Blog

I 5 migliori luoghi da visitare nel Mugello

Cose da vedere nel Mugello e a Villa Campestri

Il Mugello è una terra verde a pochi chilometri da Firenze.

Un paradiso naturale ricco di storia e tradizioni.

Le cose da vedere nel Mugello sono davvero tante, quindi seguite i nostri consigli per non perdere il meglio!

Il Mugello, tra natura e storia

Il Mugello è una terra appenninica, bella e intima, coperta sui crinali dai boschi di faggio, castagno e quercia.

La valle è attraversata dal fiume Sieve, fiume che sembra prender vita dal grande lago artificiale di Bilancino.

La storia ha segnato profondamente questo territorio toscano, basti pensare che la famiglia de’ Medici era originaria di questa terra e proprio nel Mugello fece costruire palazzi, castelli e conventi.
Il turista che arriverà nel Mugello non avrà quindi problemi a trovare cose da vedere.

Mugello: flora e fauna

Sicuramente al primo posto tra le cose da vedere nel Mugello troviamo “la natura”.

Si perché la flora e la fauna in questo verde territorio toscano sono di una bellezza incredibile.

Tra le specie vegetali predominano i boschi di faggio, mentre nelle zone più favorevoli sono presenti alcune formazioni di castagneto da frutto.

Le conifere invece presentano una diffusione sporadica, dovuta ad interventi di rimboschimento effettuati sui terreni agricoli in stato di abbandono.

Il patrimonio faunistico del Mugello è protetto da norme di salvaguardia previste per le aree demaniali.

È quindi particolarmente ricco sia in termini quantitativi che qualitativi.

Numerosissima è la presenza di daini e caprioli. Discreta è la presenza di cinghiali, lepri, volpi, puzzole, faine, tassi, scoiattoli, ghiri, moscardini, ricci.

Tra gli uccelli si possono distinguere: il picchio verde, il picchio rosso, la cornacchia, la ghiandaia, la gazza e il fringuello.

Cosa vedere nel Mugello

A tutti coloro che ci chiedono cosa poter vedere nel Mugello rispondiamo sempre: “dipende”.

Si perché nel Mugello è possibile fare vacanze all’insegna della natura, dello sport, delle tradizioni, della storia ecc…

Chi ama la storia e viene in visita nel Mugello non può non fare il tour delle Ville Medicee:

  • Villa Medicea “La Petraia”,
  • Parco e Giardino della Villa Medicea di Castello,
  • Parco Mediceo di Pratolino,
  • Villa Medicea a Poggio a Caiano.

A tutti gli amanti della natura e dell’attività fisica invece consigliamo:

  • Escursionismo a piedi,
  • Escursionismo a cavallo,
  • Mountain bike,
  • Il distretto cicloturistico “Mugello in bike”,
  • Attività nella natura,
  • Visite ai rifugi.

I 5 Migliori luoghi da visitare nel Mugello

Come abbiamo detto le cose da vedere sono tante ma per il turista che ha pochi giorni a disposizione ecco una selezione dei 5 migliori luoghi da visitare nel Mugello:

1. Le Logge Medicee a Barberino di Mugello;
2. Lago di Bilancino;
3. Vicchio;
4. Abbazia di San Godenzo;
5. Convento del Bosco ai Frati.

Tutti questi luoghi meravigliosi sono facilmente raggiungibili da Villa Campestri Olive Oil Resort, dove potrete godervi un soggiorno all’insegna del Relax e della buona cucina.

Non perdete le meraviglie del Mugello, vi aspettiamo!

Quick Booking snippet


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

Gastronomia Locale e Mercati: Una Guida per Esplorare i Sapori Toscani

La Toscana, terra di colline ondulate, vigneti rigogliosi e uliveti secolari, è rinomata non solo per il suo paesaggio mozzafiato, ma anche per una tradizione culinaria che incanta i palati di tutto il mondo. La gastronomia locale toscana è un viaggio affascinante attraverso sapori autentici, ricette tramandate e ingredienti di prima scelta. Questa guida vi […]

Matrimoni ed Eventi da Favola a Villa Campestri

Nel cuore dell’incantevole paesaggio toscano, circondato da uliveti secolari e colline dolcemente ondulate Villa Campestri è un resort di lusso che promette di trasformare ogni evento in un capitolo indimenticabile della tua vita. Questo gioiello architettonico, che fonde la maestosità del Rinascimento con il comfort moderno, è la location perfetta per chi sogna un matrimonio […]

Scopri i Sapori della Toscana: I Tour Gastronomici di Villa Campestri

Nel cuore pulsante della Toscana, Villa Campestri si rivela come una destinazione imprescindibile per gli amanti della gastronomia. Questa esperienza culinaria, che va oltre il semplice gusto, invita i visitatori a esplorare i segreti dell’olio d’oliva e le delizie delle specialità locali, immergendosi nella ricca tradizione culinaria della regione.

Vivi l’Eccellenza in Toscana: La Magia di Villa Campestri

Nascosta tra le verdi colline della Toscana, VillaCampestri si presenta come un gioiello di raffinatezza, dove il lusso incontra la tradizione. Immersa in un panorama da sogno, tra uliveti centenari e natura incontaminata, questa struttura rappresenta il perfetto connubio tra il fascino dell’antico e il comfort moderno.

I Segreti Dell’Olio Vergine di Oliva: Benefici per la Salute e Consigli

L’olioextravergine dioliva toscano è un gioiello della gastronomia non solo per il suo gusto inconfondibile, ma anche per i suoi numerosi benefici per la salute. Questo prezioso elisir, risultato di una perfetta armonia tra natura e sapienza umana, racchiude segreti che trascendono il suo famoso ruolo in cucina.

Dall’Oliva all’Olio: Il Processo di Estrazione

Il viaggio per la creazione dell’olio extra vergine di oliva toscano è un’arte vera e propria che inizia con la raccolta delle olive e si conclude con la sua degustazione dopo un procedimento che rappresenta l’essenza della tradizione Toscana.

Guida agli Oliveti Toscani: Un Viaggio tra Gusto e Natura

Il paesaggiotoscano, con i suoi estesi oliveti, è una vera e propria culla di varietà e sapori in cui le caratteristiche uniche delle varietà diolive toscane si trasformano in un’olio extra vergine di oliva dal gusto prezioso e inconfondibile.

L’Oro Verde della Toscana: Scoprendo l’Olio Extra Vergine di Oliva

Immergersi nelle colline toscane significa scoprire un patrimonio inestimabile: l’olio extra vergine di oliva. Questo oro verde non è solo un simbolo della tradizione culinaria italiana, ma anche un ponte tra passato e presente, un tesoro che racchiude storie e culture millenarie.