Blog

Schiacciata fior­entina, il soffice dolce tipico di Carne­vale

schiacciata alla fiorentina

Immaginate un giglio scuro che si staglia su un manto candido di zucchero a velo. Dove mai potreste trovarvi se non a Firenze? E non solo: perché la Schiacciata fiorentina è il dolce fiorentino di Carnevale per eccellenza, conosciuto in ogni città toscana.

Pur trattandosi di una ricetta semplice, popolare, nata come un arricchimento della pasta da pane con zucchero, strutto, spezie e scorza d’arancia, la Schiacciata vanta nobili citazioni, tra cui quella ottocentesca dell’Artusi. Ma questa soffice torta lievitata ha origini più antiche, risalenti a quando era nota con un altro nome, preso dal convento fiorentino nel quale delle suore la inventarono: la Schiacciata delle Murate. Per la sua bontà, la Schiacciata fiorentina è riconosciuta come Prodotto Agroalimentare Tradizionale (PAT) della regione Toscana. Negli anni, la ricetta della Schiacciata fiorentina delle pasticcerie toscane è rimasta pressoché intatta. Ma alla ricetta tradizionale, che si avvale dello strutto, si sono affiancate varianti più elaborate arricchite di creme, e altre più semplificate e adatte a una rapida preparazione casalinga.

Ingredienti e cottura della Schiaciata alla Fiorentina

La Schiacciata fiorentina è un dolce che non può mancare nelle pasticcerie fiorentine nel periodo di Carnevale.

L’iconografia più diffusa è quella di un pan di spagna alto rigorosamente 3 centimetri, di forma rettangolare, cosparso di abbondante zucchero a velo ricoperto da un grande giglio di cacao in polvere.

Gli ingredienti sono:

  • 250 grammi di farina Manitoba
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 125 grammi di latte tiepido
  • 100 grammi di burro a temperatura ambiente
  • 8 grammi di lievito di birra
  • 1 baccello di vaniglia
  • la scorza di mezza arancia
  • 60 grammi di zucchero semolato
  • sale q.b.
  • cacao amaro in polvere q.b.
  • cannella in polvere q.b.
  • zafferano q.b.
  • zucchero a velo q.b.

La procedura prevede una doppia lievitazione, per un tempo totale di 4 ore, una preparazione di circa 40 minuti e una cottura di 15 minuti in forno preriscaldato a 190° C.

Preparazione del primo impasto

Sciogliamo il lievito nel latte, e versiamo in una planetaria già contenente la farina, lo zucchero, le spezie, la scorza d’arancia, un pizzico di sale e le uova.

Impastiamo per 20 minuti a velocità minima, avendo cura di utilizzare un gancio a uncino.

Aggiungiamo, poco alla volta, il burro ammorbidito in piccoli pezzi e riprendiamo a impastare a velocità media per altri 5 minuti.

A questo punto abbiamo ottenuto il primo impasto cui daremo la forma di una palla da coprire con una pellicola trasparente e lasciare riposare per circa 2 ore, fino al suo raddoppio.

Preparazione del secondo impasto

Prendiamo una teglia rettangolare di 20×30 centimetri e rivestiamola con della carta da forno; qui stenderemo l’impasto con il mattarello.

Copriamo di nuovo con la pellicola e lasciamo riposare altre 2 ore, fino al raddoppio dell’impasto. Cuociamo in forno preriscaldato a 190°C per 15 minuti, sforniamo e lasciamo raffreddare.

Guarnizione finale

Spolveriamo la Schiacciata fiorentina con abbondante zucchero a velo e utilizziamo uno stencil per realizzare la sagoma del giglio al centro della torta, ricoprendolo di cacao amaro.

E il nostro Carnevale sarà ben dolce!

Quick Booking snippet


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

Gastronomia Locale e Mercati: Una Guida per Esplorare i Sapori Toscani

La Toscana, terra di colline ondulate, vigneti rigogliosi e uliveti secolari, è rinomata non solo per il suo paesaggio mozzafiato, ma anche per una tradizione culinaria che incanta i palati di tutto il mondo. La gastronomia locale toscana è un viaggio affascinante attraverso sapori autentici, ricette tramandate e ingredienti di prima scelta. Questa guida vi […]

Matrimoni ed Eventi da Favola a Villa Campestri

Nel cuore dell’incantevole paesaggio toscano, circondato da uliveti secolari e colline dolcemente ondulate Villa Campestri è un resort di lusso che promette di trasformare ogni evento in un capitolo indimenticabile della tua vita. Questo gioiello architettonico, che fonde la maestosità del Rinascimento con il comfort moderno, è la location perfetta per chi sogna un matrimonio […]

Scopri i Sapori della Toscana: I Tour Gastronomici di Villa Campestri

Nel cuore pulsante della Toscana, Villa Campestri si rivela come una destinazione imprescindibile per gli amanti della gastronomia. Questa esperienza culinaria, che va oltre il semplice gusto, invita i visitatori a esplorare i segreti dell’olio d’oliva e le delizie delle specialità locali, immergendosi nella ricca tradizione culinaria della regione.

Vivi l’Eccellenza in Toscana: La Magia di Villa Campestri

Nascosta tra le verdi colline della Toscana, VillaCampestri si presenta come un gioiello di raffinatezza, dove il lusso incontra la tradizione. Immersa in un panorama da sogno, tra uliveti centenari e natura incontaminata, questa struttura rappresenta il perfetto connubio tra il fascino dell’antico e il comfort moderno.

I Segreti Dell’Olio Vergine di Oliva: Benefici per la Salute e Consigli

L’olioextravergine dioliva toscano è un gioiello della gastronomia non solo per il suo gusto inconfondibile, ma anche per i suoi numerosi benefici per la salute. Questo prezioso elisir, risultato di una perfetta armonia tra natura e sapienza umana, racchiude segreti che trascendono il suo famoso ruolo in cucina.

Dall’Oliva all’Olio: Il Processo di Estrazione

Il viaggio per la creazione dell’olio extra vergine di oliva toscano è un’arte vera e propria che inizia con la raccolta delle olive e si conclude con la sua degustazione dopo un procedimento che rappresenta l’essenza della tradizione Toscana.

Guida agli Oliveti Toscani: Un Viaggio tra Gusto e Natura

Il paesaggiotoscano, con i suoi estesi oliveti, è una vera e propria culla di varietà e sapori in cui le caratteristiche uniche delle varietà diolive toscane si trasformano in un’olio extra vergine di oliva dal gusto prezioso e inconfondibile.

L’Oro Verde della Toscana: Scoprendo l’Olio Extra Vergine di Oliva

Immergersi nelle colline toscane significa scoprire un patrimonio inestimabile: l’olio extra vergine di oliva. Questo oro verde non è solo un simbolo della tradizione culinaria italiana, ma anche un ponte tra passato e presente, un tesoro che racchiude storie e culture millenarie.