Blog

Sagra del cinghiale e del tortello a Borgo San Lorenzo

Partecipa alla sagra del cinghiale di Borgo San Lorenzo con Villa Campestri Oilve Oil Resort

In Toscana di piatti tipici ce ne sono davvero tanti e per tutti i gusti. Senza dubbio però i tortelli di patate mettono d’accordo tutti. Ecco perché non si può perdere la Sagra del cinghiale e del tortello a Borgo San Lorenzo!

La tradizione gastronomica nel Mugello

La tradizione gastronomica e di ospitalità nel Mugello è antica e risale al Medioevo.

Ogni località sulle strade di maggior transito acquistò la funzione di “mercatale”, cioè punto di riferimento per gli scambi di prodotti dell’agricoltura e dell’artigianato.

Nacquero così numerosi “albergatori” che davano ricovero per la notte e potevano fornire, secondo la necessità dell’avventore, unicamente lo stallaggio delle bestie oppure anche tavolo e vino, o pasti “frugali”.

Da questa tradizione il territorio del Mugello ha ereditato pochi piatti, ma tutti importanti e tipici con sapori “naturali” perché conditi dagli aromi tradizionali e difficilmente contaminati da ingredienti più ricchi.

Gli amanti della cucina sana, semplice e gustosa sono invitati ad immergersi nella realtà di un territorio toscano a mezza via tra Firenze e Bologna dove potranno scoprire una cucina ed una ricchezza di prodotti della terra che hanno conservato nel tempo l’autenticità delle proprie tradizioni.

La gastronomia di questi luoghi si adatta perfettamente allo stile di vita attuale dove si ricerca la genuinità e la qualità.

Dove mangiare i Tortelli del Mugello

I tortelli di patate sono un primo piatto tipico della Toscana e precisamente del Mugello. Si tratta di grossi quadratoni di pasta (talvolta sono fatti anche a forma di “mezzaluna”) ripieni di un impasto di patate bollite, aglio e prezzemolo. I tortelli di patate, dal sapore ricco e gustoso, devono essere realizzati rigorosamente a mano.

Questo primo piatto in Mugello deve la sua peculiarità alla combinazione degli ingredienti e ai sistemi di lavorazione, che sono rimasti sempre gli stessi da secoli. Hanno una tradizione antichissima tanto è vero che già Luigi Pulci, poeta del Quattrocento della corte di Lorenzo il Magnifico, ne decantava la bontà nei suoi versi.

Ecco quali sono i migliori luoghi dove mangiare i tortelli di patate del Mugello:

  • “La Casa del Prosciutto” di Ponte a Vicchio;
  • “Da Giorgione” a Sagginale;
  • “Valeri” a Luco di Mugello.

Ma se volete gustare la bontà del tortello di patate assieme ai piatti tipici di carne allora non potete perdere la Sagra del cinghiale e del tortello di Borgo San Lorenzo.

La sagra gastronomica con specialità di tortelli e carne di cinghiale

La Sagra del Cinghiale e del Tortello si svolge ogni anno ad agosto a Luco di Mugello, frazione di Borgo San Lorenzo (FI).

Nel menù della sagra a farla da padrone sono i tipici tortelli mugellani (proposti al ragù di selvaggina o classico) e le specialità a base di cinghiale, come:

  • Cinghiale fritto;
  • Cinghiale alla maremmana;
  • Bistecchine di cinghiale;
  • Gran piatto di selvaggina.

Per non perdere la Sagra del Cinghiale e del Tortello di Borgo San Lorenzo e assaporare tutte le specialità mugellane vi aspettiamo a Villa Campestri Olive Oil Resort!

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

Castagnaccio, il dolce giusto per l’autunno in Mugello

Ogni stagione ha il suo dolce e ogni zona d’Italia i suoi ingredienti locali. I meravigliosi boschi colorati di rosso, arancione e giallo del Mugello in autunno sono ricchi di castagne, infatti il dolce tipico di queste giornate di autunno è proprio il castagnaccio.

Thanksgiving e tutto quello che devi sapere!

Thanksgiving è una festività nord americana sempre più diffusa anche in Europa e in questo articolo illustreremo tutto quello che dovete sapere per non farvi trovare impreparati!

5 posti da Visitare a Firenze Gratis

Firenze patrimonio dell’arte rinascimentale e coinvolgente meta turistica, ha sempre fatto parlare di sé e del suo fascino, facendosi con il tempo amare e apprezzare come una delle città più belle al mondo. La qualità si paga, e tutti lo sappiamo, ma oggi vorremmo darvi qualche ispirazione e consiglio su cosa visitare a Firenze gratis!

Olio Extra Vergine di Oliva: l’Oro Verde della Toscana

Novembre è il tradizionale mese della raccolta delle olive in tutta la Toscanae a Villa Campestri non vedevamo l’ora di occuparci di uno dei lavori agricoli più belli dell’autunno. Vieni con noi in un viaggio alla scoperta dell’oro verde della Toscana: il buonissimo olio extra vergine di oliva!

Le 5 cose da visitare nel Mugello e dintorni

Mugello valle incantata che si estende a nord e nord-est di Firenze,mix di cultura, arte e vigorosa natura. Una delle terre più affascinanti e imperdibili dellaToscana, per conoscerla meglio vi sveleremo 5 cose da visitare nel Mugello e dintorni!

Alla Scoperta dell’Alto Mugello: Palazzuolo sul Senio

Se avete voglia di fare una gita fuori porta nell’Alto Mugello, vi consigliamo un luogo davvero speciale: Palazzuolo sul Senio, un borgo medioevale a solo 23 chilometri da Villa Campestri Olive Oil Resort!

Marrone del Mugello: una specialità davvero gustosa!

Ottobre in Toscana è il tempo della raccolta delle castagne: nel Mugello in particolare esiste un tipo di castagna diverso dalle altre, il Marrone. Scopri la sua storia e le sue proprietà!

Autunno in Mugello: tra natura, arte, sport e prodotti tipici

L’Autunno, soprattutto in Mugello, è una stagione magica per la Toscana: la natura si vela di mille colori, l’aria si fa più tiepida e la luce assume sfumature dorate. Un periodo ideale per una vacanza, dove natura e storia fanno da protagoniste, e dove è possibile praticare sport all’aria aperta.