Blog

La storia di Villa Campestri: dal XIII sec fino ai giorni nostri

Chi arriva a Villa Campestri viene colpito non solo dalla bellezza della natura che la circonda ma anche dall’architettura della Villa, capace di unire il sapore della storia alle esigenze della modernità. Le origini di Villa Campestri infatti si perdono nella notte dei tempi: nel XIII sec documenti ne attestano la proprietà alla famiglia dei Marchesi Roti Michelozzi, che l’ha mantenuta per oltre 700 anni. Furono proprio loro a ingaggiare nel 1380 Lorenzo di Bicci, allievo della scuola di Giotto, per affrescare l’ingresso, che viene ancora oggi ammirato dai nostri visitatori. Sempre a quel periodo risale la piccola cappella consacrata che si trova dentro la Villa.Nel corso dei secoli la Villa è stata restaurata più volte fino ad assumere l’aspetto rinascimentale che la caratterizza tutt’oggi e che chi ci frequenta ben conosce. All’inizio del ‘900, inoltre, il maestro Galileo Chini ne ha adornato l’interno con splendidi vetri e fregi murali in stile Liberty.

Dal 1989 Paolo Pasquali ha rilevato la proprietà e trasformato la Villa in un resort a 4 stelle, che festeggia proprio quest’anno i venti anni di attività. A caratterizzare questo ventennio, oltre alla cura e all’attenzione nei servizi per gli ospiti, è la nostra passione per l’olio extravergine d’oliva: dall’oliveta che circonda la villa ricaviamo infatti, con metodi tutti tradizionali, il nostro olio, utilizzato non solo come condimento ma come elemento fondamentale dei piatti del nostro chef, Roberto Zanieri.

Inoltre per mantenere la qualità e la fragranza del nostro olio abbiamo anche brevettato un nuovo tipo di macchina chiamata OliveToLive che ne conserva intatte tutte le proprietà organolettiche.

Tra l’accoglienza dei nostri clienti, i corsi di degustazione e cucina, le passeggiate nei boschi circostanti, il relax in piscina, le gite in mountain bike….ecco cosa è oggi Villa Campestri Olive Oil Resort!

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

Gli artisti del secondo Rinascimento

Nel corso del Quattrocento si verifica in Italia un vasto rinnovamento culturale che prende il nome di Rinascimento. Scopri con noi quali sono i più grandi artisti del secondo Rinascimento!

Cosa fare a Ferragosto 2019 nel Mugello

Si avvicina anche quest’anno uno dei momenti più attesti dell’estate: Ferragosto! Scopri con noi cosa fare a Ferragosto 2019 nel Mugello!

La Fiera Calda di Vicchio 2019: info e programma

Ogni anno a Vicchio si svolge un’antica festa legata alle tradizioni di questo bellissimo paese nel Mugello. Scopri con noi tutte le info e il programma della Fiera Calda di Vicchio 2019!

Dove imparare ad andare a cavallo vicino a Firenze

Per diventare buoni cavalieri non è necessario iniziare a praticare l’equitazione in tenera età, per questo l’equitazione è uno sport che presenta aspetti senza dubbio attraenti per tutti. Ecco quali sono i migliori posti dove imparare ad andare a cavallo vicino a Firenze!

Quali sono i migliori dolci tipici della Toscana?

I dolci toscani rappresentano una parte fondamentale della cultura culinaria regionale. Genuini, gustosi e ancora più buoni se accompagnati da un buon bicchiere di Vin Santo. Scopri con noi quali sono i migliori dolci tipici della Toscana!

Sagra del Cinghiale e del Tortello a Borgo San Lorenzo: tutte le info

I tortelli mugellani col ripieno di patate racchiudono un’autentica ricetta tradizionale toscana. Non c’è occasione migliore per gustarli che alla Sagra del Cinghiale e del Tortello a Borgo San Lorenzo: scopri tutte le info!

Breve guida su come degustare l’olio extravergine d’oliva

Come il vino anche l’olio extra vergine d’oliva viene degustato e valutato secondo regole precise. Scopri in questa breve guida come degustare l’olio extravergine d’oliva!

Convento Bosco ai Frati Mugello

Nel bellissimo comune toscano di San Piero a Sieve è situato il famoso Convento Bosco ai Frati del Mugello. Scopri con noi la sua storia!