Blog

I Luoghi Misteriosi della Toscana

In Itala è difficile trovare una regione con più storia della Toscana. Con così tanta storia, non c’è da sorprendersi se ci sono tante leggende intriganti. Nel nostro primo post del blog del 2015, vi proponiamo di esplorare con noi queste leggende e farvi conoscere qualche angolo nascosto della Toscana che sono molto di più di una bella fotografia da scattare.Una delle leggende che preferiamo si ambienta tra le bellissime rovina dell’Abbazia di San Galgano, a Sud di Siena. Come dice la leggenga, nell’anno 1180, un cavaliere decide di cambiare la sua vita e di ritirarsi come un eremita a Montesiepi. Un giorno infilò la sua spada nella roccia nella piccola ‘Cappella di Montesiepi’ poco lontano dall’Abbazia e tutt’oggi, dopo oltre 800 anni, è ancora lì. Sembra la storia di Re Artù, vero? Si dice che questa leggenda abbia dato l’ispirazione al racconto inglese che molti di noi conoscono fin da bambini. Consigliamo vivamente di visitare questo luogo, immergendosi nella leggenda e provare ad immaginare come doveva essere all’epoca dell’eremita dai super-poteri!

L’Abbazia di San Galgano, Località San Galgano, 167, 53012 Chiusdino (SI).

La prossima leggenda misteriosa è quella di un fantasma inquietante nella Villa Medicea di Cerreto Guidi in una piccola cittadini vicino a Firenze, Cerreto Guidi appunto. La celebre Isabella de’ Medici sarebbe morta nella Villa Medicea per mano del marito, Paolo Giordano I Orsini, duca di Bracciano, che l’ha strangolata dopo di un tradimento presunto. Da allora, la leggenda dice che il fantasma della triste Isabella si aggiri ancora attorno alla Villa in cerca di pace. La leggenda attrae molti visitatori che vogliono vedere la camera da letto dove il presunto omicidio è avvenuto.

Villa Medicea di Cerreto Guidi, Via Ponti Medicei, 12, 50050 Cerreto Guidi FI

L’ultima storia misteriosa si svolge in un piccolo villaggio vicino a Lucca, Borgo a Mozzano. Il Borgo è famoso per il suo ponte unico detto ‘Il ponte della Maddalena’ con un arco altamente curvo, uno che non si dimentica mai se lo si vede. Questo ponte è anche conosciuto come il ‘Ponte del Diavolo’. Secondo la leggenda, il ponte è stato costruito da San Giuliano, che, non essendo in grado di completarlo a causa della sua difficoltà, ha chiesto aiuto al Diavolo aiuto, offrendogli in cambio l’anima del primo essere vivente che ha attraversato il ponte finito. Una volta completato il ponte, San Giuliano lanciò un pezzo di pane dal ponte, attirando l’attenzione di un cane e fece attraversare per primo il ponte dalla bestia. La leggenda vuole che il diavolo, inferocito per la beffa, si sia gettato giù dal ponte nelle acque del Serchio e non si sia fatto rivedere mai più da quelle parti.

Il ponte è uno dei più belli della Toscana, e sarà una tappa facile nel vostro prossimo viaggio a Lucca. Durante il mese di ottobre, l’intera città si trasforma per la festa di Halloween. La gente del posto celebra con eventi speciali nel centro della città.

 

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

GP Mugello 2020: Virtuale o in Pista?

Il Moto GP del Mugello è uno degli eventi più attesi per gli amanti delle due ruote. Ogni anno migliaia di appassionati arrivano nel Mugello da tutto il mondo per seguire e supportare il proprio campione. Quest’anno l’evento potrebbe essere rinviato o annullato e in molti si chiedono se il GP Mugello 2020 sarà Virtuale […]

Matrimonio in Toscana? Ecco le migliori location del Mugello

Sposarsi in Toscana è il sogno di molte giovani coppie di tutto il mondo. Poter trascorrere il giorno più bello della propria vita e pronunciare il fatidico sì, in una terra così ricca di arte, storia, buon cibo e ospitalità rende ancora più indimenticabile un giorno così speciale. Quindi alla domanda “Matrimonio in Toscana?” noi […]

Le Ricette di Villa Campestri: Ravioli di Peposo su crema di cipolle rosse di Tropea

altQuesto mese Chef Roberto Zanieri, alias Jerry, ha scelto per voi una ricetta un po’ più complicata ma il cui risultato lascerà i vostri ospiti senza parole: sono i Ravioli di Peposo su crema di cipolle rosse di Tropea, piatto speciale di Villa Campestri Olive Oil Resort!

Passare il ponte del 25 Aprile in Toscana: cosa fare e dove andare

Il 25 aprile, oltre ad essere una data storicamente importante per tutta l’Italia, è anche un’ottima occasione per festeggiare la liberazione con una gita fuori porta. Tra eventi, concerti e manifestazioni scopri dove andare per il ponte del 25 Aprile!

Pasqua 2020 in Toscana: cosa fare e dove andare

La Pasqua è una festa sentita e celebrata in tutta Italia, da nord a sud con tradizioni folcloristiche e ricette gastronomiche differenti ma tutte squisite. Scopri con noi cosa fare e dove andare per questa Pasqua 2020 in Toscana!

Olio extravergine d’oliva di qualità: una guida veloce per riconoscerlo

Si parla molto delle qualità che un olio extravergine di oliva deve avere ma spesso le informazioni sono parziali e non complete. Ecco quindi una guida veloce per riconoscere l’olio extravergine di oliva!

Carnevale in Toscana: come passarlo nel Mugello

Il Carnevale è un momento magico ricco di allegria che sempre di più diverte grandi e piccini. Scopri con noi di Villa Campestri Olive Oil Resort quali sono i posti più belli in Toscana dove festeggiare il Carnevale e come passarlo nel Mugello!

San Valentino in Toscana: cosa fare e dove andare

Il 14 febbraio è San Valentino, la festa dedicata a tutti gli innamorati. Ecco le nostre proposte per passare la festa di San Valentino 2020 in modo romantico e originale!