Blog

Villa Campestri Olive Oil Resort ha riaperto i battenti, con un’ospite d’eccezione

Il weekend del 30 Marzo ha visto la riapertura di Villa Campestri, il primo Olive Oil Resort al mondo. Tornano i percorsi sensoriali con le degustazioni d’olio, i piatti del Ristorante l’Olivaia, il relax e le passeggiate nello splendido parco, i massaggi all’olio d’oliva nella SPO. Per la riapertura, ci siamo concessi u’ospite d’eccezione: la fashion blogger toscana Irene Colzi, del blog Irene’s closet, nota al mondo della moda e degli addicted sin dal 2009, ha trascorso un weekend nel verde della villa, dedicandosi a sè stessa. Irene, inseparabile dalla sua reflex, ha scattato il suo outfit post (un articolo in cui mostra ai lettori del suo blog, tantissimi ogni giorno, cosa ha indossato) proprio nella villa, nel parco, sugellando con un click momenti e scorci da favola (qui e qui trovate i post sul suo blog con il racconto del suo soggiorno).

Oltre a Irena, altri due ospiti del mondo food: Carlo Vischi, esperto di enogastronomia e Direttore della collana TrentaGourmet di Trenta Editore e IMMAGINAZIONE di Malvarosa Editore e Simona del coloratissimo (e gustoso) blog Simona’s Kitchen , che hanno trascorso due giorni all’insegna del buon cibo, delle degustazioni d’olio insieme a Gemma Pasquali e dell’esplorazione della Villa.

Ma com’è andato questo weekend? Lo abbiamo chiesto a Irene Colzi, che risponde alla nostra intervista sul suo soggiorno a Campestri.

– Irene, raccontaci in tre parole il tuo soggiorno a Campestri

 La prima parola che mi viene in mente è: paradiso! Per me che vivo in città e viaggio tanto potermi fermare per un weekend in un isola di pace e di natura come Villa Campestri è davvero un valore inestimabile. A Villa Campestri abbiamo ricaricato le batterie godendoci il bel sole nel parco della Villa, mi sono concessa un massaggio rigenerante al viso secondo la tecnica giapponese Kobido, mi sono viziata con tanti piatti cucinati dallo Chef a base di olio extravergine di oliva e mi sono divertita a scoprire le varietà di olio e le sue qualità.

– Qual è stata, tra tutte, l’attività che ti è piaciuta di più nei tuoi due giorni di soggiorno a Vicchio?

L’attività che più mi è piaciuta è stata la degustazione di Olio con Gemma: è stato davvero interessante scoprire la storia dell’olio di oliva dall’albero, con una bella passeggiata nel parco, fino al frantoio e la degustazione di diverse varietà di olio. Sicuramente una cosa che non capita tutti i giorni, sopratutto con una maestra dell’Olio di Oliva come Gemma!

– Sei toscana anche tu: quali sono le caratteristiche della tua terra che ami e che ti piacerebbe venissero più fuori anche a livello nazionale?

Sicuramente i prodotti della terra, quali anche l’Olio di Oliva: un patrimonio inestimabile! 

– Hai degustato con Gemma l’olio d’oliva: cosa puoi dirci di questo viaggio nel mondo del gusto e dell’eccellenza?

Sicuramente durante il mio soggiorno a Villa Campestri ho capito come far entrare l’olio extravergine di oliva non soltanto nella mia alimentazione, prezioso alleato del nostro fisico (altro che ingrassare…) ma anche nella bellezza essendo l’Olio un prezioso elemento rigenerante e curativo.

Credits pics: Giovanni Gambassi

Quick Booking snippet


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

I Segreti Dell’Olio Vergine di Oliva: Benefici per la Salute e Consigli

L’olioextravergine dioliva toscano è un gioiello della gastronomia non solo per il suo gusto inconfondibile, ma anche per i suoi numerosi benefici per la salute. Questo prezioso elisir, risultato di una perfetta armonia tra natura e sapienza umana, racchiude segreti che trascendono il suo famoso ruolo in cucina.

Dall’Oliva all’Olio: Il Processo di Estrazione

Il viaggio per la creazione dell’olio extra vergine di oliva toscano è un’arte vera e propria che inizia con la raccolta delle olive e si conclude con la sua degustazione dopo un procedimento che rappresenta l’essenza della tradizione Toscana.

Guida agli Oliveti Toscani: Un Viaggio tra Gusto e Natura

Il paesaggiotoscano, con i suoi estesi oliveti, è una vera e propria culla di varietà e sapori in cui le caratteristiche uniche delle varietà diolive toscane si trasformano in un’olio extra vergine di oliva dal gusto prezioso e inconfondibile.

L’Oro Verde della Toscana: Scoprendo l’Olio Extra Vergine di Oliva

Immergersi nelle colline toscane significa scoprire un patrimonio inestimabile: l’olio extra vergine di oliva. Questo oro verde non è solo un simbolo della tradizione culinaria italiana, ma anche un ponte tra passato e presente, un tesoro che racchiude storie e culture millenarie.

Guida ai Siti UNESCO in Toscana

La Toscana, regione italiana nota per la sua ricchezza culturale e storica, ospita numerosi siti riconosciuti dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità. Questi siti rappresentano non solo la bellezza architettonica e artistica della regione, ma anche la sua importante eredità storica.

Guida alla Cucina Italiana

La cucina italiana, celebrata in tutto il mondo, è un mosaico di sapori e tradizioni. Dalle colline ondulate della Toscana alle strade vivaci di Napoli, ogni regione contribuisce con la sua essenza unica a ciò che riconosciamo come cucina italiana. Questo viaggio culinario esplora come storia, cultura e diversità regionale hanno plasmato la rinomata gastronomia […]

Guida alla Degustazione di Vini in Toscana

La Toscana è rinomata a livello mondiale per la sua ricca tradizione vinicola, un patrimonio che affonda le radici in secoli di storia e cultura. In questo guida dettagliata che è come un vero e proprio viaggio enologico, scopriremo non solo i vini pregiati della regione, ma anche le tradizioni e i paesaggi che rendono […]

Vigneti Toscani da Visitare

Nel cuore dell’Italia, la Toscana è una delle regioni più emblematiche per la produzione di vino. Famosa per il suo paesaggio caratterizzato da dolci colline, cipressi e pittoreschi borghi, questa regione è anche un paradiso per gli amanti del vino. I vigneti toscani, nutriti da un terreno fertile e un clima ideale, danno vita a […]