Blog

Dove posso mangiare le migliori panzanelle vicino a Firenze?

Dove mangiare le panzanelle vicino a Firenze di Villa Campestri Olive Oil resort

In Toscana la sacralità del pane è testimoniata dalla necessità di non buttarlo via ma di utilizzarlo anche quando è raffermo. Lo dimostrano alcune delle migliori ricette toscane ancora oggi molto diffuse come la panzanella, la panata, la ribollita o l’acquacotta. Ecco i nostri consigli su dove magiare le migliori panzanelle vicino a Firenze!

La Panzanella Toscana

La panzanella è un piatto tipico della cucina contadina toscana. E’ impossibile dire quando fu inventato: per certo si sa che l’introduzione del pomodoro risale ovviamente all’ottocento. Era usanza contadina bagnare il pane vecchio e secco (il pane veniva cotto una sola volta a settimana) e di mescolarlo con le verdure che erano facilmente disponibili nell’orto.

La panzanella veniva sicuramente gustata dai carbonai nel periodo estivo, che rimanendo nei boschi per diversi mesi lontani da casa, utilizzavano il pane che le donne portavano nelle periodiche visite per far rifornimento.

Il pane dopo qualche giorno diventava raffermo: si procedeva quindi ad affettarlo, si metteva a mollo nell’acqua, si aggiungeva un po’ d’aceto, qualche pezzetto di pomodoro e cipolla, del sale ed ecco pronta la “panzanella”.

Per gli anziani era un alimento facilmente masticabile per questo, pur essendo uno dei piatti più poveri della cucina toscana, era anche chiamato “l’energetico dei nonni”.

Come preparare la Panzanella Toscana

Preparare la Panzanella Toscana è davvero semplice e permette di gustare un piatto saporito ma al tempo stesso fresco e leggero. E’ il piatto ideale durante le calde giornate estive.

Ecco come preparare la Panzanella Toscana!

Ingredienti della Panzanella per due persone

– 4 fette di pane casereccio raffermo
– 1 cipolla rossa
– 2 pomodori
– 1 cetriolo
– 1 costa di sedano
– Basilico
– Olio extravergine di oliva q.b.
– Aceto di vino rosso q.b.
– Sale
– Pepe

Come preparare la Panzanella

Fare ammorbidire il pane in acqua tiepida e tagliare a fettine sottili la cipolla che dovrà essere lasciata in acqua fredda e aceto per un’ora circa.

Strizzare bene il pane che dovrà essere quindi sbriciolato in un contenitore.
A questo punto aggiungere le cipolle, i pomodori tagliati a pezzetti, il cetriolo, il sedano (tagliato a fette sottili), ed il basilico.

Girare il composto accuratamente per farlo insaporire e condire a piacimento.

Dove mangiare le migliori panzanelle vicino a Firenze

A Firenze la Panzanella è una vera e propria istituzione, infatti la si può gustare tutto l’anno in una delle tante trattorie tipiche nel centro della città.

Ma il nostro consiglio è quello di gustarla in estate, quando gli ingredienti sono di stagione, e magari approfittare di una bella giornata di sole per gustarla nella splendida campagna toscana.

Ecco qualche consiglio su dove mangiare le migliori panzanelle vicino a Firenze:

  • Antica Osteria di Montecarelli nel Mugello;
  • Osteria Le Panzanelle a Radda in Chianti;
  • Ristorante Da Padellina a Greve in Chianti.

Se siete nel Mugello vi aspettiamo a Villa Campestri Olive Oil Resort dove il nostro Chef sarà felice di preparare per voi una squisita Panzanella fatta con fresche verdure dell’orto!

Quick Booking snippet


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

Argentario e Maremma: le migliori escursioni

La Toscana è una regione tutta da scoprire, ricca di paesaggi meravigliosi e scorci mozzafiato che vale davvero la pena vedere dal vivo con i propri occhi. In particolare, vogliamo prendere in considerazione due zone specifiche della regione: la Maremma e l’Argentario. La prima, rappresenta una zona geografica estesa tra Toscana e Lazio, che si […]

Italian Tour in Tesla: Hotel e Resort con Ricarica

Sono ormai tante le persone che cercano di portare avanti una vita più ecologia e sostenibile nel rispetto dell’ambiente e del mondo. Un grande passo è proprio l’utilizzo di una Tesla elettrica per muoversi in maniera green senza rinunciare a nessun tipo di comfort. Sappiamo però che può non essere sempre facile trovare stazioni con […]

Marradi: pittoresco Comune dell’Alto Mugello

Marradi è un borgo che si trova in Toscana nella zona dell’Alto Mugello. Si affaccia con Senio e Fiorenzuola sul versante dell’Appennino tosco-romagnolo. Il suo nome è famoso perché è il luogo di nascita del grande poeta Dino Campana e anche per la produzione del Marrone IGP del Mugello. Ma non solo: Marradi è un […]

Terme di Saturnia: le acque sulfuree della Maremma

Secondo l’antichissima leggenda, il Dio Saturno, arrabbiatissimo con il genere umano, scagliò un fulmine sulla Terra. Dal cratere che questo lasciò al suolo cominciarono a sgorgare acque calde, che già i Romani e gli Etruschi prima di loro usavano come toccasana rilassante. Così nascono le terme di Saturnia, in Toscana. Se non proprio dal fulmine […]

Zuppa di Cipolle: storia e ricetta

Uno degli aspetti più interessanti della cucina è quello di saper prendere spunto anche dalla tradizione contadina. Ingredienti naturali e piatti poveri, che diventano pietanze ricercate grazie alla capacità di saper reinventare e accostare i sapori più semplici. Un esempio emblematico è la zuppa di cipolle, piatto tipico della cucina francese. Difficile pensare a qualcosa […]

Fiesole: cosa vedere e dove mangiare

Fiesole oggi è considerata “uno dei sobborghi più belli di Firenze”. Di fatto fa parte della area metropolitana del capoluogo, da cui dista solo 6 chilometri, ma è un comune indipendente e con una storia di tutto rispetto. Come centro abitato, Fiesole esiste dal IV secolo avanti Cristo e vanta origini etrusche e romane.

Pistoia: cosa vedere e cosa mangiare

Pistoia è un ricordo medievale giunto sino a noi. Un bellissimo quadro che parla di altri tempi pur restando ben piantata nella modernità. Una città che sa fare turismo senza mare e senza montagna ma con un carico di arte e storia che la rende un piccolo gioiello, orgoglio della splendida Toscana. Fondata dai Romani, […]

Pappa al Pomodoro Toscana: ecco come farla a casa

Il pomodoro è uno dei alimenti simboli della cucina italiana. Re indiscusso per i sughi della pasta nell’immaginario collettivo, nonché immancabile per la pizza, trova posto in tanti piatti della tradizione. Uno di questi è lapappa l pomodoro, così nota da essere diventata titolo di una famosissima canzone degli anni 60. “Viva la pappa col […]