Blog

“Il sogno nel Rinascimento”, tra visioni e allegorie

Dal 21 maggio al 15 settembre presso Palazzo Pitti, nella Galleria Palatina a Firenze una mostra straordinaria tra sogno, allegoria e visione nell’arte del Rinascimento.

La mostra è suddivisa in diverse sezioni, ognuna della quali tratta un aspetto specifico del tema principale -Il sogno. L’allestimento si apre con La notte e una serie di sculture e dipinti che traggono da Michelangelo l’ispirazione e le suggestioni.

Si passa dunque alla sezione Vacanza, dell’anima, che lega e mette in luce il tema del sogno attraverso allegorie e simbologie derivata da dipinti, incisioni ed opere letterarie. Per la prima volta prima volta esposti a Firenze il Sogno del cavaliere di Raffaello della National Gallery di Londra e il dipinto con Venere e Amore addormentati e spiati da un satiro del Correggio proveniente dal Museo del Louvre.

Segue la parte Visioni dell’Aldilà che tratta il sogno in chiave biblica e religiosa, per passare alla penultima sezione Sogni enigmatici e visioni da incubo, in cui opere inquietanti e dal sapore mefistofelico paiono prendere vita sulla tela.

La vita è sogno trae le sue origini dalla fortuna iconografica di un’opera di Michelangelo. In questa sezione anche I sogni del principe, che raffigurano Francesco De’ Medici ed il suo controverso rapporto con il sogno.

La mostra si chiude con Il Risveglio, che nel Rinascimento stava significare il completamento del ciclo del sogno e del ritmo circolare del tempo.

I biglietti costano 13 € e possono essere acquistati anche online. La mostra è di per sè estremamente suggestiva ed evocativa, anche se il visitatore ne uscirà maggiormente arricchito se si documenterà prima circa il periodo storico, le tecniche pittoriche e stilistiche degli artisti esposti e la loro visione del mondo. Un articolo molto dettagliato può essere sicuramente un primo approccio alla lettura della mostra stessa.

Da Villa Campestri vi consigliamo di prendere il treno da Borgo San Lorenzo per la stazione di Santa Maria Novella, e poi Palazzo Pitti si trova a cinque minuti in taxi, o una ventina di minuti a piedi.

 

 

 

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

La Via del Latte nel Mugello

altTra i prodotti tipici più conosciuti del Mugello c’è sicuramente il latte: in queste terre infatti, le mucche vengono allevate in pascoli aperti, nutrite con foraggi di qualità, e questo permette di ottenere un latte buono e genuino.

Scopri San Piero a Sieve nel Mugello

Il Mugello è un territorio ricco di numerosi borghi medievali dall’incredibile fascino. Vieni con noi alla scoperta di San Piero a Sieve!

Foliage in Toscana: Scopri l’Autunno nei Boschi più Belli

Quando arriva l’autunno il bosco cambia colore e la natura crea spettacolari paesaggi in cui diventa magico immergersi. È il fenomeno del Foliage che in Toscana regala emozioni davvero uniche. Vivi il Foliage in Toscana e scopri l’autunno nei boschi più belli.

Perché il Pane Toscano è senza sale?

Il pane in tutta Italia è un alimento fondamentale, sempre presente sulla tavola a pranzo e cena. Ma ogni regione ha le sue specialità, scopri assieme a noi le caratteristiche del pane toscano e perché è senza sale.

Tortello di patate: da piatto povero a simbolo della cucina del Mugello

Il tortello di patate è un piatto che fa parte della tradizione culinaria del Mugello. Nato in principio come piatto povero oggi è una vera e propria specialità gastronomica relizzata in numerose varianti dagli chef toscani. Scopri con noi le caratteristiche del tortello di patate del Mugello!

Le Ricette di Villa Campestri: Sformato di cavolo nero su crema di cannellini

Le ricette di Villa Campestri sono facili da preparare e ispirate alla buona cucina toscana. Scopri con noi come prepare lo Sformato di cavolo nero su crema di cannellini!

Visitare il Mugello: cosa vedere e cosa fare

Il Mugello è una bellissima terra toscana in cui sorge Villa Campestri, una terra ricca di tradizioni, storia e natura. Vogliamo condurvi alla scoperta dei borghi più belli di questo territorio per visitare le chiese e le pievi assolutamente da non perdere. Ecco cosa vedere e cosa fare se vuoi visitare il Mugello!

Trippa e Lampredotto: Cosa Sono e Come Cucinarli

La Trippa e il Lampredotto sono due specialità culinarie italiane molto particolari in quanto provengono da frattaglie bovine. Entrambe fanno parte della tradizione gastronomica toscana ma a farla da padrone a Firenze è il Lampredotto, una vera e propria istituzione. Vediamo assieme cosa sono la Trippa e il Lampredotto e quali sono le migliori ricette […]