Blog

Scopri la sagra del tartufo di Barberino del Mugello!

Partecipa alla sagra del tartufo di Barberino del Mugello con Villa Campestri Olive Oil Resort

La Toscana è una delle regioni d’Italia che vanta una grande quantità di prodotti tipici tra cui il pregiato tartufo. Scopri di più su questo prezioso fungo e preparati a gustarlo alla famosa Sagra del tartufo di Barberino del Mugello!

Il Tartufo Bianco in Toscana: il re dei Tartufi

La Toscana è una terra particolarmente vocata per la raccolta del tartufo grazie alla sua conformazione geo-morfologica, fatta in prevalenza di colline ricoperte di fitte foreste.

Querce, noccioli, pini, pioppi, tigli e salici sono le piante che meglio si prestano allo sviluppo delle tartufaie.

Sebbene esistano numerose varietà del fungo, il sottosuolo toscano regala in prevalenza il tartufo bianco, la varietà più pregiata definita infatti il “re dei tartufi”.

I tartufi bianchi che si raccolgono nel Mugello e nella zona di San Miniato rappresentano sicuramente l’eccellenza della produzione toscana.

Ogni anno nel Mugello il prezioso fungo viene celebrato e gustato all’imperdibile sagra del tartufo di Barberino del Mugello.

Dove trovare i tartufi in Toscana

In Toscana la raccolta del tartufo si suddivide in sei aree principali:

  • Il Mugello, l’area collinare che si estende a nord di Firenze, in cui si raccoglie un tartufo bianco fra i più pregiati d’Italia;
  • L’area delle Crete Senesi, che produce tartufi bianchi e si estende su quasi tutti i Comuni della provincia di Siena;
  • Il comprensorio delle colline di San Miniato, che si estende in parte all’area della Valdelsa;
  • La Val Tiberina, territorio della provincia di Arezzo che si estende fra l’antica città etrusca e la Romagna toscana;
  • Il Casentino, una zona ricoperta di fitte foreste al confine fra le province di Firenze ed Arezzo. I tartufi prodotti sono della varietà del bianco pregiato;
  • Il litorale della Maremma grossetana, che produce il tartufo marzuolo.

In Toscana il tartufo bianco pregiato si raccoglie dal 10 settembre al 31dicembre, mentre il tartufo nero pregiato si raccoglie dal 15 novembre al 15 marzo.

La sagra del tartufo a Barberino del Mugello

Da sabato 27 ottobre a domenica 28 ottobre 2018 si terrà nel Mugello la “Mostra Mercato del Tartufo Bianco e Nero” più comunemente chiamata Sagra del tartufo di Barberino del Mugello.
Il programma dell’evento prevede prelibate degustazioni a base di tartufo e altri prodotti di stagione. In aggiunta ai tartufi sarà possibile acquistare castagne, miele e olio extravergine di oliva.
La Mostra mercato del Tartufo Bianco e Nero a Barberino del Mugello è quindi un evento imperdibile per tutti gli amanti di questo prezioso fungo.

Per tutti coloro invece che vogliono provare la caccia al tartufo, Villa Campestri offre un’esperienza davvero unica.

Nei boschi di querce circostanti la Villa potrete partecipare a entusiasmanti cacce al tartufo dove per buona parte dell’inverno e durante i mesi primaverili è possibile trovare il tartufo “bianchetto” o “marzolino” e dai primi di giugno fino all’autunno il tartufo nero estivo o “scorzone”. Da settembre e per tutto l’inverno si può trovare l’eccellente tartufo nero e il pregiato tartufo bianco.

Se avete naso per i tartufi vi aspettiamo a Villa Campestri Olive Oil Resort!

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

La Via del Latte nel Mugello

altTra i prodotti tipici più conosciuti del Mugello c’è sicuramente il latte: in queste terre infatti, le mucche vengono allevate in pascoli aperti, nutrite con foraggi di qualità, e questo permette di ottenere un latte buono e genuino.

Scopri San Piero a Sieve nel Mugello

Il Mugello è un territorio ricco di numerosi borghi medievali dall’incredibile fascino. Vieni con noi alla scoperta di San Piero a Sieve!

Foliage in Toscana: Scopri l’Autunno nei Boschi più Belli

Quando arriva l’autunno il bosco cambia colore e la natura crea spettacolari paesaggi in cui diventa magico immergersi. È il fenomeno del Foliage che in Toscana regala emozioni davvero uniche. Vivi il Foliage in Toscana e scopri l’autunno nei boschi più belli.

Perché il Pane Toscano è senza sale?

Il pane in tutta Italia è un alimento fondamentale, sempre presente sulla tavola a pranzo e cena. Ma ogni regione ha le sue specialità, scopri assieme a noi le caratteristiche del pane toscano e perché è senza sale.

Tortello di patate: da piatto povero a simbolo della cucina del Mugello

Il tortello di patate è un piatto che fa parte della tradizione culinaria del Mugello. Nato in principio come piatto povero oggi è una vera e propria specialità gastronomica relizzata in numerose varianti dagli chef toscani. Scopri con noi le caratteristiche del tortello di patate del Mugello!

Le Ricette di Villa Campestri: Sformato di cavolo nero su crema di cannellini

Le ricette di Villa Campestri sono facili da preparare e ispirate alla buona cucina toscana. Scopri con noi come prepare lo Sformato di cavolo nero su crema di cannellini!

Visitare il Mugello: cosa vedere e cosa fare

Il Mugello è una bellissima terra toscana in cui sorge Villa Campestri, una terra ricca di tradizioni, storia e natura. Vogliamo condurvi alla scoperta dei borghi più belli di questo territorio per visitare le chiese e le pievi assolutamente da non perdere. Ecco cosa vedere e cosa fare se vuoi visitare il Mugello!

Trippa e Lampredotto: Cosa Sono e Come Cucinarli

La Trippa e il Lampredotto sono due specialità culinarie italiane molto particolari in quanto provengono da frattaglie bovine. Entrambe fanno parte della tradizione gastronomica toscana ma a farla da padrone a Firenze è il Lampredotto, una vera e propria istituzione. Vediamo assieme cosa sono la Trippa e il Lampredotto e quali sono le migliori ricette […]