Blog

Una breve guida alle mura più belle della Toscana

Castello di Monteriggioni in Toscana con Villa Campestri Olive Oil Resort

La Toscana, come del resto tutta l’Italia, fino all’Unità è stata divisa in più regni ognuno indipendente dall’altro e ognuno pronto a difendersi.

A ricordo dei tempi di divisione e lunghe lotte rimangono meravigliosi borghi e città fortificate con le loro alte mura sparsi per tutta la Toscana.

La Toscana dei Medici

Quando pensiamo alla regione della Toscana pensiamo subito alla famiglia che l’ha resa nota: I Medici.

La conquista della Toscana non è stata facile o immediata ma di bagnata di sangue e lotte intestine tra le città e una di loro non è mai caduta: Lucca.

Lucca, la città murata per eccellenza

Passeggiare, pattinare, correre o anche solo salire sulle mura di Lucca è una esperienza unica ed emozionante. I quattro chilometri di cinta muraria arborata che abbraccia questo gioiello di città sono completamente percorribili e originali.

Lucca è l’unica città in Toscana che non venne conquistata dalla famiglia Medici anche grazie alla sua cinta muraria cinquecentesca che infatti si trova tutt’ora intatta.

Monteriggioni, la più piccola cinta muraria

Molto piú piccole rispetto alle mura Lucca sono quelle di Monteriggioni, di andamento circolare chiudono un piccolo ma strategico borgo.

Monteriggioni si trova infatti a metà strada tra Siena e Firenze e fu per anni avamposto della Repubblica Senese per scopo difensivo.

Oggi è possibile percorrere parte delle mura che si affacciano sulle valli dell’Elsa e dello Staggia che dividevano un tempo Firenze da Siena.

Camminare sulle mura di Monteriggioni è il miglior modo per immergersi in un’atmosfera medievale e ammirare il paesaggio toscano.

Firenze e le mura Medievali

Il capoluogo della Toscana e città elettiva della famiglia Medici ha avuto molte cinte murarie nel corso dei secoli ma solo l’ultima, quella medievale, è più facilmente visibile.

Oggi giorno solo una parte delle antiche mura è ancora in piedi e non calpestabile.

Firenze è stata capitale d’Italia nei primi anni di unificazione ed è stata investita dal rinnovamento e ammodernamento di stampo europeo che ha distrutto una grande parte delle mura.

Solo nella zona dell’Oltrarno è visibile la cinta medievale della città mentre nel resto della città è stata sostituita dalle vie di circolazioni più moderne.

Nel piano urbanistico di fine Ottocento-primi Novecento è stato comunque deciso di salvare le torri principali delle vecchie mura e queste d’estate, di solito, sono visitabili!

Fiesole, tra le più antiche cinte murarie

Un’altra città che a lungo ha resistito al potere di Firenze è stata Fiesole. In questo caso non parliamo però dei Medici ma torniamo di molti secoli indietro, al tempo degli etruschi e dei romani.

Fiesole città di origine etrusca conserva un tratto di mura antichissime relative addirittura al IV Secolo a.C., alcuni tratti sono tutt’ora visibili. Questi tratti di mura non sono percorribile a piedi e non hanno più l’altezza originale ma mantengono un fascino unico.

Toscana regione di mura e torri

Questo breve elenco non è esaustivo di tutte le città, avamposti o fortificazioni che costellano la Toscana ma da un esempio della grande varietà di esse e dell’incredibile storia che vi si trova.

Ti aspettiamo a Villa Campestri per poter esplorare comodamente questa meravigliosa regione!

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

I laghi per la pesca sportiva nel Mugello

Ci sono alcune zone del territorio italiano dove la pratica di determinate attività sportive raggiunge il suo massimo. Appassionati, principianti e professionisti si riversano in massa in questi luoghi. I laghi per la pesca sportiva nel Mugello rappresentano un approdo sicuro per i cultori del genere. La varietà di specie è notevole e ciò spinge […]

Giotto, il pittore toscano entrato nel mito

Tra gli artisti che sono nati in Toscana, ci sono moltissimi pittori che hanno segnato in maniera indelebile la Storia dell’Arte. Questo è dovuto al fatto che non solo hanno rivoluzionato il modo di rappresentare la realtà, ma anche perché hanno saputo influenzare profondamente le produzioni artistiche. Questo vale sia per quelle ad essi contemporanee, […]

In viaggio alla scoperta dei prodotti tipici toscani

Come tutte le regioni dell’Italia, anche la Toscana può vantare una ricchissima offerta di prodotti tipici, prelibati e saporiti, degni di ogni palato fine. Inoltre questo territorio è caratterizzato sia da paesaggi meravigliosi, sia da patrimoni artistici e culturali di inestimabile valore. Dunque non c’è da meravigliarsi se la Toscana è ogni anno la meta […]

Il pecorino toscano, formaggio DOP dal sapore inconfondibile

Tra i prodotti che la ricchissima tradizione gastronomica della Toscana può offrire, rientra senza dubbio il pecorino toscano DOP. Si tratta di un formaggio ovino davvero molto saporito e per questo apprezzato dalle buone forchette.

Arte e Storia si incontrano a Vicchio

quale vivono poco più di 8000 abitanti. Si tratta del luogo in cui ebbero origine due pittori fondamentali per la storia dell’arte italiana. Questi sono Giotto, vissuto tra ‘200 e ‘300 e di cui si conserva ancora la casa natale all’interno del comune, e il Beato Angelico, che operò durante il Rinascimento quattrocentesco. I soggiorni […]

Valle del Mugello, la meta perfetta per gli appassionati di moto

Immersa nella campagna Toscana la valle del Mugello ospita il famoso autodromo internazionale del Mugello. Si tratta di un circuito automobilistico e motociclistico italiano, il Mugello Circuit che si compone di 15 curve ed è lungo 5245 metri, per una superficie totale di quasi 170 ettari. Attualmente è proprietà della casa automobilistica Ferrari, che l’ha […]

Quali sono i maggiori esponenti dell’arte toscana?

La Toscana è una regione che ha dato i natali a moltissimi artisti riconosciuti a livello mondiale. Nei secoli, questa regione è stata protagonista di floridissimi scambi commerciali, oltre che teatro di alcune delle corti più raffinate che la storia europea abbia visto. Tutto questo si riscontra attraverso le opere d’arte, che hanno abbracciato i […]

I modi di dire fiorentini più comuni

Passeggiando per le strade di Firenze si possono sentire molte espressioni vernacolari tipiche del capoluogo toscano. Tra storia e leggende, scopriamo insieme non solo quali sono i modi di dire più comuni, ma anche da dove hanno avuto origine.