Blog

I glicini della Toscana

I Glicini della Toscana con Villa Campestri Olive Oil Resort

Il glicine è una pianta talmente affascinante che spopola anche sui social, ad aprile e maggio, i mesi di eccellenza per la fioritura si trovano cosí tante foto di glicine che l’hashtag: #wisteriamania diventa di tendenza su Instagram.

In Toscana si trovano dei meravigliosi glicini fioriti che sembrano delle cartoline senza tempo!

Glicine, una pianta a lungo non presente in Europa.

La pianta della glicine arriva in Europa solo nel’ XIX Secolo dal Nord America Orientale nonostante sia originaria della Cina e addirittura sono stati rinvenuti delle forme fossili del Miocene che ne provano la lunga presenza e diffusione nel nostro pianeta.

I giardini e i parchi europei non erano adornati di questa bellissima pianta rampicante per il lungo periodo in cui il lontano Oriente rimase interdetto agli stranieri.

Glicine o Wisteria?

Entrambi i termini sono corretti, semplicemente hanno etimologie differenti.

Il termine glicine deriva dall’antico glikìs, nome greco per indicare la dolcezza del nettare del glicine ed è quello tutt’ora usato in Italia.

Il nome scientifico della pianta è invece Wisteria, Thomas Nuttall , famoso botanico inglese e scrittore del The genera of American Plants, nel 1819 definí questa pianta proveniente dall’America del nord Wisteria in onore dell’illustre Kaspar Wistar anatomopatologo tedesco e amico personale di Nuttall.

Tipologie di glicine

Girando nelle vie delle vostre città o curiosando su internet troverete glicini di piú varietà.

Basti pensare che in tedesco questa pianta si chiama blauregen, ovvero pioggia blu, mentre in cinese si dice zi teng, cioè vite blu.

Il glicine è facilmente riconoscibile per i suoi fiori a grappoli che variano dall’azzurro chiaro al violetto. La pianta è rampicante e può raggiungere un’altezza di 15 metri.

Il significato di questa splendida pianta

Come sappiamo ogni fiore cela un significato, alcuni piú conosciuti, tipo le rose rosse per dimostrare il proprio amore, altri piú antichi.

Il glicine è presente in storie e leggende cinesi e giapponesi come dono di amicizia e benevolenza, pare che l’imperatore giapponese ne regalasse una piccola pianta ai suoi visitatori stranieri come simbolo di amicizia e legame.

Il glicine più famoso della Toscana

Camminando nelle nostre bellissime città spesso si intravedono violacei glicini uscire da cancelli o mura di palazzi, cosí belli che bisogna fare attenzione a non perdere la concentrazione se si sta guidando!

Tra tutti i glicini però uno vince su tutti per bellezza: il glicine di Villa Bardini a Firenze!

Il Glicine di Villa Bardini

Nella meravigliosa cornice del giardino di Villa Bardinichiuso tra le mura medievali della città di Firenze si trova il glicine più incredibile della Toscana, ad essere precisi i glicini.

I glicini di Villa Bardini si estendono su un pergolato di 70 metri e largo 4,5 metri che quando fiorisce diventa un vero e proprio tunnel colorato.

Questo tunnel colorato ricorda altri tunnel, in questo caso di lecci, nel vicino e piú antico giardino di Boboli.

I glicini del tunnel provengo dalla collezione di un vivaista di Pistoia e sono: Wisteria Floribonda, Royal purple giapponese, Showa Beni e Wisteria Prolific.

Queste varietà creano un tunnel con colori che variano dal porpora e viola scura, al rosa per arrivare al viola.

I glicini ti aspettano!

Vi aspettiamo a Villa Campestri per consigliarvi altri bellissimi glicini presenti nel Mugello e accogliervi in una regione ricca dal punto di vista naturalistico, culturale e artistico!

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

Calcio Fiorentino, lo sport di Firenze

Sembra incredibile ma ogni città in Toscana ha la propria tradizione sportiva spesso in concomitanza con il Santo patrono della città. A Firenze infatti il giorno di San Giovanni Battista, Santo patrono della città si celebra la partita finale del Calcio storico.

Ricciarelli, il dolce senese per eccellenza senza glutine e senza latte!

Quando si pensa alla buonissima cucina tradizionale Toscana non si immagina che esistono anche delle ricette addirittura senza glutine e senza latte. Oggi giorni le intolleranze sono sempre più diffuse e di conseguenza il mercato crea alimenti appositamente privati di glutine e latte ma ci sono alcuni dolci che già lo sono da tradizione come […]

Una breve guida alle mura più belle della Toscana

La Toscana, come del resto tutta l’Italia, fino all’Unità è stata divisa in più regni ognuno indipendente dall’altro e ognuno pronto a difendersi. A ricordo dei tempi di divisione e lunghe lotte rimangono meravigliosi borghi e città fortificate con le loro alte mura sparsi per tutta la Toscana.

Pedalare porta molti benefici, specialmente se lo fai nel Mugello

Studi scientifici hanno dimostrato che pedalare porta benefici di più tipi alla salute delle persone dai miglioramenti fisici a quelli mentali. Pedalare in un ambiente stimolante, denso di cultura e paesaggi mozzafiato, rende questa esperienza ancora più soddisfacente. Per questo andare in bicicletta nel Mugello è veramente un’esperienza da non perdere!

I glicini della Toscana

Il glicine è una pianta talmente affascinante che spopola anche sui social, ad aprile e maggio, i mesi di eccellenza per la fioritura si trovano cosí tante foto di glicine che l’hashtag: #wisteriamania diventa di tendenza su Instagram. In Toscana si trovano dei meravigliosi glicini fioriti che sembrano delle cartoline senza tempo!

Il gelato nasce a Firenze?

Il gelato, specialmente appena arriva la bella stagione, è la merenda preferita da bambini e adulti. Uscire per andare a mangiare un gelato puó invogliare anche i più sofferenti al caldo. Si narra che il gelato sia proprio nato qui a Firenze, sarà vero? Scopriamolo insieme!

La via degli Dei e il Mugello

Tutta l’Europa è cosparsa di vie antiche che tutt’ora si possono percorrere e che ultimamente stanno attraendo sempre più turisti. Basti pensare che negli anni il cammino di Santiago di Compostela è diventato così conosciuto che addirittura ci hanno girato vari film. In Italia c’è un percorso meno battuto e bellissimo che vi consigliamo di […]

Panno casentino, simbolo di eleganza e toscanità

La primavera è per eccellenza una mezza stagione dove si alternano giornate di pioggia e giornate di sole, perfette per prendersi un raffreddore e non sapere mai come vestirsi per essere eleganti ma pratici. Esiste un panno prodotto in Toscana, per la precisione in Casentino, che risolve ogni problema: il panno casetino!