Blog

Le Ricette di Villa Campestri: Tortello nero di patate al ragù’ di seppia

Ricetta speciale dei Tortelli di Patate del Mugello creata da Villa Campestri Olive Oil Resort

I tortelli di patate del Mugello sono una squisita ricetta tipica del territorio. La ricetta si tramanda di generazione in generazione ma è sempre aperta a nuove rivisitazioni. Scopri con noi la tradizione del tortello di patate del Mugello e unasquisita variante gourmet!

La ricetta tradizionale del tortello di patate del Mugello

I tortelli mugellani sono una delle più originali e autentiche ricette tradizionali toscane in ambito di pasta all’uovo fresca e ripiena.

I tortelli mugellani sono, infatti, dei grossi “quadrati” di pasta, simili a ravioli, con un ripieno molto semplice ma estremamente gustoso, composto da un impasto di patate bollite, pomodoro, noce moscata e sale.

Alcune ricette prevedono l’aggiunta di erbe aromatiche e salsiccia, questa variante è una scelta che dipende dalla ricetta tramandata e cambia da famiglia a famiglia.

Ecco per voi la ricetta classica:

Ingredienti per la pasta

  • Farina 1 kg
  • Uova 8

Ingredienti per il ripieno

  • Patate 1 kg
  • Parmigiano reggiano 200 gr
  • Spicchio di aglio 2
  • Noce moscata macinata 1 pizzico
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Olio extravergine d’oliva (evo) 4 Cucchiai da tavola

Preparazione

Lessare le patate e una volta cotte schiacciarle aggiungendo aglio e prezzemolo, noce moscata, parmigiano e olio. Aggiungere qualche cucchiaio di passata di pomodoro e salare.

Unire farina e uova e impastare fino ad ottenere un impasto morbido e liscio. Poi lasciare riposare per circa mezz’ora.

Stendere la sfoglia e sistemare sopra di essa delle palline di ripieno, a circa 2 cm l’una dall’altra.

Utilizzare il tagliapasta zigrinato per separare i tortelli, chiudere sui lati con le mani.

Cuocere i tortelli per circa 2-3 minuti in acqua bollente, scolare e condire con burro e salvia e parmigiano.

Le Ricette di Villa Campestri: Tortello nero di patate al ragù’ di seppia

Dopo aver parlato tanto di tortello di patate, vogliamo dedicare a questosimbolo del Mugello una speciale ricetta di Villa Campestri: oggi quindi vi insegniamo a fare il “Tortello nero di patata al ragù di seppia”.

Ingredienti per la pasta:

  • 4 uova;
  • 400g farina 00;
  • nero di seppia;
  • 1 pizzico di sale;
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva.

Ingredienti per il ragù:

  • 1 seppia media;
  • 400 g pomodori pelati;
  • 1 cipolla;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • prezzemolo;
  • peperoncino.

Ingredienti per il ripieno:

  • 500g patate;
  • aglio e prezzemolo tritati e leggermente soffritti in olio d’oliva;
  • scorza di limone.

Preparazione

Preparare la pasta come una normale sfoglia, diluendo leggermente il nero di seppia in un po’ d’acqua.

Preparare il ripieno con le patate lesse e procedere come per dei normali ravioli.

Rosolare gli odori in olio d’oliva, aggiungere la seppia tritata e successivamente i tentacoli ed il peperoncino, facendo attenzione a non bruciare nulla, dopodiché aggiungere il pomodoro privato dei semi e cuocere come un normale ragù.

Lessare in acqua salata i ”tortelli” e condire con il ragù; guarnire con prezzemolo fresco.

Vieni a gustare i tortelli di patate e le specialità tipiche del Mugello

Come abbiamo visto il territorio del Mugello offre molte tradizioni culinarie tipichee tra tutte quella del tortello di patate è sicuramente e la più famosa. Classico o nelle sue varianti moderne è un piatto assolutamente da assaggiare.

Se anche tu vuoi gustare i famosi tortelli di patate ti aspettiamo a Villa Campestri Olive Oil Resort!

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

Thanksgiving e tutto quello che devi sapere!

Thanksgiving è una festività nord americana sempre più diffusa anche in Europa e in questo articolo illustreremo tutto quello che dovete sapere per non farvi trovare impreparati!

5 posti da Visitare a Firenze Gratis

Firenze patrimonio dell’arte rinascimentale e coinvolgente meta turistica, ha sempre fatto parlare di sé e del suo fascino, facendosi con il tempo amare e apprezzare come una delle città più belle al mondo. La qualità si paga, e tutti lo sappiamo, ma oggi vorremmo darvi qualche ispirazione e consiglio su cosa visitare a Firenze gratis!

Olio Extra Vergine di Oliva: l’Oro Verde della Toscana

Novembre è il tradizionale mese della raccolta delle olive in tutta la Toscanae a Villa Campestri non vedevamo l’ora di occuparci di uno dei lavori agricoli più belli dell’autunno. Vieni con noi in un viaggio alla scoperta dell’oro verde della Toscana: il buonissimo olio extra vergine di oliva!

Le 5 cose da visitare nel Mugello e dintorni

Mugello valle incantata che si estende a nord e nord-est di Firenze,mix di cultura, arte e vigorosa natura. Una delle terre più affascinanti e imperdibili dellaToscana, per conoscerla meglio vi sveleremo 5 cose da visitare nel Mugello e dintorni!

Alla Scoperta dell’Alto Mugello: Palazzuolo sul Senio

Se avete voglia di fare una gita fuori porta nell’Alto Mugello, vi consigliamo un luogo davvero speciale: Palazzuolo sul Senio, un borgo medioevale a solo 23 chilometri da Villa Campestri Olive Oil Resort!

Marrone del Mugello: una specialità davvero gustosa!

Ottobre in Toscana è il tempo della raccolta delle castagne: nel Mugello in particolare esiste un tipo di castagna diverso dalle altre, il Marrone. Scopri la sua storia e le sue proprietà!

Autunno in Mugello: tra natura, arte, sport e prodotti tipici

L’Autunno, soprattutto in Mugello, è una stagione magica per la Toscana: la natura si vela di mille colori, l’aria si fa più tiepida e la luce assume sfumature dorate. Un periodo ideale per una vacanza, dove natura e storia fanno da protagoniste, e dove è possibile praticare sport all’aria aperta.

Ragù di cinghiale: la ricetta toscana per eccellenza

In Italia il cibo è culto e, a seconda della regione, i piatti tradizionali possono variare, dai tipici piatti di pasta, come tagliatelle lasagne e gnocchi, a specialità quali formaggi e dolci fino ad arrivare alla famigerata ricetta toscana del ragù di cinghiale.