Blog

Pasqua 2020 in Toscana: cosa fare e dove andare

La pasqua 2020 in Toscana a Villa Campestri Olive Oil Resort

La Pasqua è una festa sentita e celebrata in tutta Italia, da nord a sud con tradizioni folcloristiche e ricette gastronomiche differenti ma tutte squisite. Scopri con noi cosa fare e dove andare per questa Pasqua 2020 in Toscana!

Perché festeggiamo la Pasqua

La Pasqua è una delle principali festività del cristianesimo e celebra la risurrezione di Gesù.

La data della Pasqua segue i cicli lunari e quindi è variabile di anno in anno. Essa determina anche la cadenza di altre celebrazioni come la Quaresima e la Pentecoste.

Durante i festeggiamenti di Pasqua in tutta Italia si organizzano rappresentazioni viventi, processioni, riti religiosi, feste popolari, rappresentazioni sacre, sagre e tradizioni folcloristiche.

Durante la notte del Venerdì Santo, ad esempio, le strade si illuminano di fiaccole e vengono attraversate da affollate processioni.

La Domenica di Pasqua invece si fanno volare le colombe e si “sparano” i fuochi d’artificio.

Le tradizioni gastronomiche della Pasqua in Italia

Durante la Pasqua esiste la piacevole abitudine di regalare uova di cioccolata, molto amate dai bambini.

In passato venivano regalate uova vere con il guscio colorato che simboleggiavano la rinascita.

Un dolce tipico di questa festività è la famosa colomba pasquale che ha due origini differenti, una lombarda e una siciliana.

Vi sono infatti due principali dolci cui fa riferimento la dizione “colomba pasquale”: la colomba pasquale inventata in Lombardia negli anni Trenta del 1900 e la colomba pasquale diffusa in Sicilia e chiamata anche i “palummeddi” o “pastifuorti”.

Entrambe fanno parte della tradizione del nostro paese e per questo sono state ufficialmente inserite nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani.

La colomba non è l’unico dolce che viene preparato durante la Pasqua, esistono diversi dolci pasquali tipici dell’Italia a seconda delle regioni di riferimento.

Pasqua 2020 in Toscana: cosa fare e dove andare

Associare la festa della Pasqua con un week-end in Toscana è sicuramente un’ottima idea per unire la gioia della festa a momenti di relax.

In Toscana sono molte le attività che si possono fare a Pasqua come visitare borghi medievali, fare golosi pranzi in famiglia in osterie di cucina tipica toscana, festeggiare la Pasqua a Firenze tra musei e shopping.

Un’altra valida alternativa in Toscana è festeggiare la Pasqua in campagna.

L’aria di primavera aumenta la voglia di festa, e festeggiare la Pasqua in campagna diventa un’occasione unica per festeggiare in famiglia e rilassarsi nella natura.

Le uova, il sole, i fiori, le campane, antiche case di campagna rendono la festa davvero unica. Poi la cosa più importante: la famiglia con i parenti, amici, adulti e bambini, tutti riuniti a celebrare la Pasqua.

E piccole dolcezze per accompagnare le chiacchiere e il caffè.

Festeggiare la Pasqua nella campagna toscana

Per riunire la famiglia e festeggiare la Pasqua in Toscana non c’è idea migliore di poter gustare un delizioso menù pasquale immersi nella campagna toscana in una Villa Rinascimentale a pochi chilometri da Firenze. Se anche voi volete realizzare questo desiderio vi aspettiamo a Villa Campestri Olive Oil Resort!

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

La Via del Latte nel Mugello

altTra i prodotti tipici più conosciuti del Mugello c’è sicuramente il latte: in queste terre infatti, le mucche vengono allevate in pascoli aperti, nutrite con foraggi di qualità, e questo permette di ottenere un latte buono e genuino.

Scopri San Piero a Sieve nel Mugello

Il Mugello è un territorio ricco di numerosi borghi medievali dall’incredibile fascino. Vieni con noi alla scoperta di San Piero a Sieve!

Foliage in Toscana: Scopri l’Autunno nei Boschi più Belli

Quando arriva l’autunno il bosco cambia colore e la natura crea spettacolari paesaggi in cui diventa magico immergersi. È il fenomeno del Foliage che in Toscana regala emozioni davvero uniche. Vivi il Foliage in Toscana e scopri l’autunno nei boschi più belli.

Perché il Pane Toscano è senza sale?

Il pane in tutta Italia è un alimento fondamentale, sempre presente sulla tavola a pranzo e cena. Ma ogni regione ha le sue specialità, scopri assieme a noi le caratteristiche del pane toscano e perché è senza sale.

Tortello di patate: da piatto povero a simbolo della cucina del Mugello

Il tortello di patate è un piatto che fa parte della tradizione culinaria del Mugello. Nato in principio come piatto povero oggi è una vera e propria specialità gastronomica relizzata in numerose varianti dagli chef toscani. Scopri con noi le caratteristiche del tortello di patate del Mugello!

Le Ricette di Villa Campestri: Sformato di cavolo nero su crema di cannellini

Le ricette di Villa Campestri sono facili da preparare e ispirate alla buona cucina toscana. Scopri con noi come prepare lo Sformato di cavolo nero su crema di cannellini!

Visitare il Mugello: cosa vedere e cosa fare

Il Mugello è una bellissima terra toscana in cui sorge Villa Campestri, una terra ricca di tradizioni, storia e natura. Vogliamo condurvi alla scoperta dei borghi più belli di questo territorio per visitare le chiese e le pievi assolutamente da non perdere. Ecco cosa vedere e cosa fare se vuoi visitare il Mugello!

Trippa e Lampredotto: Cosa Sono e Come Cucinarli

La Trippa e il Lampredotto sono due specialità culinarie italiane molto particolari in quanto provengono da frattaglie bovine. Entrambe fanno parte della tradizione gastronomica toscana ma a farla da padrone a Firenze è il Lampredotto, una vera e propria istituzione. Vediamo assieme cosa sono la Trippa e il Lampredotto e quali sono le migliori ricette […]