: storia, info e dove dormire

Nel bellissimo comune toscano di San Piero a Sieve è situato il famoso Convento Bosco ai Frati del Mugello. Scopri con noi la sua storia!

Ristoranti stellati a Firenze: lista completa 2020

Firenze è rinomata in tutto il mondo per la sua ottima cucina toscana, ma il piacere aumenta quando si sceglie un ristorante stellato. Ecco la lista completa 2020 dei Ristornati stellati a Firenze!

Dove passare un soggiorno romantico in Toscana

Spesso si ha bisogno di staccare dalla frenesia della vita quotidiana e si ha necessità di ritrovare l’intimità e il calore di coppia. La soluzione ideale potrebbe essere passare un week-end in un luogo da favola in compagnia della dolce metà. Scopri dove passare un soggiorno romantico in Toscana!

I migliori musei da visitare a Firenze con i bambini

Se non siete mai stati a Firenze è il momento di rimediare in quanto è una città bella in ogni stagione che offre moltissimo ai turisti ed ha sempre una particolare attenzione per i suoi piccoli ospiti. Scopri con noi quali sono i migliori musei da visitare a Firenze con i bambini!

Perché passare Capodanno in un agriturismo toscano

Sempre più persone scelgono di festeggiare l’arrivo del nuovo anno lontano dal caos delle grandi piazze, in location più isolate e tranquille. Scopri perché passare Capodanno in un agriturismo toscano è un’ottima idea!