Blog

AmorOlio 2012, cronaca di un evento indimenticabile

Viaggio alla scoperta di AmorOlio, l’evento che ogni anno richiama a Villa Campestri Olive Oil Resort appassionati della buona cucina e persone curiose di scoprire tutto quello che c’è da sapere sulla cultura dell’olio, felici di godersi lo spettacolo delle colline del Mugello da una struttura ricettiva unica ed elegante. Ecco il racconto della settimana! Tutto è cominciato domenica 20 Maggio, con l’arrivo degli ospiti di AmorOlio 2012, la prima edizione dell’anno dell’evento che immerge gli ospiti nella cultura dell‘olio d’oliva, della buona tavola e della natura. Tra una pietanza tipica della Toscana e una degustazione di ottimo vino in terrazza, la cena è giunta al termine tra le chiacchiere dei protagonisti di questo bellissimo evento. Le camere di Villa Campestri Olive Oil Resort hanno accolto gli ospiti per la notte, permettendo loro di ricaricarsi per gli appuntamenti della giornata successiva.

Il secondo giorno è trascorso all’insegna della cucina, con le lezioni dello chef Roberto Zanieri con un menù a dir poco gustoso: con alcuni ottimi prodotti stagionali i partecipanti hanno potuto creare dei piatti tipici regionali sotto la supervisione dello chef e poi gustarli con calma, prima di avventurarsi nel mondo dell’Olio sotto la guida di Nancy Harmon Jenkins. Anche il terzo giorno è dedicato all’Olio: insieme a Gemma Pasquali gli ospiti hanno potuto passeggiare nell’oliveta e poi nel frantoio, scoprendo i segreti dell’olio extravergine d’oliva e poi tutti in cucina, per usarlo nel migliore dei modi!

Dopo l’olio, il vino: sotto la guida di un esperto come Ian d’Agata, un’autorita nel mondo dell’enologia, gli ospiti di AmorOlio hanno potuto scoprire i vini Toscani da un’altra prospettiva.

Il quarto giorno è tutto dedicato ai produttori locali, alla scoperta della Fattoria di Selvapiana e dell’azienda agricola il Forteto, dove gli ospiti hanno potuto gustare prodotti tipici della zona.

Salvatore Denaro, acclamato chef, ha guidato i partecipanti alla scoperta del mondo delle erbe selvatiche, poi utilizzate in cucina per la prepazione di piatti tradizionali. La lezione dedicata alla preparazione della pasta del pomeriggio, così come tutte le lezioni di cucina della settimana, è poi culminata nell’assaggio dei piatti preparati dalle mani degli ospiti.

L’ultimo giorno di AmorOlio è stata divisa a metà da due attività affascinanti: la scoperta dell’azienda Bacciotti, che produce formaggi (gli stessi serviti per la colazione a km zero di Villa Campestri!) e di Scarperia, il piccolo borgo medievale dove gli ospiti hanno potuto osservare il lavoro dei piccoli artigiani del luogo.

Una settimana intensa? Di più! E uno speciale ricordo dei momenti indimenticabili trascorsi a contatto con la genuinità della natura e dei suoi frutti.

Il racconto di AmorOlio vi ha affascinati? La prossima edizione è prevista per Ottobre 2012: ecco qui tutte le informazioni!

Quick Booking


  • Data di Arrivo:

  • Notti:

  • Camere:

  • Adulti:

  • Bambini:

La Via del Latte nel Mugello

altTra i prodotti tipici più conosciuti del Mugello c’è sicuramente il latte: in queste terre infatti, le mucche vengono allevate in pascoli aperti, nutrite con foraggi di qualità, e questo permette di ottenere un latte buono e genuino.

Scopri San Piero a Sieve nel Mugello

Il Mugello è un territorio ricco di numerosi borghi medievali dall’incredibile fascino. Vieni con noi alla scoperta di San Piero a Sieve!

Foliage in Toscana: Scopri l’Autunno nei Boschi più Belli

Quando arriva l’autunno il bosco cambia colore e la natura crea spettacolari paesaggi in cui diventa magico immergersi. È il fenomeno del Foliage che in Toscana regala emozioni davvero uniche. Vivi il Foliage in Toscana e scopri l’autunno nei boschi più belli.

Perché il Pane Toscano è senza sale?

Il pane in tutta Italia è un alimento fondamentale, sempre presente sulla tavola a pranzo e cena. Ma ogni regione ha le sue specialità, scopri assieme a noi le caratteristiche del pane toscano e perché è senza sale.

Tortello di patate: da piatto povero a simbolo della cucina del Mugello

Il tortello di patate è un piatto che fa parte della tradizione culinaria del Mugello. Nato in principio come piatto povero oggi è una vera e propria specialità gastronomica relizzata in numerose varianti dagli chef toscani. Scopri con noi le caratteristiche del tortello di patate del Mugello!

Le Ricette di Villa Campestri: Sformato di cavolo nero su crema di cannellini

Le ricette di Villa Campestri sono facili da preparare e ispirate alla buona cucina toscana. Scopri con noi come prepare lo Sformato di cavolo nero su crema di cannellini!

Visitare il Mugello: cosa vedere e cosa fare

Il Mugello è una bellissima terra toscana in cui sorge Villa Campestri, una terra ricca di tradizioni, storia e natura. Vogliamo condurvi alla scoperta dei borghi più belli di questo territorio per visitare le chiese e le pievi assolutamente da non perdere. Ecco cosa vedere e cosa fare se vuoi visitare il Mugello!

Trippa e Lampredotto: Cosa Sono e Come Cucinarli

La Trippa e il Lampredotto sono due specialità culinarie italiane molto particolari in quanto provengono da frattaglie bovine. Entrambe fanno parte della tradizione gastronomica toscana ma a farla da padrone a Firenze è il Lampredotto, una vera e propria istituzione. Vediamo assieme cosa sono la Trippa e il Lampredotto e quali sono le migliori ricette […]