Blog

Scarperia: il paese delle lame taglienti

A circa una ventina di chilometri da Villa Campestri Olive Oil Resort sorge il borgo di Scarperia, storica cittadina del Mugello. Fondata nel 1306, con il nome di Castel S. Barnaba, venne denominata Scarperia perchè si trovava “alla scarpa” ovvero ai piedi dell’Appennino. Il borgo è noto fin dal medioevo, oltre che per lo storico Palazzo dei Vicari, soprattutto per la produzione dei famosi coltelli. Secondo quanto tramandato dalla storia, infatti, nel 1539 venne redatto lo Statuto dei Coltellinai, che ha fissato nel tempo le severe regole per la produzione delle lame di Scarperia, tramandate di padre in figlio, fino ai moderni artigiani. Chi ha visitato almeno una volta le vie del paese infatti non può non aver notato le insegne, anche di pregio storico, che ornano i laboratori di lame, tutt’oggi presenti. Tra i coltelli storici di Scarperia c’è il famoso “zuava“, realizzato con impugnatura in corno di bufalo o in legno di olivo, lama corta e punta che ricorda una mezzaluna. Tra le curiosità invece, i “Coltelli dell’Amore“, sigillo di reciproca fedeltà ancora oggi scambiati dalle coppie che vi si recano: si tratta infatti di coltelli con manici in madreperla e argento, venduti rigorosamente in coppia.

L’amore storico per l’arte della creazione dei coltelli ha portato anche alla nascita del Museo dei Ferri Taglienti, inaugurato nel 1999. Il Museo che ha sede a Palazzo dei Vicari, ripercorre la storia del coltello nell’evoluzione umana, oltre a spiegare le tecniche di lavorazione delle lame di Scarperia. Il tutto grazie a video-installazioni interattive, documenti, foto d’epoca e collezioni di antiche lame.

Per chi fosse interessato, da Villa Campestri Olive Oil Resort vengono organizzate visite al laboratorio di un maestro artigiano: qui vi saranno mostrate le tecniche di lavorazione delle storiche lame di Scarperia.

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

La Via del Latte nel Mugello

altTra i prodotti tipici più conosciuti del Mugello c’è sicuramente il latte: in queste terre infatti, le mucche vengono allevate in pascoli aperti, nutrite con foraggi di qualità, e questo permette di ottenere un latte buono e genuino.

Scopri San Piero a Sieve nel Mugello

Il Mugello è un territorio ricco di numerosi borghi medievali dall’incredibile fascino. Vieni con noi alla scoperta di San Piero a Sieve!

Foliage in Toscana: Scopri l’Autunno nei Boschi più Belli

Quando arriva l’autunno il bosco cambia colore e la natura crea spettacolari paesaggi in cui diventa magico immergersi. È il fenomeno del Foliage che in Toscana regala emozioni davvero uniche. Vivi il Foliage in Toscana e scopri l’autunno nei boschi più belli.

Perché il Pane Toscano è senza sale?

Il pane in tutta Italia è un alimento fondamentale, sempre presente sulla tavola a pranzo e cena. Ma ogni regione ha le sue specialità, scopri assieme a noi le caratteristiche del pane toscano e perché è senza sale.

Tortello di patate: da piatto povero a simbolo della cucina del Mugello

Il tortello di patate è un piatto che fa parte della tradizione culinaria del Mugello. Nato in principio come piatto povero oggi è una vera e propria specialità gastronomica relizzata in numerose varianti dagli chef toscani. Scopri con noi le caratteristiche del tortello di patate del Mugello!

Le Ricette di Villa Campestri: Sformato di cavolo nero su crema di cannellini

Le ricette di Villa Campestri sono facili da preparare e ispirate alla buona cucina toscana. Scopri con noi come prepare lo Sformato di cavolo nero su crema di cannellini!

Visitare il Mugello: cosa vedere e cosa fare

Il Mugello è una bellissima terra toscana in cui sorge Villa Campestri, una terra ricca di tradizioni, storia e natura. Vogliamo condurvi alla scoperta dei borghi più belli di questo territorio per visitare le chiese e le pievi assolutamente da non perdere. Ecco cosa vedere e cosa fare se vuoi visitare il Mugello!

Trippa e Lampredotto: Cosa Sono e Come Cucinarli

La Trippa e il Lampredotto sono due specialità culinarie italiane molto particolari in quanto provengono da frattaglie bovine. Entrambe fanno parte della tradizione gastronomica toscana ma a farla da padrone a Firenze è il Lampredotto, una vera e propria istituzione. Vediamo assieme cosa sono la Trippa e il Lampredotto e quali sono le migliori ricette […]