Blog

Salvaguardia ambientale e valorizzazione turistica del Mugello

Turismo Mugello e salvaguardia territorio

Il turismo nel Mugello offre molte possibilità di esperienze a contatto con la natura.
Il viaggiatore potrà attraversare questa verde terra a piedi, in bicicletta, a cavallo, oppure praticare il golf, la vela, la pesca sportiva o il volo a vela.

Come raggiungere il territorio del Mugello

Raggiungere il territorio del Mugello è sicuramente facile e comodo utilizzando l’Autostrada A1 e uscendo dal casello di Barberino di Mugello. Per chi invece volesse viaggiare lentamente gustandosi il panorama, numerose e interessanti sono le strade principali e secondarie provenienti dalla Toscana e dall’Emilia Romagna.

Inoltre il vecchio e affascinante tracciato ferroviario della Faentina consente di accedere al territorio del Mugello sia dal versante romagnolo partendo da Faenza, sia dal versante toscano partendo da Firenze.

Turismo nel Mugello: una vacanza nel verde delle foreste

Per un’ottimale salvaguardia ambientale e una valorizzazione turistica del Mugello la Regione Toscana ha affidato l’amministrazione di questo patrimonio agli Enti locali territoriali.
Il Patrimonio Agricolo Forestale della Regione Toscana si estende su una superficie complessiva di oltre 110.000 ettari e costituisce quasi il 20% di tutte le foreste “demaniali” italiane.
Molte di queste foreste hanno spesso una storia antica, basti pensare alle comunità monastiche di Vallombrosa, Camaldoli, La Verna e Moscheta nel Mugello.
Il turismo nel Mugello è quindi fatto di grande natura e forte spiritualità.

Trekking nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

Nella parte settentrionale del Mugello, al confine con la provincia di Arezzo e la provincia di Forlì, entra nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna.

Il paesaggio, che qui assume connotazioni decisamente montane, invita a piacevoli passeggiate a piedi, a cavallo o in mountain bike su sentieri, stradelle e mulattiere ben curate e segnalate.

Fare Trekking nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi è possibile tutto l’anno.

Nel Parco è possibile entrare dal piccolo borgo di Castagno d’Andrea (comune di San Godenzo), che diede i natali al grande pittore rinascimentale Andrea del Castagno, oppure dal Passo del Muraglione o dal Valico della Croce a Mori (comune di Londa).

In questo ambiente incontaminato, tra boschi di castagno secolari e faggete imponenti, è possibile scoprire esemplari di fiori appartenenti alle specie più rare e protette, un ricco sottobosco, daini, caprioli e cervi.

La presenza di una natura forte e imponente è inoltre segnata anche dalla ricomparsa dell’aquila e dalla presenza del lupo, avvistato un po’ ovunque nel territorio.

Le escursioni possono essere fatte anche in compagnia di una guida naturalistica.

Le mete turistiche mugellesi consigliate sono:

  • La vetta del Falterona;
  • Le Sorgenti dell’Arno;
  • La zona archeologica del Lago degli Idoli;
  • La vallata dell’Acqua Cheta con la suggestiva cascata;
  • Le cime dei monti Acuto, Falco e Levane.

Durante il periodo invernale, in presenza di manto nevoso, è possibile praticare lo sci di fondo e lo sci alpino.

Chi ama fare passeggiate nel silenzio delle antiche foreste o lunghe escursioni di trekking su sentieri e percorsi ben segnalati e curati non può rinunciare a fare del turismo nel Mugello.

Villa Campestri Olive Oil Resort è un’oasi di pace immersa nel verde del Mugello, il punto di partenza ideale per scoprire la natura di questo territorio!

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

Trippa e Lampredotto: Cosa Sono e Come Cucinarli

La Trippa e il Lampredotto sono due specialità culinarie italiane molto particolari in quanto provengono da frattaglie bovine. Entrambe fanno parte della tradizione gastronomica toscana ma a farla da padrone a Firenze è il Lampredotto, una vera e propria istituzione. Vediamo assieme cosa sono la Trippa e il Lampredotto e quali sono le migliori ricette […]

Escursioni nel Mugello

Il Mugello è un territorio verde in cui splendide vallate si alternano a dolci colline e monti dal grande fascino. A pochi chilometri da Firenze è il luogo ideale per vivere indimenticabili emozioni a piedi, a cavallo o in bici. Scopri con noi le più belle escursioni in Mugello!

Piscina nella Campagna di Firenze: dove andare?

Quando arriva il caldo vivere la città diventa davvero difficile in quanto le temperature salgono talmente tanto che l’unica cosa possibile è unafuga verso luoghi più freschi. In questi casi non c’è niente di meglio di una giornata da trascorrere in piscina nella campagna di Firenze, ecco dove andare.

La Ricetta della Granita Al Caffè di Villa Campestri

Quando le temperature salgono si ha voglia di qualcosa di fresco che possa rinvigorirci con gusto. Il gelato è sicuramente un classico ma a volte si preferisce qualcosa di più fresco e leggero, che si possa sorseggiare a bordo piscina. A Villa Campestri abbiamo la soluzione giusta, scopri subito la ricetta della Granita al Caffè!

Le Ricette di Villa Campestri: Tortello nero di patate al ragù’ di seppia

I tortelli di patate del Mugello sono una squisita ricetta tipica del territorio. La ricetta si tramanda di generazione in generazione ma è sempre aperta a nuove rivisitazioni. Scopri con noi la tradizione del tortello di patate del Mugello e unasquisita variante gourmet!

Il Lusso di un Resort dal Cuore che Batte

Le vacanze estive sono l’occasione giusta per concedersi momenti di relax in un luogo intimo, protetto e avvolto dalla quiete della natura toscana. Il Bonus Vacanze 2020 può aiutarti a scoprire la magia di Villa Campestri Olive Oil Resort e le bellissime emozioni che puoi vivere con noi!

Festa di San Giovanni in Toscana: Cosa Fare e Dove Andare

La ricorrenza di San Giovanni è un momento molto atteso a Firenze in quanto patrono della città. E’ anche l’occasione per godersi una giornata libera dal lavoro e organizzare una piacevole scampagnata di inizio estate. Scopri con noi cosa fare e dove andare per la Festa di San Giovanni!

I migliori percorsi trekking in Toscana

La primavera e l’estate portano con loro la voglia di camminare e riscoprire il rapporto con la natura. Scopri con noi quali sono i migliori percorsi trekking in Toscana!